Utente
Buongiorno, ho 51 anni e ultimamente ho grossi dolori nella parte bassa della schiena, soprattutto al mattino, per questo motivo il medico mi ha ordinato dei rx dai quali e' risultato: "Rettilineizzazione della rachide cervicale con spondiloartrosi osteofitaria C5-C6 e riduzione dello spazio intersomatico Lieve scoliosi dorsale sinistro-convessa con accentuazione della cifosi. Diffuse note di spondiloartrosi con riduzione degli spazi intersomatici. Rachide lombare in asse con rettilineizzazione della lordosi. Riduzione dello spazio intersomatico L5-S1
Metameri morfologicamente e strutturalmente nei limiti della norma".
Circa 3 anni fa, in seguito ad episodi sempre di dolori feci sempre i rx dai quali risultava: "Rachide in asse, fisiologicamente lordotico, esente da significative alterazioni morfostrutturali metameriche.Spazi discali conservati in ampiezza. Parziale lombarizzazione di S1 RX RACHIDE DORSALE Atteggiamento scoliotico sinistro-convesso con regolare cifosi. Iniziali aspetti di appuntimento osteofitario sottomarginali intersomatico RX SPALLA DX Non alterazioni morfostrutturali a carico dei segmenti ossei esaminati. Rime articolari conservate in ampiezza.
Piccola calcificazione nei tessuti molli periarticolari RX RACHIDE CERVICALE Rachide in asse, fisiologicamente lordotico. I metameri appaiono allineati, con spazi discali lievemente ridotti in ampiezza nel tratto medio - distale . Non segni di fratture metameriche"
Il mio medico mi ha detto che ho in pratica la schiena di un 90 enne! volevo chiederle innanzitutto se la situazione a distanza di 3 anni è peggiorata di molto e se cio' puo' essere dovuto a qualcosa, ad es. legato allo sbalzo del ciclo che in questo periodo sta iniziando. IL medico non mi ha detto nulla di quel che devo fare se non darmi degli esami per la vitamina D.
Io chiedo gentilmente un consiglio sui passi seguenti da fare... devo rivolgermi ad un ortopedico? un fisiatra? fare una rm? non so cosa fare in questo momento.
Grazie mille per l'ascolto.

[#1]  
Dr. Ibrahim Akkawi

36% attività
20% attualità
12% socialità
SASSO MARCONI (BO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Buongiorno. Ha una discopatia L5-S1 che è peggiorata rispetto all'ultima radiografia. La discopatia deriva dal sovraccarico meccanico dovuto al peso, alla postura scorretta e al sollevamento di pesi. In teoria dovrebbe dimagrire, prendere un antiinfiammatorio e miorilassante per il dolore, fare delle terapie fisiche come laser e Tecar e la ginnastica posturale. Saluti
Dr. Ibrahim Akkawi
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
i.akkawi@libero.it

[#2] dopo  
Utente
grazie mille per la risposta, e' il caso che faccia anche una risonanza e una visita fisiatrica quindi?

[#3]  
Dr. Ibrahim Akkawi

36% attività
20% attualità
12% socialità
SASSO MARCONI (BO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
La risonanza la può fare. il fisiatra Le dirà le stesse cose che ho detto. Saluti
Dr. Ibrahim Akkawi
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
i.akkawi@libero.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno, in seguito ai dolori che erano sempre piu' forti, il medico mi ha ordinato una risonanza cervicale-lombare, le riporto il risultato:
Rachide cervicale: evidente rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale. Modesta riduzione degli spazi intersomatici, maggiormente in C5-C6 con iniziali segni di sclerosi delle imitanti e disidratazione dei dischi intervertebrali.
C3-C4 piccola barretta disco osteofitaria posteriore mediana
C4-C5 barretta disco osteofitaria posteriore mediana-paramediana sinistra
C5-C6 barra disco osteofitaria mediana con ernia molle mediana paramediana destra con migrazione sovradiscale con impronta sul sacco durale.
Regolare il diametro sagittale del canale vertebrale cervicale.
Non alterazioni di segnale del midollo cervicale.
Il rachide lombare presenta una lieve scoliosi destro convessa , regolare allineamento dei metameri.
Modesta riduzione degli spazi intersomatici maggiormente in L5-S1.
Le limitanti contrapposte di L5 S1 presentano evidente alerazione di segnale sul versante anteriore in rapporto ad aspetti di trasformazione midollare di tipo Modic 1.
I dischi intervertebrali di L4 L5 e L5 S1 presentano ridotta intensita' di segnale nelle sequenze T2 pesate da disidratazione.
L4 L5 lieve bulging discale circonferenziale.
L5 S1 piccola ernia discale posteriore mediana sottolegamentosa con minima impronta sul sacco durale. Iniziali processi artrosici interapofisari.
Regolare il diametro sagittale del canale vertebrale lombare , non alterazioni di segnale del cono midollare e del complesso sacco radicolare.

In relazione a questa risonanza, Le chiedo innanzitutto che tipo di consulto devo fare, neurochirurgico? ortopedico? fisiatrico? sono molto preoccupata, prima di tutto per il forte dolore e in secondo luogo da 3 anni a questa parte c'e' stato un forte peggioramento senza che io facessi nulla di particolare. Devo preoccuparmi per una degenerazione veloce? grazie per la risposta