Utente
Buongiorno dottore.
Mi viene impossibile replicare ad un vecchio consulto quindi ne scrivo uno nuovo.
È da febbraio che avverto in me qualcosa di anomalo, non so se può leggere i consulti precedenti ma ha avuto inizio tutto dalla mancanza di forza durante la notte localizzata alle mani.
Ho fatto un Eletteomiografia da cui uscì un lieve intrappolamento dei nervi, ho fatto tutte le analisi ma tutto nella media.
Avverto una sensazione di stato confusionale, pressione agli occhi, tremore alle mani e alle dita, e spesso avverto come una sorta di infiammazione della sciatica, tipo delle fitte.
Ho fatto una visita neurologica con esito negativo, mi è stato detto che è ansia.
Non vorrei che sia un parere troppo affrettato (Mi ha passato un bisturi sotto il piede, vibrazioni per vedere se le avvertivo, in piedi mani in avanti, occhi chiusi, sincronizzazione dei movimenti e riflessi ok).
Nonostante ciò ho spesso fascicolazioni, 2 3 volte al giorno le vede per pochi secondi soprattutto alle ginocchia.
Ho una fortissima infiammazione del tendine di achille e da ieri ho notato la mia voce nasale senza raffreddore (inutile dirle che ho il terrore della Sla).
Tutto sta in questo malessere localizzato alla testa e al collo.
Il 14 avrò una risonanza al cranio.
secondo lei sono sintomi iniziali della sla?

Il neurologo mi ha fatto ripetere la elettromiografia con scosse con esito totalmente negativo.
Secondo lei se fosse la sla a livello dei nervi dovevano esserci problemi?
O non avendo fatta quella con l'ago non ha valore?


Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

più che l’EMG e la visita neurologica sono i sintomi descritti che non fanno pensare malattie importanti come la sla.
Peraltro l’esito negativo della visita neurologica è un altro elemento contro la sla e non è prevista l’EMG secondo le linee guida internazionali.
Mi sembra una paura immotivata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Purtroppo mi spavento. Ho letto di alcune persone che hanno iniziato la malattia con una semplice voce nasale. A ciò aggiungo le fascicolazioni frequenti. Posso stare tranquillo?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, direi di sì.
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buonasera carissimo dottore,

Ho ritirato il referto della RNM cranio e in realtà ho letto qualcosa che mi ha buttato nello sconforto più totale.

Le allego il referto:

Esame eseguito con tecnica 1. 5T.

Tecnica: FSE-T2, FLAIR 3D, GRE-T2*, DWI, 3D-T1; STIR

Sistema ventricolare in sede, di normale aspetto e dimensioni.

Spazi subaracnoidei regolari.
Solo lieve ampliamento dello spazio liquorale polare destro.

In FLAIR apprezzabile una minima iperintensita nella corona radiata destra di significato gliotico.
No alterazioni in diffusione.


PER CAUTELA INDICATO CONTROLLO CON CONTRASTO

Che le devo dire dottore? Ho letto un po su internet e sono nello sconforto e tristezza più totale. Sono già condannato alla SM? Avrò la visita di controllo neurologica Lunedi!

La ringrazio

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

un'isolata alterazione gliotica, peraltro valutata "minima", può non avere significato clinico, parliamo di qualcosa di pregresso.
Faccia vedere le immagini dell'esame al neurologo e stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie dottore. Mi dona speranza. Invece l'aumento dello spazio liquido temporo che vuol dire ? mi scusi l'ignoranza e grazie per la sua professionalità

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Anche questo alla Sua giovane età potrebbe non avere significato clinico.
Tra le ipotesi non sarebbe da escludere che sia congenito, cioè fin dalla nascita ma è solo un'ipotesi a distanza.
Le rinnovo l'invito a fare visionare la RM al neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro