Utente 104XXX
Salve avrei bisogno di saper il significato della gravità in tempi di vita e di tipologie di cure se è conveniente o meno la chemio mio padre a 70 anni.
diagnosi:
quadro morfologico ed immumofenotipico coerente con carcinoma endocrino, frammenti.
Il MIB-1 elevato circa 40%, i focolai di necrosi e la presenza di mitosi anche atipiche è compatibile con una forma ad alto grado.
Le poditività per cdx-2 intensa e per per gastrina ( focale) suggeriscono di indagare apparato gastro intestinale ed in particolare la zona pancreatico duodenale
Immunoreattività: cromogranina a, sinaptosina, cd56, cdx-2, ckcam5,2 : positivi
gastrina, v-mat(focale) positiva mib-1 elevato

Ha eseguito altri esami che elenco prima della biopsia

Esame effettuato con aparecchiature TC multistrato(16 slices).
Indagine eseguita inizialmente in condizioni basali e successivamente previa somministrazione di mdc iodato non ionico per via endovenosa con la tecnica dell'Angio -TC nelle varie fasi contrastografiche e con sezioni dello spessore di 5 mm.A carico del parenchima epatico si rileva la presenza di grossolane alterazioni focali confluenti dotate di disomogeneo enhancement durante la fase arteriosa, parenchimale e tardiva ed il coinvolgimento epatico è superiore all'80% e queste alterazioni infiltrano l'ilo epatico e arrivano a ridosso della colicisti. Le vie biliari intra epatiche non sono dilatate
Non lesioni in atto a carico di milza e in corrispondenza del pancreas.
Non lesioni in atto a carico dei surreni
a livello del rene destro si rileva la presenza di alcune formazioni cistiche semplici mentre in corrispondenza del rene sinistro si individua una micro cisti semplice e da entrabi i lati risulta nei limiti della norma l'effetto nefrofrafico e le cavità calico pieliche non sono dilatate.
Non masse abnormi nello scavo pelvico.
In emi addome destro si osserva un ispessimento di anse intestinali con caratteristiche non patomminomoniche.

eseguito consulto medico che comunica una prima diagnosi ipotetica di colanconarginoma primario alle vie biliari

In seguito eseguita colonscopia la quale ha dato esito negativo

Ulteriori esami che saranno ma per ora sospesi perche vogliono iniziare la chemio:

- Markers oncologici: Cromogranina A, NSE e Acido 5 Hidrossi Indol Acetico
- Rx clisma digerente
- Ileoscopia
- Octeoscan

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

gli ulteriori esami prescritti appaiono opportuni e forniranno un quadro ancora più dettagliato. Mi trovo in accordo con l'ipotesi di un tumore primitivo delle vie biliari. E' corretto impostare un trattamento chemioterapico ed è opportuno valutare (dopo l'esito di cromogranina A ed octreoscan) se si può aggiungere l'octreotide alla terapia che verrà scelta. Direi che sarebbero utili anche delle applicazioni locali di ipertermia oncologica profonda (per ulteriori informazioni puoi vedere il mio sito www.ipertermiaroma.it ). Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it