Suoni e rumori fastidiosi

Buongiorno. Vorrei richiedere una consulenza riguardo un fastidio all'orecchio (destro prevalentemente) che si è ripresentato giovedì scorso.
Preciso che ho fatto una grande cavolata, nel senso che ho ascoltato per una ventina di minuti l'mp3 a volume quasi massimo durante il viaggio all'università e questa probabilmente è la causa che ha "riscatenato" il tutto.

Lo stesso fastidio era già comparso a febbraio scorso, quando ebbi anche un tappo di cerume... ma non penso fosse la causa perchè anche quando tolsi il tappo il fastidio era rimasto, anche in quel periodo ascoltato spesso musica con gli auricolari... ..e dato che il fastidio non andò via prenotai una visita privata:

audiometria nella norma, lieve disfunzione della tuba d'eustachio, rinoscopia che evidenziò problemi al naso (setto deviato, ipertrofia turbinati ecc. ). Inoltre soffro di malocclusione dentale

In breve: non accuso cali d'udito, quindi non ho necessità di alzare i volumi o che gli altri parlino più forte, bensì è il contrario. I suoni (come le posate, i piatti, citofono ecc. ) e i rumori normali mi appaiono come "amplificati". Ad ogni suono sento come un senso di occlusione interno, leggero scoppiettio/vibrazione... che mi causano una certa sensibilità e intolleranza.

L'otorino recentemente, visto che il mio fastidio si era protratto per 3-4 settimane... mi prescrisse una cura con deflan per 15 giorni così suddivisa:

- 5 giorni: 5 compresse intere da prendere dopo i pasti
- 5 giorni: metà compresse
- 5 giorni: 1/4

Devo dire che questa cura mi aveva risolto brillantemente il problema.
Avrei intenzione di ripeterla, anche se sto un pò in ansia... avendo paura di averla combinata grossa a sto giro!! Purtroppo ci sono ricascato ma non accadrà una terza volta!! Non riesco a trovare neanche i recapiti dell'otorino che mi visitò. che è davvero uno dei più bravi della zona (se non il più bravo del tutto)... per chiedergli insomma se posso ripeterla.

Pareri?


Grazie anticipatamente
Cordialità

[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Si, puoi ripeterla ma sei grande abbastanza per capire che non puoi continuare a sollecitare l'orecchio in questo modo, pena un danno irreìversibile. Mi raccomando! Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Grazie del consiglio dottor Brunori. Lo so sono stato davvero ingenuo!! Speriamo bene...

Buon lavoro e buona giornata
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Grazie a te. Buon serata
[#4]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Salve dottore, torno a "disturbarla" in quanto vorrei sapere qualcosa in più sul farmaco deflan 25.
E' troppo forte?? può dare effetti collaterali gravi considerando la durata della terapia? Posso andare incontro a rischi durante questi giorni??? Di che tipo?? Perchè leggendo il foglio illustrativo mi è sorto qualche dubbio

Sono già al 3° giorno...

Grazie 1000!!
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Porta a termine tranquillamente la terapia ma, mi raccomando, vedi che sia l'ultima volta! Per ora, considerti la durata ed il dosaggio non ci sono controindicazioni od effetti collaterali. Buona serata
[#6]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Grazie dottore... comunque mi sono sbagliato, è deflan 30 mg, non 25...

Devo comunque dire che un leggero miglioramento lo sto notando (forse perchè ho iniziato dopo pochi giorni la cura rispetto all'anno scorso quando invece passarono settimane)... non saprei se è il caso di continuare per altri 15 giorni... stavo pensando di fermarmi, per vedere come va nei prossimi giorni e nel caso in cui non migliora completamente, magari ritorno nuovamente a visita dall'otorino per vedere il da farsi... ( ho trovato il recapito a proposito ma non riesco a rintracciarlo... quindi dovrei vedere se e quando lo trovo in ospedale.. )

Che ne pensa??? Può essere pericoloso sospendere il cortisone dopo 5 giorni??? Ho letto proprio oggi di effetti collaterali anche gravi se si sospende la cura... ma non saprei se può essere il mio caso, già mi sta salendo un'ansia...






[#7]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Dottore sono riuscito a contattare proprio ora l'otorino spiegandogli il tutto. Gli ho riferito di aver iniziato la terapia, io oggi ho preso la quinta compressa (intera) e mi ha detto di continuare solo per altri 5 giorni metà compressa, NON scalando fino a 1 quarto (quindi niente terza fase) e poi fargli sapere..... lei cosa ne pensa?? E' d'accordo?
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Condivido la prescrizione del Collega
[#9]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Ah ok..... chiedevo in quanto avevo qualche incertezza sul dosaggio... cioè, una volta che si scala, non è obbligatorio quindi scalare fino a un quarto??
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
No, fai come ti ha detto lo Specialista
[#11]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Grazie ok....

volevo chiederle un'altra cosa, forse un pò banale... il secondo giorno la compressa, anzichè inghiottirla per intero, si era sciolta "accidentalmente" quasi tutta in bocca. Fa effetto lo stesso?? O è da considerarsi "una in meno"??

[#12]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
No, tutto ok, stai tranquillo
[#13]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Salve Dr. Brunori, ma una volta finita la terapia, dopo quanti giorni fa effetto il cortisone?

Io sinceramente non saprei definire esattamente l' "entità" di questo problema... ci sono giorni che sembra tendere a migliorare, altri giorni che si fa "sentire" di più....

mercoledì ho terminato questo breve ciclo di terapia ma il problema non è ancora sparito completamente. Purtroppo non ho contattato subito il dottore (e forse ho sbagliato), lo farò lunedì ormai se il fastidio non sparisce completamente (ripeto un miglioramento c'è stato) ....

dopo quanti giorni si dovrebbe notare l'effetto??


Grazie, buon week end
[#14]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
L'effetto di una cura cortisonica si puo' dire che sia quasi immediato: già dopo qualche ora dalla somministrazione inizia l'effetto del farmaco. Certo, devi stare piu' attento ad informare il Medico curante sul tuo stato e sugli effetti dei farmaci, altrimenti rischi di non guarire mai. Buon fine settimana anche a te.
[#15]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Dottore mi scusi ma sono un pò preoccupato vedendo che da due giorni il disturbo sembra essersi "ufficialmente" ripresentato... nel caso in cui ora non dovessi migliorare che si fa?? L'ipotesi di un nuovo dosaggio è fattibile?? Ovviamente parlerò di questo con il medico domani.... volevo sapere cosa ne pensa...

Grazie



[#16]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
in sostanza volevo sapere se si può riprendere il cortisone dopo 4 giorni senza aver preso nulla, magari modificando la dose... so che deve stabilirlo il medico, ma io vorrei sapere se "tecnicamente" è possibile...
[#17]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Tutto si puo' fare, purchè sia il Medico a presacrivere. Mi raccomando, non fare di testa tua!
[#18]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Salve Dottore, purtroppo il dottore è diventato nuovamente "irrintracciabile" ... sto provando da giorni a telefonare ma non risponde. Se vado dal medico curante, eventualmente lui può fare qualcosa? Io stavo pensando di fare altri 5 giorni metà compressa e 5 giorni 1 quarto, non so, sono passati 6 giorni ma non ho visto risultati... lo so fare di testa propria non è corretto... ma non so proprio dove "sbatterla" la testa ora se il dottore non mi risponde!!!!!!!!!!!!! Il medico curante mi dirà di sicuro che lui non può fare nulla (già lo disse altre volte ad esempio quando volevo fare una risonanza magnetica dicendo che la deve prescrivere il neurologo, ma che io sappia la prescrivono anche i medici di base, vabbè!! ). Insomma sono nelle mani dell'otorino ma se non risponde che devo fare??? Intanto i giorni passano e il fastidio rimane... sinceramente non so quanto converrebbe fare una visita privata altrove, rischiando magari di non risolvere la situazione

cordialmente
[#19]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Nom mi sembra corretto proseguire una terapia senza un parere dello Specialista. Onestamente, da lontano, non posso esserti di aiuto, non potendo fare una valutazione del tuo caso. A questo punto conviene consultare un altro Specialista, nell'impossibilità di contattare quello che ti segue
[#20]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Salve Dottore, ieri sono riuscito a ricontattare l'otorino, spiegandogli che ancora il fastidio non è passato... anche se a giorni alterni mi sembrava di notare qualche miglioramento (falso miglioramento?). Nel frattempo sono passati 19 giorni da quando avevo terminato questa nuova terapia, ricordandogli anche questo... mi ha detto di riprendere per altri 5 giorni metà compressa e se ancora persiste, rifare una valutazione diretta.
Personalmente, mi sento molto demoralizzato vedendo che il cortisone non mi sta dando i risultati che mi diede mesi addietro. Spero che si possa trovare presto una soluzione!!!! In più si sta avvicinando Capodanno e si sentono già i botti.. e la paura di un nuovo "trauma" diventa concreta!!!!!!!
cosa ne pensa?

Grazie per l'attenzione, cordialmente
[#21]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
In effetti, sarebbe opportuno che ti sottoponessi ad una visita di controllo, Circa i rumori dell'ultimo dell'anno, importante è che tu non sia vicino a chi spara.
Ti auguro un buon Natale
[#22]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Buonasera Dr. Brunori... tanti auguri anche a Lei e a tutto lo staff.

Ho voluto aspettare qualche giorno per vedere se il cortisone facesse effetto... ma niente... anzi purtroppo sono stato colpito anche dalla febbre e ho forti dolori al collo, alla testa e agli occhi tanto da non poter fare movimenti normali, e si accentuano facendo appunto movimenti, starnuti, colpi di tosse ecc.
Il tutto è cominciato giovedì sera con i primi dolorini (ero al 4°giorno di deflan)... poi è sopraggiunta la febbre a 38 e mezzo e i dolori sono aumentati. Ora la febbre è scesa a 37 e qualche linea da 2-3 giorni ma i dolori ancora non sono passati.
Sono stato oggi dal medico di base che mi ha controllato spalle e gola e ha detto che ho la gola un pò arrossata (ma non ho tosse!) e di continuare la tachipirina (la sto prendendo da due giorni), poi gli ho spiegato anche di questo fastidio alle orecchie, dicendogli che ho assunto il cortisone e chiedendogli anche se la febbre e i dolori potessero dipendere dal cortisone, ma secondo lui no (gli ho spiegato il tipo di cortisone e dosaggio). Secondo Lei invece può dipendere dal cortisone? Avevo in mente di chiamare l'otorino oggi per la visita ma non so se sia il caso di farmi visitare in queste condizioni... più che altro per l'eventuale terapia...

Grazie,

Distinti saluti
[#23]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Nel modo piu' assoluto il cortisone puo' provocare un rialzo termico. Continua ancora con la stessa posologia per altri 5 giorni. Sicuramente, si è verificata una forma virale parainfluenzale. Buona giornata
[#24]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Salve!

Ad ora le febbre è scesa a 36 e 65 e i dolori sono un pò diminuiti, ancora non del tutto.
Comunque ho preso appuntamento per domani con l'otorino e vediamo cosa mi dirà.


Un saluto!
[#25]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Fammi sapere cio' che ti dirà domani lo Specialista. A presto
[#26]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Salve Dottore, sono tornato da poco dalla visita.
Non sono emersi particolari problemi. Ho fatto gli stessi esami della volta scorsa, ovvero:

- rinoscopia (che ha evidenziato un pò di muco oltre al setto deviato, turbinati)
- timpanogramma ( esame che mi ha creato qualche problema a causa dei forti suoni emessi.... dopo avermi fatto questo esame secondo il dottore c'è stato un interessamento del nervo)
- esame audiometrico (nella norma)

mi ha prescritto questa nuova terapia:

- Flaminase 30mg 1 cpr al dì x 3 volte ... totale 10 giorni
- Neurobrain 1 compressa al dì per 20-30 giorni


che ne pensa??

Ha detto che comunque il Flaminase non è cortisone... qual è secondo Lei la differenza tra questo tipo di farmaci come il Flaminase e i cortisonici??





[#27]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Come per tutti i farmaci, anche per il cortisone nonse ne puo' fare un abuso. Quindi, ne condivido la sostituzione con un antinfiammatorio. Auguriamoci che, con questa ultima prescrizione, tu riesca a guarire. Buon Anno!
[#28]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Speriamo davvero che questa cura funzioni... anche se il medico di base era d'accordo di continuare con il cortisone (magari cambiarlo e sostituirlo con uno più "forte" del Deflan.. )

Per quanto riguarda questa terapia, qual è il momento migliore per assumere questi farmaci? Il Flaminase mi è stato detto di prenderlo a digiuno... (mezz'ora prima dei pasti va bene?) . E per il Neurobrain? Qual è il momento ideale?


Grazie
[#29]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non ci sono momenti migliori per l'assunzione di un farmaco. Generalmente, gli antinfiammatori vanno presi sempre a stomaco pieno; nessuna precauzione per l'altro farmaco
[#30]
dopo
Attivo dal 2010 al 2012
Ex utente
Buongiorno Dottor Brunori.

Non avendo risolto ancora il problema, mi sono messo nuovamente in contatto con l'otorino per chiedere se fosse possibile fare una nuova terapia con cortisone (nel frattempo mi restano altri 10 giorni di Neurobrain)

Mi ha consigliato il Bentelan 1 mg per una settimana così suddiviso: 2 compresse al gg per 3 giorni... e 1 compressa al giorno per 4 giorni.

Avendo qualche dubbio sul dosaggio e sulla durata, considerando che è da 2 mesi che ho il disturbo, sono andato dal medico curante per chiedere pareri.

Lui, mi ha consigliato anche il Medrol 16 mg per 12-15 giorni.

3 giorni: 1 compressa dopo pranzo e 1 compressa dopo cena
4 giorni: 1/2 compressa dopo pranzo e 1/2 compressa dopo cena
5 giorni: 1/4 compressa dopo pranzo e 1/4 compressa dopo cena

al termine di questo ciclo, mi ha consigliato eventualmente di prenderne 1/4 solo dopo pranzo per altri 5 giorni.

Secondo il mio medico, non ci sono differenze sostanziali fra i tre cortisonici, sottolineando che il Deflan può avere meno effetti collaterali.... per cui da ieri ho iniziato la terapia con il Medrol, anche se sui vari forum, si legge che è un farmaco potente.

Qual è invece il suo parere sui tre cortisonici, considerando l'impostazione dei vari dosaggi e la durata?
Inoltre può esssere normale notare un lieve peggioramento i primi giorni?

Grazie, un saluto
[#31]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Condivido di piu' la terapia che hai iniziato, la durata e la posologia. Non possiamo fare altro che attendere i risultati. In bocca al lupo!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test