Utente
Mia madre 63 anni, gli hanno diagnosticato 11 lesioni (a voce ci hanno detto metastasi, dopo la risonanza hanno fatto un ecografia che ha confermato queto, infatti in un primo momento hanno parlato di angiomi) al fegato di misura pari a mm 12. Ancora non è chiaro da dove gli sia partito il tumore, presumono il colon, hanno escluso seno perchè hanno fatto mammografia. Cosa fare? quali sono i centri migliori per ricoverarla, noi siamo calabresi, ci dicono torino. Ci sono speranze o le undici metastasi sono segno di una fase incurabile. I marcatori tumorali fino a 20g fa erano nella norma, così come le analisi, le ecografie.
aiutatemi

[#1]  
Dr. Roberto Iacovelli

32% attività
12% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Caro Utente,
il fegato è una delle sedi maggiormente interessate da metastasi insieme al polmone. Quasi tutti i tumori del distretto gastrointestinale possono dare metastasi al fegato nonché tumori che originano da altri organi come polmone o mammella ( che è stata appunto esclusa). Tuttavia la certezza che si tratti veramente di metastasi e non di altra tipologia benigna o maligna del fegato, viene solo dopo un accertamento istologico oppure dopo che si sia individuato un tumore detto "primitivo", dal quale le possibili metastasi hanno avuto origine.
Per ora, considerando il sospetto di tumore, l'atteggiamento migliore è quello di rivolgersi al più vicino centro oncologico dove eseguire gli esami necessari a capire se si tratta veramente di metastasi e la loro eventuale origine. Una volta capito questo, si potrà discutere del trattamento.
Cordiali saluti,
Dr. Roberto Iacovelli

[#2] dopo  
Utente
Ancora mi trovo ricoverato con mia madre a Cosenza perchè non riescono a trovare il tumore primitivo, niente al colon, utero, seno, tiroide. Cosa fare? Se ci dimettano difficilemnte qualcuno senza diagnosi ci troverà un centro adatto.
Le lesioni al fegato possono avere anche altra natura? Si vedono alla tac e risonanza undici lesioni focali da 12mm nelle sezioni 8, 7,6, 1s.
Tutto è iniziato da un vomito periodico.


Sono disperato aiutatemi

[#3]  
Dr. Roberto Iacovelli

32% attività
12% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
difficilmente dimetteranno sua madre senza aver fatto tutto il possibile per ottenere una diagnosi. Tra le varie possibilità c'è anche quella di un prelievo di una lesione o parte di una lesione epatica al fine di ottenere materiale per effettuare una diagnosi.
Dia modo ai colleghi di impostare gli esami necessari per ricercare il possibile tumore primitivo.
Dr. Roberto Iacovelli

[#4] dopo  
Utente
Gentili dottori,

Hanno trovato il tumore primitivo tra ileo e il digiuno di dimensioni 5 cm circa. Sabato toglieranno questa massa che ostruisce il passaggio, mamma avevavo continuo vomito. le 11 lesioni focali epatiche di 10 mm sono localizzate 8, 7, 6, 1s. Qui in molti mi dicono che non è possibile fare molto a causa della situazione compromessa del fegato.
aiutatemi a trovare una soluzione che faccia avere a mia madre una sopravvivenza.