Utente
Buongiorno,

da qualche anno soffro periodicamente di lombalgia non acuta, svolgo un lavoro sedentario, faccio movimento ma non sport.

Un mese fa ho avuto un attacco acuto di lombalgia, dopo qualche giorno il medico di base mi ha prescritto Voltaren 75mg intramuscolo + muscoril; il dolore è passato dopo poco, e finalmente mi sono deciso a fare degli accertamenti.


La RM ha evidenziato un ernia L5 - S1 mediana-paramediana dx sottolegamentosa con una piccola componente che tende all' espulsione.


Sono andato dall' ortopedico, l'esame obbiettivo è: Contrattura dei muscoli paravertebrali lombari, dolore al passaggio LS con limitazione nella flexestensione.
ROT nella norma LASEGUE negativo, no deficit EPA e CD.


In pratica, non sento più il dolore nelle posizioni quotidiane (in realtà se sto tanto nella stessa posizione, in piedi o seduto dopo un po' sento affaticamento nella zona lombare); ma durante la visita da disteso mi ha sollevato la gamba destra, e all' apice (90 rispetto al corpo) sentivo un po di dolore nella parte inferiore posteriore della gamba (dal tallone a metà gamba)

Diagnosi: Lombosciatalgia dx da ernia discale L5-S1.


Mi ha prescritto un progetto riabilitativo con rieducazione individuale e Elettroterapia;
nelle note ha aggiunto Si consiglia Bentelan da 4mg intramuscolo a giorni alterni per 3 volte e a seguire da 1, 5 mg per altri 3 giorni.


Il Bentelan mi ha spiegato che serve per eliminare completamente l' infiammazione prima di cominciare la rieducazione, poichè nonostante non mi faccia più male come prima, l' infiammazione c'è ancora un po', e dalla visita ovviamente è venuto fuori.



Fin qui non ho nessun dubbio, quello che devo fare è chiaro; tuttavia dopo la visita ho scoperto che il cortisone come effetti collaterali può alterare l' umore, provocare ansia e/o depressione, stress, insonnia; Io in questo periodo soffro già di questi sintomi per problemi personali avvenuti nell' ultimo anno (non prendo nessun farmaco), quindi ho il timore che il Bentelan possa aggravare questi sintomi.


La domanda è: E' necessario il Bentelan o può essere sostituito con altro antifiammatorio (magari FANS) ?

E' una preoccupazione legittima?
O sono solo un po ipocondriaco?
(ma qui ricadiamo però nei sintomi descritti prima)

[#1]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)
PAVIA (PV)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente, il cortisone assunto per così poco tempo e con dose cumulativa così bassa non dovrebbe creare alcun problema. Stia sereno e segua la prescrizione ricevuta con l'accortezza di assumere il farmaco al mattino. Cordialità
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi