Rientranze nella lingua lato dx

Buongiorno,
come da titolo è qualche giorno che mi sono accorta di alcune rientranze sul lato destro della mia lingua, come se mancasse un pezzo, a seguito di forti bruciori su tutta la superficie della stessa.
Sono delle vere e proprie cavità che prima sono certa di non aver mai avuto.
La mia lingua è stata oggetto di particolare attenzione da qualche mese, quando ho letto della sla e della lingua atrofica, che è segno inconfondibile della malattia.
Ho delle foto quindi che testimoniano che ci sia stato un cambio morfologico nella mia lingua... inoltre ho notato che la parte venosa sotto la lingua appare di colore più bluastro rispetto al lato sinistro sano, ed in più ho le papille a fine lingua ingrossate, sempre al lato dx.
Parlando con il medico di base, essendo la mia una lingua fessurata e a carta geografica, mi ha prescritto un antibiotico e degli integratori vitaminici.
Tuttavia la situazione non è migliorata, le rientranze sono sempre lì.
Un mesetto prima di questa situazione ho effettuato anche una visita neurologica che è risultata negativa.
Voglio aggiungere che in questo periodo ho sofferto frequentemente di reflusso: potrebbe essere state le sostanze acide a provocare questo cambiamento nella struttura della lingua al lato destro?
Riesco a parlare e deglutire normalmente, ho notato solo un cambiamento nella pronuncia della lettera erre che, soprattutto quando doppia, è come se venisse sfiatata e non vibrante, ma non so se si tratti di normalità... potrebbe essere un principio di atrofia?
Sono molto preoccupata...
[#1]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 791 40 1
La Sla è una malattia motoria. Lasci stare i sintomi della lingua, si sarebbe presentata con altri sintomi.
Le hanno già fatto due visite, NEGATIVE, si deve rasserenare.
Vada eventualmente da un collega odontoiatra che può visitarla.
La lingua a carta geografica (glossite migrante), è comunquevuna condizione benigna, che non necessita di cure, se non nei casi di sovrainfezioni.
Saluti

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto grazie mille della risposta dottore.
Mi era venuto il timore della sla, in particolare la variante bulbare, che parte proprio con atrofia della lingua e disartria. In più, il fatto di aver effettuato la visita un mese prima del manifestarsi di questa condizione, mi fa temere che il risultato possa essere falsato. Ho la lingua a carta geografica praticamente da sempre, soffro ciclicamente di stomatiti ed afte, ma non ho mai avuto cambiamenti così radicali della morfologia della lingua: è come se al lato destro avessi dei fossi all’improvviso, come se mancasse un pezzo di tessuto, e temo che succeda lo stesso al lato sinistro. Ormai la controllo quasi ossessivamente ad intervalli regolari, e mi sono resa conto che se la tengo abbastanza in trazione assume un colorito bluastro, è normale?
[#3]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 791 40 1
Ma cosa c'entra la Sla? Fra l'altro, lei dice bene, si presenta con disartria, importanti deficit di linguaggio. E se avesse avuto la sla se ne sarebbe accorta, sono pazienti che non riescono a fare i movimenti più fini, come allacciarsi le scarpe, abbottonarsi una camicia.
Non cerchi cose su internet, oltretutto dopo una visita neurologica NEGATIVA.
Mi sento di consigliarle sia una visita odontoiatrica, sia un supporto psicologico, perché queste ossessioni non le fanno bene.
Non cerchi più cose su internet.
Salutoni

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente per il tempo che mi ha dedicato.
Prescindendo dal fatto che per la settimana prossima ho prenotato una visita odontoiatrica, secondo lei da cosa potrebbe dipendere questa perdita di massa solo ad un lato della lingua? Ci potrebbero essere effettivamente correlazioni con il reflusso?
[#5]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 791 40 1
Faccia la visita, e mi faccia sapere.
Impossibile esprimersi senza una visita.

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi scusi nuovamente per il fastidio,
ma ho la visita martedì ed intanto vorrei tranquillizzarmi. Ho letto che si potrebbe trattare di disturbi del nervo ippoglosso, ho anche l’impressione che la mia lingua sia deviata verso il lato di queste rientranze... è possibile?
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
la aggiorno. Sono stata a visita da un otorinolaringoiatra alla quale ho raccontato le difficoltà nell’articolazione dalla r e ho mostrato le rientranze nella lingua. Ha confermato l’ormai pluriennale diagnosi di lingua a carta geografica, e sostiene che quelle rientranze possano essere dovute a questo, anche se, finora, non mi era mai successo. Ha praticamente ignorato le mie difficoltà nella pronuncia della r dicendo che ho letto troppo, e che la lingua a suo avviso non è deviata al lato delle rientranze (anche se a me sembra di sì). Premettendo che mi sono tranquillizzata molto, comunque avverto impaccio nella pronuncia vibrante della r, quale altra visita potrei fare? In più, mi ha fatto una domanda un po’ strana, cioè se in famiglia qualcuno avesse avuto paresi facciali. Alla fine della visita mi ha prescritto un antinfiammatorio per il cavo orale.
La ringrazio.
[#8]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 791 40 1
una semplice visita da logopedista, a questo punto.
Se vuole togliersi qualunque dubbio, però, faccia una visita neurologica.
Saluti

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

[#9]
dopo
Utente
Utente
Crede che la visita neurologica, nonostante l’abbia effettuata a fine novembre e sia risultata negativa, sia necessario rifarla?
[#10]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Odontoiatra 791 40 1
Non avevo letto che l'aveva già effettuata.
Va bene così. E basta ansie.

Dr. Giuseppe Antonio Privitera - Odontoiatra
Grazie per eventuali valutazioni dopo consulto
https://www.instagram.com/dr.giuseppep/

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa