Utente
Gentili Dottori innanzitutto grazie per il servizio offerto.

Avrei una domanda da porvi, dei cinque anni soffro di dolore all’esterno del ginocchio sinistro in genere subito dopo aver iniziato attività fisica soprattutto corsa, che poi dolore si protrae per altri giorni anche a riposo soprattutto nel momento in cui salgo o scendo le scale.
Prima dell’estate ho trovato un medico che finalmente ascoltato le mie lamentele e dopo avermi fatto fare raggi e risonanza magnetica (oltre la visita fisica manuale sul ginocchio) Ha riscontrato una lesione piccola del menisco mediale con condropatia, inoltre ho notato una degenerazione o per meglio dire usura del piatto tibiale.
Tra qualche settimana avrò l’intervento ma avrei una domanda da porvi secondo le vostre esperienze e normale che la rottura del menisco mediale comporti dolore alla parte esterna del ginocchio?

ha riscontrato una lesione piccola del menisco mediale me con condropatia, inoltre ho notato una degenerazione ho per meglio dire usura del piatto tibiale.
Tra qualche settimana avrò l’intervento ma avrei una domanda da porvi secondo le vostre esperienze e normale che la rottura al menisco mediale comporti dolore alla parte esterna del ginocchio?
Il mio dolore sarebbe più che altro all’altezza del tendine ilio tibiale dove attacca col ginocchio per poi ovviamente diradarsi anche al ginocchio interno e al polpaccio.
La mia domanda allora è: è normale che è una rottura del menisco mediale porti dolore al ginocchio esterno?
Per come ho letto su Internet su diversi siti e mi Misco mediale comporta dolore al ginocchio interno quindi mi sorge spontanea La domanda è pure se questa frattura possa infiammare il LA parte esterna quindi il dolore esterno sia una conseguenza.
?
Ovviamente ne ho parlato col medico che mi opererà ma vorrei anche vostri consigli su questo sintomo
Grazie mille per le risposte che riceverò

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
e normale che la rottura del menisco mediale comporti dolore alla parte esterna del ginocchio?
IN LINEA DI MASSIMA NO
IL DOLORE LATERALE POTREBBE ESSERE DOVUTO AD UNA SOFFERENZA DELLA CARTILAGINE COME RIPORTATO DALLA RMN

mi sorge spontanea La domanda è pure se questa frattura possa infiammare il LA parte esterna quindi il dolore esterno sia una conseguenza.
IN LINEA DI MASSIMA COME GIA' DETTO NO!
MA NON E' POSSIBILE ESCLUDERLO del tutto SOPRATTUTTO NON POTENDO VISITARE IL SUO GINOCCHIO

Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta .
Io ho comunicato a due medici ortopedici la mi problematica ma loro dai test effettuati hanno comunicato entrambi la stessa diagnosi . Ora la mia paura é che faccio un intervento e non mi risolverà il dolore.
Inoltre il dottore mi ha detto che una volta dentro al ginocchio potrà vedere meglio se ci sono altri problemi perché la Risonanza , ha comunque un margine di errore (nn ha detto errore ma che comunque alcune cose nn si vedrebbero chiare come una volta dentro con la telecamera ) . Adesso mi sta sorgendo un po’ di dubbio e ansia perché se io ho dolore all’esterno perché operare il
Menisco mediale ? Forse sono io che mi sto creando troppi problemi , ma essendo solo in quanto vivo all’estero ho un po’ paura di subire un intervento che sia un buco nell’acqua. Cosa mi consiglia ? Io ho spiegato ad entrambi i dottori dove si verifica il dolore ( sembrerebbe più una tendinite anche se da 5 anni a riposo la sento strana )

[#3]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Cosa mi consiglia ?
SONO MOLTO SPIACENTE MA NON POSSO NE' CONSIGLIARLE NE SCONSIGLIARLE L'INTERVENTO ATTRAVERSO UN CONSULTO ON - LINE
LE HO SOLO RIPOSTO IN MERITO ALLA SUA DOMANDA IN MERITO A ROTTURA MENISCO MEDIALE E DOLORE LATERALE
CIO' E' POSSIBILE MA INUSUALE
SE ENTRAMBI GLI ORTOPEDICI SONO CONVINTI CHE SIA NECESSARIO UN INTERVENTO SI AFFIDI CON FIDUCIA
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO