Utente 542XXX
buonasera grazie in anticipo per una vostra eventuale risposta il 19-12-07 mia sorella di 37 anni ha scoperto tramite una ecografia di avere un tumore al seno nessun caso in famiglia immediatamente gli è stata fatta una biopsia anche sull'infonodo il risultato è il seguente carcinoma duttale infiltrante della mammella sinistra scarsamente differenziato grado 3 di nottingham grado nucleare 3.La neoplasia è presente nel 90% del tessuto esaminato non si osservano con certezza necrosi e invasione neoplastica vascolare. i recettori non erano ancora pronti. premetto che già dell'ecografia gli era stato detto che prima di operare doveva sottoporsi a dei cicli di chemio per la riduzione della massa. la tac ha dato esito negativo,anche la scintigrafia,L'8-1-08 ha cominciato la chemio 4 cicli con adriblastina-endoxan ogni 14 giorni se riesce e altri 4 con taxolo.Una delle mie innumerevoli domande è:al tatto prima della chemio toccando il seno dove è presente il tumore si sentiva un'enorme palla dura oggi invece toccandolo ci siamo accorti che è cambiato nelle dimensioni è notevolmente più piccolo ciò è possibile? ha fatto solo una seduta di chemio 9 gioni fà? è un buon segno? inoltre scusate l'ignoranza se il tumore si rimpiccolisce ciò significa che non si espande più? grazie ancora

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le modificazioni anatomopatologiche e macroscopiche indotte dalla chemioterapia utilizzata prima dell'intervento chirurgico sul carcinoma mammario sono ormai ben note e possono essere molto eterogenee, sia dal punto di vista macroscopico che microscopico.

Nelle pazienti con buona risposta alla terapia, si verifica una significativa riduzione della cellularità neoplastica, tanto che talvolta è molto difficile riconoscere la presenza di residui focolai neoplastici.

Addirittura , anche se in una percentuale tra il 6 e il 10 %, non è possibile dopo la terapia identificare alcuna componente neoplastica residua.

Cordiali saluti
Salvo Catania
www.senosalvo.com
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 542XXX

grazie molte per la sua attenzione è confortante avere delle risposte da persone competenti in momenti così difficili