Utente 142XXX
Salve ,
A mio padre di 68 anni a seguito di TAC al polmone sono stati evidenziati quanto segue:
Nel segmento apico-dorsale del lobo polmonare inferiore destro è presente un addensamento parenchimale con piccole bolle di enfisema da trazione e nel cui contesto sono presenti alcune piccole formazioni nodulari di 3-4 mm; perifericamente è apprezzabile una lesione di maggiori dimensioni di circa 1,2cm bilobata che presenta contorni irregolari.
Un piccolo nodulo 4mm è presente nel segmento laterale dello stesso lobo polmonare.

A seguito di questo è stato deciso un intervento a Verona di chirurgia ed è stato effettuato quanto
segue:
Attraverso una toractomia destra confezionata con parziale risparmio muscolare abbiamo individuato le 2 lesioni note contigue al livello del lobo inferiore ed abbiamo provveduto a resecare mediante unica resezione parenchimale atipica, il terzo nodulo non era palpabile e non è stato resecato.
L'esame estemporaneo ha evidenziato la presenza di tessuto carcinomatoso.

Adesso abbiamo avuto l'esito dell'esame istologico completo.
Diagnosi Carcinoma Squamoso

Campione A :Frammento di polmone delle dimensioni di cm 6*3*2 chiuso da suture metalliche.
Campione B: Singolo frammento incluso in toto
Campione C: Singolo frammento incluso in toto

DIAGNOSI
Localizzazione polmonare di carcinoma squamoso scarsamente differenziato(diametro max 1cm)
Carcinosi vascolo-linfatica: non evidente
Margini di resezione indenni.
Un linfonodo del legamento polmonare e un linfonodo della carena esenti da metastasi..

Volevo un parere sulla situazioni se ci posso essere speranze e sulla terapia.
perche ci hanno detto che quello -i rimasti essendo troppo piccoli non necessitano di chemio ma bisogna tenerli sotto controllo.
Ma cosi non è peggio si aspetta solo che crescano non è meglio cercare di abbatterli e avere una possibilita di salvezza.

Grazie della disponibilità

Antonio

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Antonio,

una chemioterapia appare indicata. Difatti non ha senso "tenere sotto controllo" in questo momento malattia che certamente crescerà. Io direi di eseguire una nuova TC total body + cranio con mezzo di contrasto ed una scintigrafia ossea per una stadiazione completa. Dopodichè programmare una chemioterapia sistemica abbinata ad una ipertermia locoregionale nei siti dove è presente malattia.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 142XXX

Gentile dottore la ringrazio e vorrei sapere se pensa che la situazione sia rimediabile e ci possano essere speranze essendo scoperta molto presto.
una scintigrafia ossea l'abbiamo fatto prima di scoprire il tumore settembre 2009 e era pulita,ma la rifaremo
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

innanzitutto come dicevo è necessaria una terapia adiuvante. Impossibile fare previsioni, la situazione è delicata.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#4] dopo  
Utente 142XXX

Grazie ma se fosse localizzata solo li come sembra è il fatto che siano stati scoperti cosi piccoli può essere positivo?

Perchè alla fine non abbiamo capito a che stadio è ..?
e se per questo tipo di tumore ci possono essere risulati...?

Grazie