Il quale mi ha diagnosticato una sinusite confermata

Buongiorno...
Vi spiego il mio problema.
Circa un mese fa ho iniziato ad avvertire un senso di stordimento con dolori nella zona inferiore della fronte. Sono andato dal medico di famiglia il quale mi ha diagnosticato una sinusite confermata in seguito da un otorinolaringoiatra.
Quest'ultimo mi ha prescritto la seguente cura: aerosol per 3 giorni con Bentelan, lincocin e fluibron (per 5 minuti una volta al giorno); aerosol con acqua di sirmione per altri 10 giorni. Ho effettuato la cura e le cose sono sensibilmente migliorate (sono del tutto spariti i sintomi). Da un paio di giorni, però, sono tornati i dolori (lievi) ed il senso di stordimento (lieve, ma c'è) soprattutto in concomitanza con il brusco abbassamento della temperatura.
Secondo Voi può essere ancora la sinusite che si fa sentire? Devo rifare l'aerosol o devo ritornare dal medico per approfondire?

Grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Personalmente, credo poco nell'aerosolterapia in caso di sinusite: non riesce a penetrare all'interno dei seni paranasali. Che fare? Avere una diagnosi attraverso una fibroscopia nasale da parte di uno Specialista Otorinolaringoiatra. Probabilmente utile una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto.
Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sono stato presso un otorinolaringoiatra e mi ha detto trattasi di sinusite (confermata anche dal medico di famiglia e da un altro amico medico). D'accordo su eventuale tac come da Lei suggerita, ma tenendo presente le attese non penso sia una cosa che si possa fare a breve. Nel frattempo posso rifare la cura prescrittami dall'otorinolaringoiatra?
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Puo' sicuramente effettuare la terapia prescritta in attesa dell'esame consigliato. Buona serata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Vi riporto l'evolvesi della situazione.
Rispetto a settembre la situazione è sensibilmente migliorata anche se, a volte, i fastidi ritornano. Proprio per questo ed in virtù di qualche sanguinamento dal naso (nel muco) ho fatto una tac ai seni paranasali con seguente risultato:
"Non si evidenziano immagini di lesione ossee-strutturali focali allo splanocranio. Piccola pseudocisti mucosa alla base del seno mascellare di destra; al seno mascellare controlaterale rilievo di cisti mucose, pericentimetrioche, in corrispondenza delle pareti mediale ed esterna. Regolare la trasparenza e la pneumatizzazione delle restanti, principali, cavità paranasali e petro-mastoidee. Lieve deviazione scoliotica, destro-convessa, del setto nasale con ipotrofia semplice della mucosa dei turbinati inferiori, bilatermaente. Pervio il cavo rinofaringeo".
Potri capire se si tratta di sinusite? Ma, soprattutto, i fastidi (senso di stordimento, dolore dietro agli occhi ed alla base della fronte e sporadico sanguinamento dal naso) dipendono dalla patologia rilevabile dalla tac??
Grazie.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
In effetti è emersa una sinusite ma, comunque, non penso che la sintomatologia sofferta possa dipendere da cio'. Comunque, è necessario che le immagini della tac vengano lette personalmente dallo Specialista. Buona serata
[#6]
dopo
Utente
Utente
E da cosa potrebbero dipendere i sintomi che ho??
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Mi riferivo al sangue dal naso: probabilmente è presente una varice. Per il resto della sintomatologia, per una diagnosi, occorre un esame clinico oltre la lettura della tac
[#8]
dopo
Utente
Utente
In attesa di visita otorinolaringoiatrica che farò la settimana prossima, potrei capire se il senso di stordimento, il mal di testa ed i resto dei sintomi (escluso il sangue nel muco) sono riconducibili alla sinusite ruscontrata nella tac?
Grazie
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
E' possibile ma, come ho già detto, occorre un esame clinico da parte di uno Specialista. Buona giornata
[#10]
dopo
Utente
Utente
Vi aggiorno, chiedendo altro parere.
Ho fatto la visita dallo specialista il quale mi ha diagnisticato il setto
Nasale deviato, una ipertrofia dei turbinati e, soprattutto, una rinite allergica che è causa del mal di testa. Ho fatto la cura con kestine e nasonex (più spray all'acqua di mare) ed il risultato è stato ottimo. Ieri ho eseguito vari test allergici e sono risultato allergico agli acari. Il medico mi ha prescritto il vaccino con pillole della durata di 3 anni. Visti la durata, il costo elevato e la mia età (32) conviene farlo? Qual'è la probabilità che faccia effetto? Grazie
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Per la deviazione del setto nasale e l'ipertrofia dei turbinati, probabilmente necessita di un intervento chirurgico. La decisione, ovviamente, spetta allo Specialista che la segue, in base al risultato dell'esame clinico. Per quanto riguarda il vaccino, dipende anche questo dalle sue condizioni cliniche: La risposta al vaccino, come ha giustamente detto, avviene dopo qualche anno. Personalmente, a distanza, non sono in grado di darle un consiglio in merito.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Il problema è che la rinite mi causa spessissimo il mal di testa che mi da fastidio sul lavoro. Se penso a questo non ho dubbi in merito al vaccino.. La preoccupazione che ho è sulla durata e sulla positività del risultato. Inoltre mi piacerebbe sapere se il vaccino stesso ha effetti collaterali. Grazie
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Nesuno puo'garantirle il risultato della cura, ovviamente. Generalmente, il vaccino non dà effetti collaterali. Cordialmente
[#14]
dopo
Utente
Utente
Lo faccio, sperando dia risultati e guaeisca il mal di testa
[#15]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Mi farà piacere ricevere notizie in merito. Buona serata
[#16]
dopo
Utente
Utente
Sicuramente. La terrò aggiornato. Grazie ancora.
Una curiosità. Perchè un allergia può provocare il mal di testa? E' comune come cosa?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test