Utente
Salve, finalmente dopo anni di bruciore e sofferenza dovuti ad una seria perimplantite per impianti inseriti 6 anni fa il mio nuovo dentista ha rimosso i "corpi etsranei" che col tempo avevano causato una seria infezione, trattasi dell'incisivo e del medio......... Adesso ho una protesi provvisoria, lintervento e' stato fatto circa 10 gg fa e sto assumento augmentin su consiglio del dentista! la cosa che mi sta preoccupando pero e' il cattivo odore che sentivo da mesi e che purtroppo conbtinuo a sentire proveniente dal naso quabdo respiro, un odore di marcio che mi da la nausea! Sia dentista che medico di base mi avevano consigliato di attendere prima di farmi vedere da un otorinolaringoiatra perche uno dei 2 impianti era conbficcato nel setto paranasale e l'infezione era salita quinbdi attribuivano quel cattivo odore nasale a questo tipo di situazione! Purtroppo pero adesso il fetore non cessa, gli impianti non ci sono piu e doivrei essere libera dai bateri giusto?? Ho chiesto appunbtamento per una visita otorino laringoiatrica ma purtroppo non c'e' un posto libero fino al 3 dicembreve venturo e non ho molte possibilita economiche per andare da un privato................Giusto oggi il medico di base mi ha prescritto aereosol con aggiunta di cortisono da fare per 3 giorni inspiranzo la soluzione solo dal naso.............. Seconbdo voi devo preoccuparmi se il cattivo odore persiste nonostante le cure dentistiche?? Posso aspettare il 3 dicembre e farmi vedere da un otorino dell'ospedale oppure la cosa puo essere piu grave ed e; meglio andare a pagamento??? Nella sezione otorino laringoiatria il sistema non mi dava la possibilita di inbserire la mia domanda.................
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
se l'infezione passa anche il cattivo odore da lei percepito dovrebbe passare anche se non repentinamente
sicuramente potrebbe essere consigliabile , se necessario, ma questo potrà dirlo il suo curante seguire la terapia antibiotica più a lungo ed anche eventualmente cambiarla
vi è poi la possibilità di valutare mediante esami radiologici volumetrici la situazione ossea e dei seni mascellari e paranasali (tac, come bean )
ovviamente chi la sta seguendo ha più informazioni di noi per dirle se è consigliabile anticipare o meno la visita
giro comunque la sua richiesta anche ai colleghi otorini
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2]  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
l'odore che sente può essere legato ad una mancata guarigione del sito dopo la rimozione dell'impianto.
Una indagine cone beam ,come suggerito dal collega, è utile per mettere a fuoco il problema ed indicare eventuali trattamenti volti a promuovere la guarigione.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it