Utente
Salve gentili Ortopedici,sono un ragazzo 29-enne di Roma e da sempre pratico body-building e mi alleno tirando pugni al sacco da pugilato,senza mai colpirlo con tutta la forza.
Circa un mese e mezzo fa,mi è capitato di colpire con maggiore energia il sacco,durante l'affondo del colpo il polso si è piegato e da quel giorno ha iniziato a farmi male.All'inizio ho pensato si trattasse di una semplice distorsione ma poi,continuando ad allenarmi e notando che il dolore non andava via,ho deciso di lasciare stare lo sport per un paio di settimane,durante le quali ho applicato due volte al giorno Voltaren Emulgel.Il dolore è migliorato ma a tutt'oggi non e' ancora sparito del tutto.Quindi,su consiglio del medico di famiglia,mi sono deciso a fare una lastra al polso.
Sul referto che ho ritirato stamattina c'e' scritto:
"Non si segnalano significative alterazioni a carico dei segmenti ossei in esame, tuttavia apparenti irregolarità del margine del trapezio(o trapezoide), lungo il versante ulnare".Ho portato la lastra al medico di base e mi ha detto che dal referto risulta che c'e' stata una microfrattura che adesso è in fase di "guarigione".Mi ha consigliato inoltre di ripetere la lastra tra un mese esatto.Voi Ortopedici cosa ne pensate?Che significa precisamente quello che c'e' scritto sul referto?E' vero cio' che ha detto il medico di famiglia(del quale non è che mi fidi poi così tanto)?Se si trattasse di microfrattura,che accorgimenti dovrei prendere?E' una cosa grave?Quando potrò ricominciare ad allenarmi con i pesi e col sacco?Scusate ma sono un po' preoccupato!
Grazie di cuore veramente!

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il fatto che non venga detto se si tratti del trapezio o del trapezoide e che si parli di "apparenti irregolarità" mi fa dubitare che ci sia una microfrattura. E' ovvio che bisogna vedere il polso, sapere dove ha male, capire quali sono le manovre che provocano dolore e capire anche se ci sono delle lassità a carico del polso. Visto il tempo trascorso Le consiglio di non perdere altro tempo e di rivolgersi a un Chirurgo della Mano per un'attenta valutazione. A Roma ha solo l'imbarazzo della scelta (fra le altre l'UO di Chirurgia della Mano del Gemelli http://www.policlinicogemelli.it/rep/?o=r&id_reparto=466 , ; oppure l'UO di Chirurgia della Mano presso la UO di Chirurgia Plastica dell'Ospedale Pertini )
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille!!!Scusi se la disturbo ancora,ma sul referto effettivamente c'era scritto "trapezio".Ho messo "trapezoide" tra parentesi perche' il medico di famiglia mi ha detto che sul referto si erano sbagliati e che non va chiamato trapezio ma trapezoide.La ringrazio nel caso in cui volesse darmi un'ulteriore risposta.

[#3]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Confermo quanto suggerito: ci vuole il chirurgo della mano
Ci tenga aggiornati se vuole
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie di cuore!