Utente 528XXX
Salve, ho 32 anni. Premesso che lavoro anche oltre le 10 ore davanti ad un pc, ho un grosso tarlo che spero voi possiate chiarirmi. E' da qualche settimana che mi sono accorta che all'occhio destro non avevo più una visione nitida nel senso che tutto mi sembrava più sfocato rispetto a prima. Ritenendo che la vista sia una delle cose più importanti, mi sono subita sottoposta a visita oculistica (ritengo di essermi rivolta ad un oculista molto bravo, almeno questa è la sua fama). Mi ha sottoposto a visita e mi ha detto che sono astigmatica e che ho una leggera miopia -05 sx e -07 dx quindi a destra leggermente più accentuata. Non mi è sembrato per niente preoccupato, mi ha fatto provare delle lenti e io subito ho provveduto a farmi degli occhiali. Quando li porto ovvio che vedo nitidamente ma la cosa che non riesco a capire e perchè all'improvviso c'è stato questo peggiormamento della mia vista, perchè all'improvviso ho cominciato a vedere in modo così palesemente sfocato rispetto a prima? Inoltre la cosa che mi preoccupa e perchè quando tolgo gli occhiali è ancora più forte il mio vedere sfocato? Il fatto che l'occhio destro da qualche giorno sia leggermente arrosato e mi dia un leggero fastidio mi deve preoccupare. E' il caso di ritornare dall'oculista o semplicemente mi preoccupo troppo? Grazie anticipatamente per il tempo dedicatomi.

Roberta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi sembra eccessiva la Sua preoccupazione.
E' proprio il caso di tornare dall'oculista e nell'attesa può postare questa richiesta di consulto nell'area oculistica e non di oncologia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Cara Roberta,

concordo senza dubbio con il Collega Dr. Catania che mi ha preceduto nella risposta.

un cordialissimo saluto

Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it