Utente 309XXX
Buonasera dottori, sono un ragazzo di 22 anni, sono molto preoccupato per quello che vi sto per spiegare. Tre giorni fa nel giro di poche ore sulla mia testa nella zona occipitale sx si è formata una tumefazione, al tatto non è dolorante, o comunque a volte molto lievemente, è una tumefazione che toccandola al centro è come se fosse composta da due palle unite (ma ciò si nota appena), mi sono recato al pronto soccorso e la dottoressa toccando la zona che è colore della pelle mi ha detto "tranquillo, è una ciste sebacea, un lipoma, sei portato ad averli in quanto hai la pelle grassa" (soffro di acne nodulo cistica da anni)..ma ciste sebacea e lipoma non sono due cose diverse?? Il problema è che nel giro del giorno successivo mi è comparsa un altra tumefazione nella zona occipitale dx! Questa sembra più morbida e comunque sicuramente meno rialzata della prima, più o meno stesse dimensioni. E il giorno ancora successivo mi è comparsa una terza tumefazione uguale alla seconda quindi più morbida, nella zona laterale della testa, sopra l'orecchio per intenderci. Tutte e tre le tumefazioni sono grandi circa 3cm o poco più. Ma cosa succede? Mi devo fidare di quello che mi ha detto la dottoressa alla prima tumefazione o devo approfondire? Inoltre da mesi ho notato che nello spazio fra ginocchia e caviglia della gamba sx ho due o tre palle più o meno della stessa dimensione di quelle della testa, ma sono molto più sottocute e si vedono bene quando cammino per tanto tempo sforzando i polpacci, mi fanno anche male se esagero a camminare. Ma quello che più mi preoccupa sono quelle della testa che sono spuntate in poche ore!! Potrebbe essere qualcosa di grave?? Ho sentito parlare di sarcoma......spero che i sintomi siano diversi da questa brutta malattia..cosa ne pensate?? Possono dipendere dal fatto che sono stato fortemente in ansia per 20 giorni di seguito per vari problemi? Sono tremendamente in ansia.. Grazie!

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Avendo già fatta la vista non ravvedo ragioni per dubitarne, anche perché i tumori non appaiono certo con tale velocità di insorgenza.

Purtroppo senza una visita a distanza non si può apportare ulteriore contributo alla sua richiesta
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 309XXX

la ringrazio tanto dottore, purtroppo con tanti casi di malasanità con cui si ha a che fare al giorno d'oggi secondo me è anche comprensibile da parte di noi non medici avere dubbi su una diagnosi fatta da una dottoressa che non si conosce e soprattutto che confonde un lipoma con una cisti sebacea.
Si sentono tanti casi di gente a cui viene diagnosticato un qualsiasi tumore prcedentemente scambiato per qualcos'altro per la superficialità o poca competenza del medico,menomale che almeno ci sono forum così utili che ci indirizzano meglio nelle strade da pecorrere.

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In ogni caso o lipoma o cisti sebacea, molto tipici in quella sede, non c'è alcuna ragione per doversi preoccupare.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 309XXX

La ringrazio dottore della sua disponibilità.
Vorrei chiederle un'ultima cosa..
da tre anni ho un neo sul cuoiocapelluto che inizialmente era come un brufolo (per questo piu volte l'ho "scoppiato" come si fa con i brufoli passandoci su la macchinetta per i capelli..questo neo pian piano ha assunto la morfologia e il colore di un vero e proprio neo diventando marrone scuro, ha iniziato a ingrandirsi e poi non l'ho visto più dato che ho avuto i capelli lunghi.
Quando tre mesi fa ho tagliato i capelli ho visto che il neo si presentava molto più chiaro, la parte di sotto di colore beige-rosa-marroncino chiarissimo, la parte di sopra ra come una rialztura pronunciata molto chiara, quasi bianca, che rendeva il neo a forma di 8..La parte di sotto appariva sfumata fino al colore della pelle e con un punto nero. Dopo due mesi il neo si è ritirato un pò, i bordi sono diventati regolari, colore nuovamente uniforme, la rialzatura che c'era si è riassorbita diventanto meno pronuncuata e rimanendo a un lato del neo, insomma il neo appariva normale come prima non lo era.
Su internet poi mi sono informato ed esiste un melanoma "occulto" che segue proprio le fasi che ha avuto il mio, deformandosi, apparendo n vero melanoma, e poi ritirandosi e apparendo normale pur essendo un melanoma. Questo melanoma sarebbe di difficile individuazione in quanto appunto apparentemente innocuo e a qual punto potrebbe dare metastasi satellite, in transito o regionali.
Così sono andato dalla mia dermatologa, ma lei mi ha assicurato che è un neo normale (snza neanche vederlo in epiluminescenza), quando le ho detto dei melanomi occulti mi ha risposto che non è possibile che i melanomi si ritragono sembrando nei normale, ma al contrario aumentano sempre di piu in dimenzione.
Guarda caso però giorni fa come le ho detto mi sono spuntate delle cisti sebacee sulla testa! e fra l alro 2 giorni fa un linfonodo gonfio dietro la nuca.
Leggendo sempre su internet ho letto di una signora che presentava delle presunte cisti sebacee che una volta rimosse non erano cisti ma metastasi regionali da melanoma occulto!!

Cosa devo pensare?? la dermatologa dice che è un neo normale, il mio medico anche, ma loro non sanno del melanoma occulto che comunque si presenta normale!! come fare a sapere qual'è la verita?? qual dermatologo che ha scritto l'articolo su internet sostiene questo tipo di melanoma, e nessuno ne sa niente....ma io che devo fare per avere una risposta??

[#5]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con quanto Le ha detto la dermatologa.

Quello che ha dimenticato di raccomandarle in un soggetto ansioso di STACCARE DA INTERNET per le informazioni che riguardano la salute (oncologia in particolare) che non fa altro che incrementare il comprensibile stato di ansia.

Come esempio legga il perché in questo consulto

https://www.medicitalia.it/consulti/oncologia-medica/273602-per-il-dott-catania.html

Tanti saluti e auguri
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 309XXX

Grazie dott. Catania, in effetti l ipocondria è una brutta bestia che mi accompagna da qualche mese e sono arrivato al limite del sopportabile..per dirne una ieri sera mi sono accorto che oltre ai linfonodi gonfi che ho sul collo da qualche anno e oltre a quello dietro la nuca ne ho uno al di sopra della scapola destra ben palpabile, è come una pallina di max un paio di cm rotonda e precisa dura.

A questo punto dottore per farla finita una volta per tutte con questa storia perchè non ce la faccio più, secondo lei sarebbe utile un'ecografia della zona? per non pensarci più avendo la coscienza pulita di aver fatto tutto il possibile?

la ringrazio della sua disponibilità e le auguro un buon anno!

[#7]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se vuole fare il possibile si prepari ad andare in discoteca inseguito dai miei Auguri !!


@(^__________________________________^)@
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 309XXX

Mi scusi volevo dire la clavicola dx non la scapola, e ank febbricola purtroppo..
Comunque a questo punto punto quasi quasi accetto ol suo consiglio meglio una serata in discoteca che un ecografia questo :)

Grazie ancora della sua pazienza ke con me ve ne vuole tanta!

[#9]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ci sono abituato...stia tranquillo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 309XXX

Buonasera dott. Catania, giorni fa ho fatto l ecografia ai linfonodi e sono risultati reattivi, ho fatto delle analisi del sangue e l emocromo è ok..pero oggu ho notato che uno dei grossi linfonodi laterocervicali (non dolente e mobile al tatto) pulsa continuamente a ritmo del cuore..è normale?? Si vede anche ad occhio nudo! È molto evidente..forse sta vicino ad un arteria magari la carotide? Ma prima fino a giorni fa non succedeva! Com è possibile? È normale che un linfonodo pulsa tanto e di continuo? Premetto che da 15 giorni sento cone una palla nella gola vicino alla tiroide come un accumulo di muci che non mu da tanto fastidio ma di sicuro c'è..c'è forse un infiammazione in corso? Poi ho continuamente doloretti alle tonsille come se fossero infiammate..mi passa e poi si rinfiamma un paio di settimane dopo..poi le gengive che nonostante regolari pulizie ai denti si infiammano spesso..e il dentista non capisce il perché.. le cose sono collegate per caso? Come mai il linfonodo pulsa??

grazie tante dottore forse ha avuto anche troppa pazienza ma io notando continuamente sintomi non so proprio come comportarmi..

[#11]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì è probabile che sia la vicinanza con una struttura vascolare arteriosa a provocare quanto descrive. A distanza non si può apportare ulteriore contributo
senza una visita.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#12] dopo  
Utente 309XXX

Grazie dottore, guardi io smetto di preoccuparmi di qualsiasi cosa io noti..questi problemi mi hanno compromesso gia tanto in questi mesi quindi non avendo intenzione di continuare in questo modo metto un masso su tutto e continuo la mia vita.. ilinfonodi ci sono ma li lascio perdere come tutte le altre cose..ho fatto esami del sangue in tutte le salse, visita cardiologica, pneumologica, tre o quattro volte a dentisti vari, ecografia ai linfonodi, visite dermatologiche, test hiv e epatite, medico di base stressato fino alli stremo addirittura sono andato in pronto soccorso x le cisti sebacee e tutto questo x cercare un male grave.. ci sarebbe ancora tanto da fare ma basta così..
la ringrazio di tutto!

e spero di non risertirla :)