Utente
Gentili dottori di Medicitalia,

sono un ragazzo di 26 anni e una decina di giorni fa, giocando a calcetto, mi sono fatto male al ginocchio destro. Dopo un paio di giorni il dolore è passato ma, ancora oggi, quando piego il ginocchio al massimo o quando mi accovaccio sulle gambe provo un senso di fastidio e un leggero dolore.

Dalla Tac è emerso questo responso:

"Assenza di versamento articolare. Fibro-cartilagini meniscali regolari per morfologia e densitometria. Fisiologica rappresenzatazione dei legamenti crociati visibili da inserzione ad inserzione.

ASPETTO TUMEFATTO E SFUMATO DEL LEGAMENTO COLLATERALE INTERNO (REPERTO TC COMPATIBILE CON INTERESSAMENTO DISTRATTIVO DI GRADO LIEVE)

Tendine rotuleo e legamento collaterale esterno esenti da lesioni."


Come potete ben capire la parte che m interessa di più è quella in maiuscolo. Ho bisogno di fare una risonanza secondo voi? Cosa mi consigliate?

Sperando in una Vostra risposta, porgo i più cordiali saluti.

Roberto

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Una Risonanza indubbiamente e' un esame che meglio visualizza i legamenti.
Il referto parla chiaro : Lesione di Grado lieve del L.C.M.
Lei e' mai stato visto da un ortopedico dopo tale esame.
Credo che la cosa essenziale oggi sia questa in modo da valutare clinicamente l'entita' della lesione e darle i consigli migliori.
In prima istanza usarei comunque le stampelle per deambulare in modo da permettere al legamento collaterale lesionato di poter riparare nel migliore dei modi.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
Dottor Leo, innanzitutto grazie per la celere risposta.

No, al momento non sono mai stato visitato da un ortopedico, ma solo da un medico generico, che mi ha consigliato riposo e mi ha dato da prendere per una decina di giorni, mattina e sera, del CELEBREX, un antinfiammatorio. Può essermi utile?

Lei crede che per questo tipo di infortunio sia necessaria della fisioterapia? L'operazione la esclude?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Il Celebrex e' utile solo se lei avesse dolore.
Una lesione lieve del legamento collaterale interno, come sembrerebbe essere la sua, non e' chirurgica!
Fisioterapia SI nel senso di una rieducazione alla funzionalita' corretta del ginocchio. Devono trascorrere almeno 3 - 4 settimane affinche' il lavoro di rieducazione possa avere una reale efficacia.
Insisto che mi farei vedere da uno specialista per conferma diagnostica.
Saluti
Dr. Roberto LEO

[#4] dopo  
Utente
Il lieve dolore ce l ho solo quando piego molto il ginoccho o mi accovaccio sulle gambe. Se sto in piedi o seduto assolutamente no. Quindi lei mi consiglia di fermarmi la cura prescrittami dal medico?

Al momento, dopo 10 giorni dall'infortunio, non ho ancora fatto niente...Spero di non essere in ritardo.

Comunque seguirò il suo consiglio Dottor Leo. Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
1) La conforto sulla non gravita' della lesione.
2) Le consiglio che comunque un occhio specialistico e' importante ai fini di una corretta e tempestiva rieducazione.
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimi dottori,

dopo 5 mesi dall'infortunio riscontro ancora qualche piccolo dolore che mi compare soprattutto dopo aver camminato parecchio e/o dopo star seduto per qualche oretta.

Il tutto accompagnato uno scricchiolio dello stesso ginocchio, ad esempio, quando mi alzo dalla sedia o quando lo piego troppo.

Purtroppo per motivi di lavoro non ho potuto fissare un appuntamento con uno specialista. A questo punto che mi conviene fare?

Sperando in una Vostra risposta, porgo i miei più cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
gentile utente,
la ipotesi piu' probabile e' che lei non abbia eseguito un completo percorso riabilitativo di rinforzo muscolare dopo la nota lesione.
U paio di volte la settimana in piscina e l'uyilizzo frequente di una cyclette potrebbe essere una base di partenza per un buon recupero, che, come detto, forse e' stato un po' deficitario.
Conferma diagnostica di tale ipotesi pero' dovrebbe venire da un consulto specialistiche che, se i sintomi dovessero persistere le consiglio calorosamente.
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO

[#8] dopo  
Utente
Gentilissimo dottor Leo,

confermo la sua ipotesi e cioè che non ho eseguito un completo percorso riabilitativo. Il dolore dopo un paio di settimane era sparito e probabilmente ho un pò sottovalutato la cosa in quanto ora, a 5 mesi dall'infortunio, provo ancora fastidio quando cammino troppo o alzandomi quando sto troppo seduto.

Lei non crede sia troppo tardi per un percorso riabilitativo e una visita specialistica? Me la consiglia lo stesso anche se sono passati 5 mesi?

Grazie ancora per le risposte che mi da e spero sia ancora così gentile da rispondermi ancora.

Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
NO.
Non e' mai troppo tardi in un caso come il suo per completare il percorso riabilitativo!
Saluti.
Dr. Roberto LEO

[#10] dopo  
Utente
Gentile dottor Leo,

alla fine mi sono deciso e sono andato da uno specialista, che mi ha confermato il problema e mi ha dato questa "cura".

1 mese di ginocchiera tubolare con foro rotuleo
10 giorni di laser terapia antalgica
10 giorni di elettroterapia tens

In più dovrei fare sedute di nuoto, che purtroppo non posso fare per motivi di tempo.

Che ne pensa?

Distinti saluti

[#11]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
A mio giudizio, in un caso come il suo e' molto meglio il nuoto, la ginnastica in acqua e la ginnastica isometrica rispetto alla laserterapia ed alla tens
Se non ha tempo e' vero peccato.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO

[#12] dopo  
Utente
Dottor Leo, lei pensa che la laserterapia e la Tens non sia utili al mio problema? E la ginocchiera può aiutarmi?
Si è un vero peccato perchè mi piacerebbe fare sport, e nuoto in particolare, ma ero convinto che con questa "cura" sarei potuto tornare in breve tempo almeno alla mia classica partitella infrasettimanale a calcetto.

Distinti saluti

[#13]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Non ho detto questo.
Le ho detto cosa secondo me e' meglio
La ginocchiera?
E perche' mai?
Se non vi sono lassita' permanenti del ginocchio oppure se non vi sono difetti condrali sulla femoro-rotulea la ginocchiera secondo me non ha molto senso.
Tutto cio' viene affermato in linea puramente teorica con il forte limite di non aver mai potuto visitare il suo ginocchio.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO