Utente 433XXX
Buona sera. Scrivo per avere delucidazioni su mio padre di 55 che per la positività di 3 campioni di sangue occulto nelle feci ha effettuato la colonscopia che ha dato il seguente esito: Adenocarcinoma polipoide moderatamente differenziato (circa 40%della neoplasia) insorti su adenoma tubulo-villoso,infiltrante estesamente la muscolaris mucosae senza tuttavia chiare immagini di superamento della stessa. Base d impianto esente da neoplasia. Il gastroenterolo ritiene per prevenzione fare una colonscopia ogni anno senza darci troppe spiegazioni.Ho tanta paura di perdere mio padre è l ultimo dei 9 figli mia nonna è morta di cancro delle vie biliari 4 dei suoi fratelli combattono col cancro di cui 1 venuto a mancare a 46 anni dopo 10 anni di battaglie per cancro al colon. Non voglio farmi perdere dall ansia ma per mio padre voglio essere sicura e pronta di fare tutto il possibile.Spero di essere stata abbastanza esaudiente nella spiegazione . Gradierei delucidazioni sulla esito dell'esame e soprattutto vorrei sapere ora cosa dobbiamo fare. Il nostro medico di famiglia ci ha parlato pure di esenzione cui avrebbe diritto mio padre. Ringrazio anticipatamente chi mi aiuterà a capire ora cosa dobbiamo seriamente fare.

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina se il tumore a carico del polipo infiltra parzialmente la muscolaris mucosae, ma non ha infiltrato la base di impianto (e quindi non è entrato in contatto con la pelle interna dell'i9ntestino e quindi non ci sono rischi di metastasi), si può considerare che l'asportazione dello stesso abbia portato alla guarigione dal tumore. Opportuno è comunque eseguire una colonscopia annuale per valutare la situazione del colon e prevenire altri polipi con le stesse caratteristiche. Quindi ritengo che il gastroenterologo vi abbia consigliato bene. Cordiali saluti
Gerunda
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena

[#2] dopo  
Dr. Attilio Leotta

24% attività
8% attualità
16% socialità
LAMEZIA TERME (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
tenendo conto di quanto lei riferisce il referto istologico evidenzia un adenocarcinoma cosiddetto "focale" perchè pu estendendosi attraverso la muscularis mucosae non invade la base di impianto dell'adenoma.
L'incidenza di metastasi ai linfonodi è in questi casi molto bassa (meno del 1%) per cui la polipectomia sembra essere la terapia più logica per questo tipo di lesione.
A questo punto è necessario un follow-up con controlli periodici per cui seguirei le indicazioni del suo gastroenterologo.
Dr. ATTILIO LEOTTA

[#3] dopo  
Utente 433XXX

Gentilissimi dottori vi ringrazio di cuore perché le vostre risposte esaurienti mi hanno davvero rassicurata. Ora sono molto più tranquilla. Non potevo avere notizie migliori. Grazie ancora.