Utente
Salve. Sono una donna di 37 anni. Da qualche mese ho dolore alla caviglia sinistra, senza che mi sia mai resa conto di aver avuto un trauma. Ieri ho fatto le radiografie dalle quali risulta che non c'è nessun problema di tipo osseo. Il dolore, però, rimane, soprattutto quando scendo le scale o cammino con alcuni tipi di scarpe, ma spesso anche la notte. E' concentrato intorno alla nocca, nella parte interna della caviglia, che a volte è un po' gonfia e sulla pelle,da quando ho dolore, c'è una macchia rossastra. Il radiologo mi ha detto che potrebbe essere un problema tendineo o circolatorio. Ma che c'entra la circolazione con un dolore articolare? E potrebbe dipendere dalla scoliosi che ho fin da quando ero bambina? Grazie

[#1]  
Dr. Andrea D'Arrigo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile signora, approfondirei le indagini strumentali con una Risonanza magnetica,potrebbe essere un problema che riguarda la cartilagine articolare e quindi non visibile con la rx grafia;nelle caviglie possono formarsi nel corso degli anni delle piccole aree dove la cartilagine è sofferente e questo si manifesta con il dolore; mi faccia sapere.
Cordiali saluti
Dott. Andrea D'Arrigo
Specialista in chirurgia del Piede e Caviglia

[#2] dopo  
Utente
Ma anche a 37 anni? Credevo che problemi di cartilagine fossero tipici di età più avanzate!
Io ho la sensazione che il dolore riguardi il fascio muscolare che dalla gamba va sotto il piede (...ammesso che ci vada, mi scusi...). Lo scorso anno, dopo aver portato per una giornata scarpe con il tacco piuttosto alto, ho perso la sensibilità delle prime due dita. Ci sono voluti mesi per tornare a sentirle normalmente. Ci può essere un legame tra le due cose? Quando ruoto la caviglia verso l'interno il dolore si irradia fino al dito pollice.
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Andrea D'Arrigo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Le scarpe influiscono molto nei problemi di piede e caviglia,provi ad utilizzare delle calzature più comode,come le dicevo nel consulto precedente,la persistenza della sintomatologia la deve indurre ad una visita specialistica con relativo approfondimento diagnostico.
Cordiali saluti
Dott. Andrea D'Arrigo
Specialista in chirurgia del Piede e Caviglia

[#4] dopo  
Utente
Salve, sono passati quasi due mesi dalla mia prima richiesta di consulto. Nel frattempo ho fatto una visita ortopedica in cui mi hanno consigliato di usare una cavigliera. Non l'ho messa, semplicemente perchè intanto il dolore alla caviglia stava diminuendo già da solo. Adesso è quasi scomparso; l'unica cosa che mi lascia un po' perplessa è che sopra la nocca, nel punto in cui il dolore era massimo, mi è rimasto un arrossamento grande quanto una monetina che non accenna ad andarsene ed ogni tanto in quel punto o nelle vicinanze ho delle fitte piuttosto forti. Inltre se ruoto la caviglia sento ancora un po' di dolore. Il mio medico dice che passerà tutto da solo. Voi che ne pensate?

[#5]  
Dr. Andrea D'Arrigo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Stia tranquilla,credo che con il tempo migliorerà la sintomatologia dolorosa.
Cordialmente
Dott. Andrea D'Arrigo
Specialista in chirurgia del Piede e Caviglia