Utente 478XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni e ho un problema e anche una forte paura di qualcosa di brutto.
Ho avuto 2 anni fa una tonsillectomia per continue infezioni e linfonodi del collo gonfi da un anno; un anno fa invece ho avuto l’asportazione di un polipo che nn era visibile in tac ma c’era e non mi faceva respirare bene; poi pero’ i miei linfonodi sottomandibolari non sono x niente migliorati anzi in alcuni perdiodi si sono gonfiati anche parecchio spesso in associazione a bruciori di gola ed erano molto dolenti a tal punto da andare un giorno in ospedale ma ecograficamente tutto ok mi segnarono x l’ennesima volta l’antibiotico, antinfiammatorio ….ho fatto anche le rocefin ma niente e il mio medico dice che nn hanno piu’ alcun effetto su di me. Comunque mi sono rivolta a vari otorini qualcuno m i ha detto di avere una faringite cronica, ho fatto anche il tampone ma era tutto ok. Ho ripetuto l’ecografia al collo e tiroide ma tutto ok. Poi disperata mi sono rivolta ad un omeopata iscritto anche a questo sito il quale mi ha riscontrato con il suo apparecchio in studio clamidia, elicobacter pyloris e mononucleosi; io in effetti so di aver avuto la clamidia, l’elicobacter ma le ho curate queste infezioni tempo fa….. comunque ho fatto le analisi che lui mi ha prescritto ma ancora non sono pronti i risultati. Vi scrivo oggi perche’ ho continuamente dolori al collo, ai nervi del collo soprattutto al tatto…, all’orecchio costantemente da 10 – 15 gg , a volte alla lingua e vedo in fondo alla gola delle bollicine e dietro la lingua, al lato come una bolla. con un puntino rosso sangue….. diciamo che ho paura di avere un tumore e voglio togliermi ogni dubbio..cioe’ fare qualsiasi analisi pur di stare tranquilla. Aiuto consigliatemi. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Gianluca Mortellaro

24% attività
4% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
prima di tutto le consiglierei di stare un poco più tranquilla perchè la paura non aiuta nessuno. Se ci fosse stata una neoplasia, al cavo orale o da qualche altra parte, i colleghi che l'hanno visitata se ne sarebbere accorti, anche l'ecografia avrebbe evedenziato dei linfonodi sospetti e degni di un ulteriore approfondimento strumentale(TC o RMN). Quindi anche io mi orienterei per un problema infettivo/infiammatoro da valutare clinicmente.
Salve
Dr. Gianluca Mortellaro
Dirigente Medico I livello
U.O. Radioterapia
ARNAS CIVICO Palermo