Utente
buonasera, vorrei chiedervi un'opinione e una breve spiegazione del referto che oggistesso ho ritirato in seguito ad una rm con mezzo di contrasto alla spalla destra. il testo dice:
"si rileva disomogeneità di natura degenerativa a carico del cercine glenoideo anterosuperiore. nelle scansioni eseguite a completamento diagnostico in abduzione ed extrarotazione , a tale livello sembra riconoscersi una sottile linea di fissurazione.
regolare l'inserzione del capo lungo del bicipite omerale.
non segni di rottura dei tendini della cuffia dei rotatori."

ps. sono una ragazza di 19 anni, e ho cominciato ad avvertire dolori all'interno della spalla circa un anno e mezzo fa; suppongo possa avere a che fare con una (credo) slogatura subita due anni fa giocando a basket a scuola (ma siccome il dolore scomparve in pochi minuti stupidamente non ci ho dato peso e non ho fatto alcuna visita). fatto sta che pratico nuoto agonistico e questi dolori sono piuttosto limitanti...la mia dottoressa di base mi consigliò un'ecografia che risultò negativa, così mi mandò da un'ortopedico il quale mi prescrisse questa risonanza...

esattamente cosa intende il medico quando parla di disomogeneità e fissurazione?

vi ringrazio in anticipo!

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
esattamente cosa intende il medico quando parla di disomogeneità e fissurazione?
DALLE PAROLE USATE DAL MEDICO RADIOLOGO CHE HA ESEGUITO IL REFERTO POSSO DIRLE CHE VI E' UN CONCRETO SOPETTO CHE UNA DELLE STRUTTURE STABILIZZATRICI ANTERIORI DELLA SPALLA SIA DANNEGGIATA.
CIO', SE FOSSE CONFERMATO DA UNA VISITA CLINICA, POTREBBE DETERMINARE UNA CONDIZIONE DI "MICROINSTABILITA'" DELLA SUA SPALLA CHE DIVIENE DOLENTE QUANDO ARRIVA NELLA POSIZIONE CRITICA DI ABDUZIONE ED EXTRAROTAZIONE, (LA POSIZIONE IN CUI SI LANCIA UN OGGETTO PER INTENDERCI).
UNA VISITA CLINICA E' ESSENZIALE PER CONFERMARE O SMENTIRE TALE IPOTESI E SCEGLIERE DI CONSEGUENZA LA STRATEGIA TERAPEUTICA MIGLIORE.
IN UNA GIOVANE COME LEI CHE PRATICA SPORT AD ALTO LIVELLO UNA DIAGNOSI CONFERMATA CLINICAMENTE DI MICROINSTABILITA' DI SPALLA PUO' RENDERE NECESSARIA UNA "CORREZIONE" CHIRURGICA DEL PROBLEMA.

Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
ok ora ho capito meglio con cos'ho a che fare...la ringrazio molto...!

cordiali saluti anche a lei