Utente 612XXX
Salve gentili Dottori,
prima un breve riassunto:
operato nell'aprile 2008 per un K alla lingua con svuotamento dei linfonodi I-II-III di dx con un T1 N1(livello IIb) senza rottura della capsula con conseguente radioterapia in tutto il collo dei 3 livelli oltre al cavo orale.
La mia domanda riguarda gli ultimi esami di controllo effettuati in seguito:
21-07-2008
LIEVE ASSIMETRIA DELLA LINGUA CON INCISURA DELLA PARETE LATERALE DX IN ESITI DI INTERVENTO CHIRURGICO.
NON ALTERAZIONI DI SEGNALE A LIVELLO DELLA LINGUA RESIDUALE.
SI OSSERVANO ESITI FIBRO-CICATRIZIALI IN SEDE LATEROCERVICALE SUPERIORE DX PER ESITI DI SVUOTAMENTO LINFONODALE E DI EXERESI DELLA GHIANDOLA SOTTOMANDIBOLARE DI QUESTO LATO.NON APPREZZABILI SEGNI DI RIPRESA DELLA MALATTIA LOCOREGIONALE.
QUALCHE PICCOLA IMMAGINE LINFONODALE VEROSIMILMENTE NON PATOLOGICA ED INVARIATA RISPETTO AI PRECEDENTI CONTROLLI SI OSSERVA INTORNO ALLA GHIANDOLA MANDIBOLARE DI SX.
IPERTROFIA DEL TURBINATO NASALE INFERIORE DI DX IN ASSENZA DI FLOGOSI DEI SENI MASCELLARI.

CONCLUSIONI:IL QUADRO DEPONE PER NEGATIVITA' SUL PIANO ONCOLOGICO.

Durante l'agosto vado al pronto soccorso per una otite ext con dolore e febbre e gonfiore preauricolare.

Il 02/09/10 vado alla visita di controllo dal dottore che mi segue e che mi ha operato che vedendo la RM mi palpa nella zona sottomandibolare e mi dice di sentire un "pallino" ma che gli sembra reattivo.
Quel "mi sembra" detto ad un ragazzo di 30 anni dopo quello che ha passato non mi ha lasciato tranquillo.
Il giorno dopo prendo e vado a farmi vedere dalla dottoressa che mi segue con l'ecografie e mi da un foglio da dare al dottore con scritto:CONTROLLO POST RIFERITA OTITE NELL'AGOSTO,SUCCESSIVA ALL'ULTIMO CONTROLLO RM.SI CELEBRANO A SX,IN SEDE SOVRACLAVEARE E LATEROCERVICALE ALTA ALCUNE (3) LINFOADENOPATIE ISOLATE,IPOECOGENE,ALLUNGATE,CON VIVACE FLUSSO PRIVO DI CARATTERI DI ATIPIA.LE DIMENSIONI SONO DI 8-11MM SI CONSIGLIA ECOGRAFIA MIRATA A 2 MESI.
Porto questo foglio al dottore e mi dice di stare tranquillo che sono reattivi e di farla dopo un mese l'ecografia.
Dopo un mese vado a sentire il parere da un altro radiologo che mi avevano consigliato di andare alcune persone e questo è il suo responso:MODESTA DISOMOGENITA' DEL POLO INFERIORE DEL LOBO DX DELLA TIROIDE PER LA PRESENZA DI MINUTE FORMAZIONI COLLOIDALI SENZA SIGNIFICATO PATOLOGICO;PER IL RESTO LA TIROIDE APPARE NORMALE.MODESTA IPOTROFIA DELLE PAROTIDI E,PIU' EVIDENTE,DELLA SOTTOMANDIBOLARE SX.NON SI OSSERVANNO BILATERALAMENTE IMMAGINI RIFERIBILI A LINFOADENOPATIE.
CE.QUADRO DA CONSIDERARSI NORMALE IN ESITI CHIRURGICI,SENZA SEGNI DI RIPRESA DELLA MALATTIA.
Il 23/11/10 torno dalla prima dott. dove in breve CONFERMA LA PRESENZA DI ISOLATE,MINUTE LINFOADENOPATIE REATTIVE,A SX,IN REGIONE SOVRACL. ED ANGOLOMANDIBOLARE,PERALTRO MENO EVIDENTI E CON DIMENSIONI RIDOTTE DEL CONTROLLO DE SETTEMBRE U.S.
CONTROLLO A 6 MESI.

Posso stare tranquillo?
Stò diventando matto...
GRAZIE X QUELLO CHE FATE

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

concordo con un controllo periodico che farei a 4 mesi e non a 6. Solamente per mero scrupolo, poichè sono convinto che non si tratti di nulla di grave.

un caro saluto
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 612XXX

Salve Dottore,

volevo farLe leggere questi 2 controlli che ho effettuato per controllo:

ECOGRAFIA IL 27-01-2011 a distanza di 2 mesi dall'ultima scritta in precedenza:

La tiroide risulta normale per dimensioni, morfologia e struttura con l'eccezione di due piccole formazioni colloidali disposte una in prossimità dell'altra a livello del polo inferiore del lobo destro della ghiandola senza significato patologico.Normale la vascolarizzazione tiroidea.
Non rilevabili alterazioni a carico delle stazioni linfoghiadolari laterocervicali bilateralmente, in esiti chirurgici.A dx si rileva un linfonodo di moderate dimensioni in sede sovraclaveare (4,6x3,3x5,5mm), lievemente ipoecogeno rispetto alla norma, ma senza anomalie vascolari interne, senza franche caratteristiche patologiche.Si consiglia semplice controllo nel tempo.
Ipotrofia delle ghiandole salivari maggiori; esiti di exeresi della ghiandola salivare sottomandibolare dx.

RX TORACE IL 26-01-2011:

Non si rilevano addensamenti parenchiali in atto.
Ombra cardio-vascolare nei limiti.
L'esame attuale confrontato con il precedente esame eseguito in data 30-07-09 risulta invariato, in particolare inavariata la millimetrica immagine segnalata nell'arco anteriore della II costa di dx.


Giovedi scorso sono stato al controllo in Radioterapia dove mi hanno detto che sembra andare tutto bene e di fare tra 5-6 mesi (a distanza di un'anno) la RM con contrasto massiccio-facciale e del collo.

Secondo Lei dottore posso stare tranquillo per quel linfonodo segnalato?
Prima erano a sinistra...ora destra...che stress...


DISTINTI SALUTI E GRAZIE