Utente 161XXX
Buongiorno.
A mio padre (età 62 anni) è stata diagnosticata una pleurite (versamento pleurico con pus) per la quale sta ricevendo le cure antibiotiche. Alla TAC "per caso" hanno visto una macchia all'altezza della "coda" del pancreas.
Mio padre non ha mai avuto nessun sintomo legato a malattie pancreatiche: nessun problema digestivo, dolore addominale, debolezza, ittero, eccetera.
Nel caso più funesto che questa macchia possa essere un tumore (anche se può essere una cisti o altro), volevo sapere se il fatto che non ci siano stati ancora sintomi indica che questo tumore è in fase iniziale, o potrebbe comunque essere ad un stadio più avanzato?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
sicuramente si; comunque meglio approfondire il dato (RM, markers) che fare supposizioni
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 161XXX

Siamo in attesa della agobiopsia che dovrebbero eseguire in questi giorni. I markers tumorali sono già risultati negativi. Non è prevista una RM al momento.
grazie

[#3] dopo  
Utente 161XXX

Rimango un po' perplesso perché leggendo su Internet un po' ovunque si afferma che la TAC, soprattutto con liquido di contrasto, permette la diagnosi e la stadiazione dell'eventuale tumore con buona probabilità. Invece dopo le TAC a mio padre (fatta senza e con liquido di contrasto) non hanno saputo escludere assolutamente nessuna ipotesi, e la "macchia" che è stata vista, è rimasta del tutto incognita.
Da cosa può dipendere questa difficoltà a giungere ad una diagnosi di qualche tipo nonostante le TAC? Può essere perché la lesione è troppo piccola? Oppure dipende dalla sua posizione nell'organo?

Comunque per domani è prevista l'agobiopsia; tornerò a fornire ulteriori aggiornamenti quando ne avrò.
Grazie per le eventuali risposte che saprà darmi