La terapia datami è stata

Ciao sono un ragazzo di 20 anni e da 4-5 mesi ho un fastidio persistente alla gola e alla trachea.Tutto è cominciato ad inizio marzo con un raffreddore,febbre, mal di gola e orecchie chiuse;curate con antibiotico ed antinfiammatorio.Dopo il trattamento tutti i sintomi sono scomparsi ad eccezzione del mal di gola che è continuato per tutto il mese.Nella prima settimana di aprile il dolore è quasi completamente scomparso tranne poi ripresentarsi la settimana successiva,alternandosi per tutto il mese,a miglioramenti(siccome faccio molta attività sportiva all’aperto ho attribuito a questo il persistere del problema).Allarmato a fine mese sono riandato dal mio medico curante che mi ha prescritto l’antibiotico zitromax ,credo(quello dei 3 giorni),senza effetto.Dopo 2 settimane sono tornato dal medico il quale mi ha prescritto l’antibiotico augmentin per 1 settimana,suggerendomi di recarmi dall’orl qualora il disturbo non fosse passato.Fatta la settimana di terapia il dolore sembrava scomparso,ma poi si è ripresentato nuovamente.A inizio giugno,come suggeritomi,faccio la visita orl(che però mi è sembrata molto approssimativa dato il tempo 10 min max),grazie alla quale mi è stata diagnosticata una faringite,rinite cronica e dispepsia(soffro spesso di acidità di stomaco).La terapia datami è stata:1 mese di inalazione di rinelon spray la mattina,1 compressa di serrados prima di pranzo per 10 giorni,1 compressa dopo i pasti di riopan per 1 mese,1 compressa al giorno di Kestine lio per 1 mese e 1 compressa per 15 giorni ogni cambio di stagione di betamunal(soffro spesso di raffreddore).Dopo la visita orl ho fatto anche le analisi del sangue(ves,tas)dalle quali non è risultato nulla di anomalo.Per tutta la durata del trattamento il dolore è rimasto,attenuandosi verso la fine.Attualmente il dolore è sopportabile ma a volte fastidioso(non è costante).Ho colpi di tosse sporadici e a volte simili all”abbaiare di un cane”(non so se mi sono spiegato).Ho poco scolo nasalee retronasale bianco-giallastro e naso chiuso(specialmente di mattina e sera),faccio ogni tanto qualche starnuto e ho lacrimazione agli occhi(non sempre).Non ho fastidio quando dormo ma quando ingoio leggermente si.Devo continuamente schiarirmi la voce e ho quasi sempre dolore alla gola(la sento infimmata) e precisamente sotto il pomo di Adamo per questo prendo sistematicamente una bustina di oki,grazie alla quale il dolore si attenua un po’(sento di avere qualcosa che non va “ne giù ne su”).Dopo i pasti continuo ad avere un po’ di acidità di stomaco,per questo il medico mi ha prescritto 1 pillola al giorno di mattina di lansoprazolo.Dopo mangiato sento come se il cibo rimanesse in gola(è una sensazione strana).Secondo lei da che cosa può dipendere il mio disturbo,è giusta la diagnosi che mi è stata fatta o mi consiglia di fare altro?Può essere qualcosa di più grave?
La ringrazio in anticipo per il tempo dedicatomi e mi scuso se ho scritto troppo.Attendo con ansia un suo parere. Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Prima di tutto, posso tranquillizzarti che non si tratta di una patologia grave. da quanto descrivi, penso che la sintomatologia lamentata possa dipendere, in parte, da una esofagite da reflusso e, dall'altra, da una rinosinusite, per esempio. Purtroppo, per fare una diagnosi certa, occorre sempre un esame clinico. La terapia prescritta mi sembra composta da troppi farmaci e, forse, in parte anche inutili. Utile un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni. Che consigliarti: è il caso di sottoporti ad una nuova visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche. Questa volta cerca di recarti da uno Specialista consigliato da qualcuno di tua conoscenza o dal tuo Medico di famiglia. Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per avermi risposto così velocemente.
Seguirò sicuramente i suoi consigli.
Volevo però sapere se è normale che la sensazione di "cibo in gola" persista per 4-5 mesi e volevo farle presente che ultimamente il disturbo è un pò peggiorato (tuttavia non ho più acidità di stomaco).
Mi chiedevo inoltre se è normale che la rinite e lo scolo retronasale persistano nonostante abbia preso tutte quelle medicine.E' possibile che il reflusso causi anche l'infiammazione della gola?
Possono insorgere complicazioni?
La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità.
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Purtroppo, entrambe le patologie possono dare la sintomatologia sofferta e per molto tempo. Il consiglio rimane sempre quello di una visita specialistica orl con rinolaringoscopia a fibre ottiche. Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità.
Volevo informarla che ho prenotato la visita orl da lei consigliata.
Vorrei però sapere per quanto tempo può durare un disturbo del genere? Può peggiorare?
cordiali saluti.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Peggiorare è difficile, specialmente se viene fatta una specifica cura. Circa la durata, se si tratta di una infiammazione gastro-esofagea, certo, puo' durare diversi mesi. Attendo notizie. Buona serata
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera
Ho da poco eseguito la visita orl da lei consigliata
[#7]
dopo
Utente
Utente
Come le ho detto ho da poco eseguito la visita orl da lei consigliata (sta volta fatta per bene), dalla quale è emerso che non soffro di nessuna patologia. Per sicurezza il medico mi ha consigliato di fare un ecografia e altri controlli alla tiroide e di rifare una visita orl fra un mese. Mi ha poi prescritto il lanzoprazolo per 1 mese, ma visto che già il mio medico curante lo aveva fatto(per lo stesso periodo e visto quindi che avevo già fatto quel tipo di terapia) non l'ho più preso.
Ora mi chiedo perchè devo fare le analisi alla tiroide non può essere reflusso? I sintomi di una patologia tiroidea sono simili a quelli dell'esofagite? Le faccio presente che lo scolo nasale e retronasale persistono ancora.
La ringrazio nuovamente per la sua cortesia e disponibilità.

P.S. Posso fare sport se ho questi problemi? Lei che cosa mi consiglia di fare?
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Sicuramente, puoi praticare attività sportiva. Per quanto riguarda, invece, la sintomatologia, onestamente, senza conoscere personalmente il caso clinico, non sono in rado di fare una diagnosi specifica. Ripeto, basandomio su quanto riferito, penso che alla base sia una esofagite da reflusso. Considera che i primi risultati di una terapia si vedono solo dopo alcuni mesi. Nel frattempo, cerca di seguire una alimentazione corretta, priva di alcol, fumo, cibi acidi come agrumi, pomodoro, aceto, caffè.
Grazie a te.
[#9]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità e per la sua gentilezza! mi scuso se l'ho disturbata in questo periodo.Ormai credo di aver inquadrato il mio problema! seguirò sicuramente i suoi consigli sperando che si attenuino i miei disturbi. Nel ringraziarla faccio i complimenti anche al sito per l' opportunità che mi ha offerto! Grazie di tutto.....
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Grazie a te! Spero che tu possa risolvere quanto prima il tutto. Mi farà piacere ricevere tue notizie in merito. Buona giornata

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test