Utente 229XXX
buongiorno,
Vi trasmetto quanto riportato dal certificato di dimissioni ed in seguito la diagnosi:
Paziente di 79 aa valutato in prima battuta dai colleghi gastroenterologi per un dolore in ipocondrio destro irradiato posteriormente. con pirosi epigastrica senza correlazione con i pasti. Eseguiva ecografia addome con riscontro di.colecisti distesa, a pareti un po’ ispessite (5 mm circa) cori diffusi depositi colesterinici. contenente alcune formazioni litiasiche delle dimensioni massime di 2 cm circa. Non dilatazione delle vie biliari. Non versamento periviscerale. In seguito a visita specialistica si poneva indicazione a colecistectomia. In corso di accertamenti di pre-ricovero riscontro alla radiografia standard del torace di dubbia opacità polmonare per cui veniva richiesta TC torace di approfondimento con riscontro a carico dell’VIII costa destra dì lesione di 6.7 x 7.7 cm di diametro che condiziona importante lisi dell’arco posteriore della ottava costa. Concomitava inoltre presenza di formazione di aspetto afinalìstico a livello del terzo medio del rene dx. la lesione misura 3,5 cm di diametro e presenza di lesione sospetta in senso ripetitivo a carico del surrene sinistro di un centimetro dì diametro. Veniva pertanto inviato a consulto dal collega urologo che poneva indicazione a biopsia della lesione e successiva discussione multidisciplinare per identificare la migliore strategia di trattamento .

• DIAGNOSI:
Sospetta neoplasia renale destra con secondarismo surrenalico e costale. Rimaniamo in attesa dell’esito dell’esame istologico che verrà comunicato appena disponibile al paziente insieme alle successive decisioni terapeutiche.
Il tutto si è svolto in una quindicina di giorni ed ora siamo in attesa dei risultati della biopsia.
Non è opportuno parlare con un oncologo? finora abbiamo visto gastroenterologi e urologi.....che stanno solo formulando ipotesi!
per ora la terapia è Contramal, due/tre al giorno, ma il dolore è continuo.
a cosa stiamo andando incontro?quali possibilità ci sono? vista la situazione non è opportuno controllare anche il resto del corpo?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

il risultato della biopsia eseguita andrà senza dubbio sottoposto all'attenzione di un oncologo. Io suggerirei anche l'esecuzione di una TC total body con mdc.

Cari saluti
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it