Utente
Egregi Dottori, sono un ragazzo di 23 anni, ho notato circa un mese fa una protuberanza dura su un osso della spalla, credo sia sulla clavicola... è sulla parte esterna della spalla destra, vicino all'articolazione con il braccio.

È una calotta durissima e regolare, sembra effettivamente un osso al tatto, di circa 1, 5 cm di diametro, non è presente sulla spalla sinistra.
Non mi fa male e non ho altri sintomi, la dimensione mi sembra sia invariabile.
Inoltre ho notato che anche la parte interna della clavicola, in corrispondenza dell'articolazione con lo sterno, è sporgente, sempre indolore.

Non so da quanto tempo ce li ho ma mi sono accorto circa un mese fa.

Cosa potrebbe essere?
È preoccupante?
Devo rivolgermi al medico?
Scrivo prima qui perché vorrei evitare il più possibile gli ambulatori in questo periodaccio di pandemia.

Vi ringrazio.

Distinti Saluti.

[#1]  
Dr. Domenico Caricasulo

24% attività
16% attualità
16% socialità
BASSANO DEL GRAPPA (VI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Se è già stato visitato segua le indicazioni del Collega ...altrimenti è necessario visitarla con rx spalla e almeno ecografia della parte e/o Rmn.....è inutile elaborare senza un esame obiettivo e fare congetture
Dr. Domenico Caricasulo

[#2] dopo  
Utente
Alla fine sono stato dal medico di base, mi ha detto che è un osso, che è asimmetrico rispetto alla parte sinistra, non ha ritenuto quindi necessario approfondire con ulteriori esami.. spero sia davvero così così.
La ringrazio.

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno Dottori, dopo tutto questo tempo la tumefazione è ancora presente e si è sviluppato un dolore molto lieve nell'area circostante e nell'articolazione spalla braccio, presente a riposo. Ho una sensazione di "nervo accavallato" nella muscolatura sopra la scapola, forte tensione a collo sotto la nuca e spalle. Forti mal di testa cervicali (quest'ultima cosa è presente da diversi anni ma è più accentua ora).
Potrebbero queste cose essere associate alla tumefazione che presento?
Ringrazio.