Utente
Buongiorno,
sono stata operata di otosclerosi all orecchio sinistro in data 16 marzo 2012.
Ad oggi, sono ancora a casa in malattia e a riposo. Sto meglio ma ho ancora le vertigini quando cammino....non sono forti, ma soprattutto qdo giro la testa a destra o sinistri o verso l'alto o verso il basso avverto qsto senso di vertigini (non da cadere, sono lievi, ma ci sono e quasi x tutto il tempo che cammino).
Secondo lei è normale che dopo 19 giorni abbia ancora levertigini?
Non posso camminare veloce (veloce nel senso normale, ora cammino lenta) o fare le scale in fretta perchè altrimenti mi viene subito un fastidio , come fosse una pressione alle tempie.
Secondo lei è tutto nella norma? Le vertigini qto dovrebbero durare?
Grazie mille.
Un saluto cordiale.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La sintomatologia descritta rientra nel normale quadro clinico post-operatorio. Le vertigini possono durare anche qualche mese. Immagino che ancora stia facendo una terapia farmacologica e che debba sottoporsi ad una visita di controllo da parte del Chirurgo che è intervenuto. Purtroppo, deve ancora avere un po' di pazienza. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
la ringrazio per le risposta.
Domani ho la visita di controllo e sì, sto prendendo ancora delle medicine (benerva 300 1cp al gg).
Va bene, cerco di portare pazienza, a volte mi deprimo, sembra non passi mai.
Un saluto cordiale.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La comprendo benissimo. Mi farà piacere conoscere l'esito della visita di controllo. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Buogiorno,
la visita di controllo è andata bene.
Dice il medico di andare in ufficio lunedì anche se ho le vertigini (non cado, ma le sento abbastanza) e vediamo come reagisce il fisico.
Secondo lui è tutto nella norma.
Io dovrei fare un corso di sopravvivenza in acqua che consiste in:

*saltare in acqua da bordo piscina
*aprire un gonfiabile (canotto) in acqua
*arrampicarmici dentro (sempre in acqua)

secondo lei tra qto potrò fare una cosa del genere? (mi sono dimenticata di chiederlo al mio medico).

Secondo la sua esperienza qto tempo ci vuole prima di poter fare uno sforzo del genere ed entrare in acqua? e per prendere l'aereo invece?

Un saluto cordiale e grazie mille

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono perplesso su quanto le è stato proposto, viste le sue condizioni. Sarebbe piu' utile una terapia riabilitativa posturale, semmai . Cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Cortese Dott.Brunori,
effettivamente anche io sono rimasta un po' stupida, ma il medico dice che il fisico deve reagire (?).
Siccome sono a casa fissa da un mese, pensavo di andare in ufficio lunedì e vedere come va.
Sono uscita 4/5 volte in totale, anche oggi x un'oretta...le vertigini sono costanti qdo cammino e non posso camminare velocemente (con i tacchi, anche solo 5/6 cm peggiorano). Ovviamente nelle ultime due settimane sono migliorata, ma rimangono fisse.
Mi preoccupa più che altro il fatto di passare da un mese chiusa in casa ad una giornata fuori casa di 11 ore, 9 di lavoro + pausa pranzo e 2 per andare e tornare dal lavoro.
Anche io pensavo che sarebbe servita una terapia riabilitativa ma pensavo non esistesse visto che il medico non ne me ne ha accennato nulla.
Cosa pensa di quello che le ho scritto qui sopra e in caso dove si fanno le terapie di questo tipo? Io abito a Milano.
La ringrazio ed un saluto cordiale.

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si puo' rivolgere al Policlinico universitario di via Sforza, Clinica Otorinolaringoiatrica, portando con sè copia della cartella clinica. Sarà lo Specialista che avrà modo di visitarla, a prescrverle la terapia piu' idonea nel suo caso. Buona domenica
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno,
la ringrazio x l informazione, chiederò anche al mio otorino x evitare magari lunghe attese.

Non mi ha risposto riguardo al corso di sopravvivenza in acqua (dettagli nel post precedenti).

Mi rendo conto che ora nn posso farlo, ma secondo la sua esperienza qto mi ci vorrà prima di essere in grado di poter fare una cosa del genere?

Un saluto cordialee buona domenica.

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Personalmente, non ritengo utile il corso proposto ma, semmai, una terapia riabilitativa posturale. Tale terapia potrà farla, se ritenuta utile dallo Specialista che avrà modo di studiare il suo caso. Cordialità
Dr. Raffaello Brunori