Dolore orecchie,pressione,ovattamento

Gentili dottori,

da un po di tempo, quando trascorro molto tempo a fare un'attività che richiede tanta concentrazione, avverto pressione alle orecchie che passa quando smetto e mi rilasso. La scorsa settimana, a differenza delle volte precedenti e a seguito di quanto appena descritto, ho iniziato ad avere dolore alle orecchie (soprattutto a quello destro). In particolare ovattamento e fastidio quando sento suoni elevati e acuti. A distanza di 7 giorni il dolore ancora non passa. In attesa di una risposta vi ringrazio per il consulto.
[#1]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,6k 190 26
Gentile paziente, la ricerca di concentrazione e di impegno psicofisico può far accentuare il serramento mandibolare, e introdurre o accentuare il conflitto che può instaurarsi fra il condilo mandibolare e l'orecchio.
Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione.
Il senso di pressione , anche doloroso, di questi sintomi è forse il più tipico.
Pertanto le consiglierei di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare.
Le suggerirei di dare un'occhiata all'articolo linkato qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

Otite che non guarisce: colpa dei denti?
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/961-otite-ricorrente-colpa-dei-denti.html

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test