Utente 166XXX
Egregio Dottore.
A seguito di infortunio sul lavoro,referto risonanza magnetica ginocchio sn:lesione a decorso orizzontale ad intensità elevata riferibile a rima di frattura del menisco interno.
Normale il menisco controlaterale.
Discreta reazione sinoviale con versamento perimeniscale interno e sul recesso sinoviale femorale superiore.
Non si evidenziano lesioni a carico delle strutture legamentose, ad eccezione di lieve ispessimento e aumento dell'intensità di segnale per esiti distrattivi del collaterale esterno.
Rotula in asse.
Entesopatia all'inserzione rotulea del quadricipite.
Domanda: per recuperare a pieno la funzionalità del ginocchio sn, a quale tipo di intervento mi dovrò sottoporre.
Premesso che sono un appasionato di sci e un assiduo escursionista.
Ringrazio anticipatamante chi vorrà illustrarmi la soluzione più appropriata.

[#1]  
Dr. Giuseppe Calafiore

16% attività
0% attualità
0% socialità
ALBARETO (PR)
ROZZANO (MI)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2009
Salve, se in seguito a visita specialistica la clinica corrispondera' con il referto della risonanza magnetica ,
quasi sicuramente dovra' sottoporsi ad intervento in artroscopia per effettuare una meniscectomia selettiva, durante la quale si andra' a togliere la parte di menisco rotto.
Per quel che riguarda il collaterale esterno , in base al dolore , ai gg che sono trascorsi dal trauma e al grado di distrazione dello stesso e' probabile che dovra' indossare una ginocchiera corta con stecche laterali rigide per qualche settimana.
Tutto questo la portera' a riprendere l'attivita' sportiva in breve tempo, circa 30 gg.
Cordiali Saluti Dott Giuseppe Calafiore
Dr. giuseppe calafiore