Utente
Salve, ho 22 anni e da un po' di tempo ho notato un piccolo (spero) problema: quando faccio alcuni movimenti con il braccio sinistro, la clavicola è come se "scattasse" in avanti, producendo un rumore ben udibile. Per esempio, avviene anche quando faccio degli addominali o delle flessioni. Il tutto, comunque, senza il minimo dolore: è fastidioso di per sè, psicologicamente, ma non mi ha mai fatto male. Aggiungo che non ho mai avuto fratture o traumi particolari alla clavicola.
So che senza una visita è impossibile dare risposte certe, ma potrebbe essere un problema derivante dal fatto che nell'ultimo anno e mezzo non ho fatto sport nè ginnastica se non molto saltuariamente (devo riprendere, lo so)?
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gnetile utente,
lei avverte lo scatto nella parte della clavicola che si inserisce sullo sterno?
Ritengo comunque che la sua astinenza dallo sport non possa essere ricondotta alla problematica per la quale lei ci scrive.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
Si, più o meno mi sembra sia quello il punto, ma non esattamente, diciamo più verso la zona centrale della parte sinistra della clavicola.
Quale potrebbe essere la causa allora, sempre considerando l'assenza di fratture o traumi?
Ah, aggiungo che, almeno apparentemente, il movimento della clavicola sul lato sinistro non è differente da quello che avviene muovendo il braccio destro, solo che in quest'ultimo caso non si sente nessun rumore.
La ringrazio per la disponibilità!

[#3]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi di una sub-lussazione congenita della articolazione sterno-claveare
Si tratta solo di una ipotesi da confermare attraverso una visita clinica REALE cui le consiglio di sottoporsi
Se cosi' fosse posso dirle che non si tratta comunque di nulla di grave.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO

[#4] dopo  
Utente
Ok, la ringrazio ancora.
Solo un'ultima domanda: se fosse una cosa congenita, come mai il problema dello "scatto" è comparso solo recentemente?

[#5]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Congenita potrebbe essere la deformita' cleveare mediale o la lassita' legamentosa.
Altra cosa e' la manifestazione clinica dello scatto che puo' rendersi evidente anche in eta' adulta.
tenga presente comunque che si tratta solo di una ipotesi che va confermata o smentita attraverso una visita clinica cui le consiglio di sottoporsi.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO