Rumore orecchio

Buongiorno,

sono a chiedere un consiglio su un fastidio che ormai ho da parecchi mesi.

Ormai è quasi un anno fa che cominciai a sentire, dal mio orecchio sinistro, dei fruscii (simili a dei crepitii, come carta stropicciata, e come un rimbombo) in presenza di rumori forti e "alti" (ad esempio quando mio nipote strilla, quando battevo le posate sui piatti, quando urlavo, se il rumore era forte ma "basso, profondo" non sentivo nulla), contemporaneamente sentii anche dei leggerissimi ronzii, fischi, sempre all'orecchio sinistro, quando ero in silenzio, quindi principalmente quando andavo a letto la sera.

Prenotai una visita dall'otorino con esame audiometrico e timpanogramma, il risultato che tutto era nella norma e che gli acufeni erano "una mia caratteristica" e che avrei dovuto farci l'abitudine. Non rimasi molto convinto dell'esito della visita.

Successivamente cominciai a sentire a volte il mio orecchio come se fosse tappato, pesante, simile a quando a volte si tappano le orecchie in aereo. Mi sembrava in tensione anche la parte superiore della mandibola, e la zona intorno all'orecchio.
(Aggiungo che ho un "click" all'apertura della mandibola a fine corso)
Prenotai una visita dal mio dentista il quale presuppose che il dente del giudizio (cresciuto inclinato in avanti) potesse essere la causa di questi miei problemi alla mandibola.
Speravo che forse con l'estrazione si sistemasse anche il problema all'orecchio.

Subito dopo che ho estratto il dente, il dolore fu più forte e il fruscio all'orecchio lo sentii molto più spesso (anche quando parlo al cellulare, quando strofino l'orecchio con la mano, quando parlo forte). Dopo un po' di tempo il rumore però passo e non ci feci più caso. Il fatto che l'estrazione aveva aggravato i sintomi, mi ha fatto credere che ero sulla strada giusta.

Un'altro dentista poi mi ha limato il dente del giudizio superiore, il quale "fregava" con il dente sotto e a sua detta mi creava questi problemi di tensione alla mandibola.

Fatto questo, dopo un po' di mesi il rumore è ritornato. Non ne capisco il motivo. È molto fastidioso... a volte basta solo che parlo e dopo la mia voce nel mio orecchio sento questo breve "rimbombo", fa praticamente da eco.

Ho provato la strada dei problemi alla mandibola, che sicuramente sono presenti... però visto che ora oltre a poter sistemare una malocclusione non posso fare altro, non sono più convinto che sia la mandibola la causa di questo rumore.

Avevo scritto questo messaggio nella sezione gnatologia. Ora lo ripropongo qui in attesa di un parere da un otorino :)

Grazie mille
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non conosco personalmente il suo caso e, quindi, non sono in grado di capire se la sintomatologia lamentata possa essere causata da una malocclusione o da una disfunzione della tuba d'Eustachio. Vorrei sapere se la tiene in cura un Dentista esperto in gnatologia od uno Specialista Maxillo-facciale od un Dentista "generico". Grazie

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Attualmente il dentista che mi segue (e che mi ha limato il dente del giudizio) è uno specialista in odontostomatologia.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Al suo posto, chiederei un Consulto con uno Specialista Maxillo-facciale o con uno Gnatologo. Mi farà piacere ricevere notizie in merito. Buona serata
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, cercherò uno gnatologo qui vicino.

Se invece il problema fosse in una disfunzione della tuba d'eustachio, ci sarebbero dei sintomi diversi?

Grazie ancora
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
In pratica no. Comunque, dobbiamo andare per esclusione e, quindi, iniziamo con il vedere se la causa è in una malocclusione.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,

sono stato da uno gnatologo che mi ha prescritto un bite da portare la notte, vedremo quale sarà il risultato. Per ora il fastidiosissimo rumore all'orecchio è stabile.

Volevo però aggiungere alcune informazioni:

mi sono reso conto che il muscolo della tempia sinistra, quella dove ho i vari fastidi, è tesissimo, facendo dei massaggi il muscolo mi crea dolore, me ne rendo conto solo adesso. Ora sto provando a massaggiarlo spesso per riuscire a rilassarlo.

Altra cosa, quando sbadiglio, deglutisco sento degli crepitii a entrambe le orecchie, la cosa è molto simile a quanto detto da questo utente: http://bit.ly/VFlywN e nei commenti si parla effettivamente di problemi alla tuba o di catarro tubarico. Non so se questo sintomo può essere utile per capire meglio la mia situazione.

Ricordo inoltre di aver passato un terribile raffreddore tempo fa, prima dell'inizio dei vari problemi con l'orecchio dove sono rimasto con entrambe le orecchie tappate per parecchi giorni.

Grazie, buona giornata.
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Incominciamo a mettere il byte come suggerito e, poi, vedremo se sarà il caso di approfondire con altri accertamenti. L'Otorino cui si è rivolto non ha diagnosticato alcuna forma catarrale, ed anche il timpanogramma è risultato nella norma. Attendiamo, quindi, che il byte dia i suoi risultati auspicati prima di pensare a nuovi accertamenti. Buona serata
[#8]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,5k 187 26
Gentile Paziente, lo gnatologo le ha prescritto il bite solo notturno, ma le ha detto che é finalizzato al trattamento della disfunzione tubarica, dei rumori articolari all'ATM e della forte tensione muscolare che lei riferisce? questi disturbi sono percepiti solo di notte?

La ringrazio, cordiali saluti.

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,

grazie dott. Brunori, attenderò i risultati del bite.

Dott Bernkopf, lo gnatogo mi ha detto che una tensione dei muscoli mandibolari può portare ad un interessamento dell'orecchio e ad una maggiore sensibilità ai rumori forti, questo secondo lui provocherebbe il rimbombo nel mio orecchio sinistro. I disturbi che sento io non li percepisco solo di notte, affatto... ogni rumore forte mi provoca un rimbombo (perchè lo sento dopo il rumore) simile a un fruscio (crrrrr) nell'orecchio sinistro, di notte non sentendo nessun rumore non ho nessun fastidio.

Grazie, buona giornata.
[#10]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,5k 187 26
Dunque il suo disturbo, che si verifìca di giorno, troverà soluzione portando invece il bite solo di notte: lo trovo un po' strano, ma si tratta di una mia opinione.
Le auguro pieno successo.



https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-e-disfunzioni-dell-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,

Ora lo gnatologo dal quale sono andato mi dice che il rimbombo all'orecchio non è sicuro che sia da attribuire a problemi della mandibola e che sistemare la mia malocclusione è un processo molto impegnativo e dispendioso, lui mi consiglia di rimanere così... fintanto che la cosa è sopportabile. Mah!

Ho a breve una visita da un altro gnatologo per sentire un nuovo parere. Probabilmente sentirò anche un altro otorino, visto che non ho ancora nessuna certezza.

Nel frattempo, girando su internet, questi miei sintomi all'orecchio li ho trovati molto simili a quelli di questo consulto:
http://bit.ly/UM9V7U
Qui si parla di accumulo di muco nell'orecchio medio. Che sia una possibilità?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test