Utente 814XXX
In maggio 2012 sono stato operato di svuotamento del cavo sottomandibolare sx per la presenza di un linfonodo sede di massiva metastasi da carcinoma epidermoide moderatamente differenziato il cui tessuto neoplastico appariva confinato all'interno del linfonodo. Altri linfonodi pure asportati ed esaminati hanno dato esito negativo così come la tonsilla palatina sx. Ho fatto poi 36 applicazioni di radioterapia al collo, senza avere disturbi particolari. Sottoposto ad esami trimestrali (ECO, PET TA, RMN con contrasto ed esami del sangue) gli stessi si sono dimostrati sempre nella norma. Anche l'ultima PET TAC total body del 5/6/2013 è risultata negativa, senza alterazioni, così anche la RMN testa collo con contrasto effettuata il 6/6/2013.
Dal riscontro delle analisi del sangue trascrivo di seguito i dati relativi a CEA e CA19-9, -come risultati a decorrere dal 15/10/2012 in poi-, poiché quest'ultimo è stato rilevato oltre il limite di 37:
15/10/2012: CEA 1,8 (fino a 7) Ca19-9 21,4 (fino a 37);
4/1/2013: CEA 2,1 (stesso limite max) Ca19-9 18,0;(stesso limite max);
22/4/2013: CEA 1,90 Ca19-9 25,7;
23/9/2013: CEA 2,7; Ca19-9 41,2 (limite max. 37)
Perché questo aumento del Ca 19-9?
I valori dell'azotemia, glicemia, bilirubina, transaminasi, emocromo, creatinina, PSA, HDL, LDL, sodio, ecc, sempre nella norma in tutti i periodi in cui ho fatto gli esami del sangue.
Da tenere presente che la PET Ta total body del 5/6/2013 non aveva evidenziato alcunché, così conma la RMN clc testa collo del 6/6/2013.
Io, nel complesso, sto bene e non ho alcun sintomo particolare, peso 97 Kg, sono alto 1,87, ho 74 anni e sono stato uno sportivo agonistico e mangio con appetito.
Cosa potrebbe essere e quali altri esami mi si consiglia fare?
Una risposta mi tranquillizzerebbe e ringrazio i medici di Medicitalia.

[#1] dopo  
Dr. Angelo Nacci

24% attività
0% attualità
0% socialità
BRINDISI (BR)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Gentile Signore,
il Ca 19.9 oltre ad essere un markerr di neoplasia del tratto gastroenterico aumenta anche che tantissimi altri motivi che non sono di carattere oncologico come per esempio una diverticolite. le suggerisco di ripetere il Ca 19.9 entro un mese dal precedente. Se è uguale o diminuito non c'è assolutamente motivo di allarmarsi.
Cordiali saluti
Dr. Angelo Nacci

[#2] dopo  
Utente 814XXX

Buongiorno dottore.
La ringrazio sentitamente della sua risposta e senz'altro seguirò il suo consiglio di rifare l'esame del marcatore tra qualche giorno. Domani andrò dall'androloga che mi ha seguito sin dalle prime fasi della malattia per farle vedere tutti gli esami di routin fatti (Esame del sangue, appunto, RMN della testa e del collo, ECO del collo) da cui non è risultato nulla di nuovo rispetto alle precedenti di tre mesi fa. Comunque era già in previsione rifare l'esame del ca 19-9.
Ancora grazie a lei e allo staff di medicitalia.