Utente
Buongiorno, cercherò di essere breve nell'esporvi il mio problema. Da molti mesi ho una tosse stizzosa, ho fatto la visita dall'otorino e mi è stata diagnosticata una tosse da reflusso gastrico. Ho seguito la cura antibiotica con Pantorc, all'inizio la tosse era sembrata migliorare ma poi è ricomparsa. Adesso è da tre settimane circa che ho tosse stizzosa, ma anche molto catarro. La cosa che mi preoccupa è che ogni tanto nel catarro vedo tracce di sangue, oppure anche tirando su la saliva trovo tracce di sangue. Non riesco a capire da dove venga questo sangue e se questo sia comunque un sintomo riconducibile al reflusso gastrico. Anche perchè all'ultima visita dell'otorino, circa 6 mesi fa, tutte le cavità orali erano a posto. Oltre a questo fastidio di catarro e saliva con tracce di sangue, noto anche l'ingrossamento di qualche ghiandola (credo) alla gola, che sento gonfia e fa male al tocco. Ora si sta attenuando ma nei giorni scorsi era abbastanza fastidioso. Andrò dal medico al più presto sperando che il consiglio non sia superficiale come la volta scorsa (bevi latte e miele), e gli chiederò di farmi fare qualche consulto specialistico. Secondo il vostro parere il problema è da ricercare semplicemente nel reflusso gastrico? Un otorino con una visita completa riesce a inquadrare completamente oppure consigliate di affidarmi anche ad altri dottori per altre visite? Tipo a livello di gola e polmoni? Non so se c'entra ma settimana scorsa ho fatto esame del sangue e delle urine e tutti i valori erano perfetto. In attesa di risposta mi complimenti per il servizio e vi invio cordiali saluti

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In prima battuta, lo Specialista piu' idoneo per la cura della sintomatologia è l'Otorinolaringoiatra. Poi, nel caso la sintomatologia dovesse persistere, si chiede il consulto di un Gastroenterologo con una esofagogastroduodenoscopia. Le striature di sangue nella saliva posso dipendere da varici esofagee come da varici della base lingua. Concludendo, torna dall'Otorino per una visita di controllo e, eventualmente, chiedi una visita da parte di un Gastroenterologo. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Ok grazie mille per la risposta, domani andrò dal medico curante e poi a prenotare la visita con un otorino.

Su internet si leggono cose terrificanti sul sangue nella tosse e nel catarro, quindi mi sono un po' spaventato! Sono poi ansioso di carattere. Spero non sia nulla di grave, le farò sapere in caso.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non c'è cosa peggiore, specialmente per un Soggetto ansioso, navigare su Internet per un problema medico. Stai tranquillo, sicuramente non c'è niente di grave. Attendo notizie
Dr. Raffaello Brunori