Utente
Salve.. vorrei avere un aiuto da parte di qualcuno per un problema che ormai mi pervade da diversi anni.. da quando facevo circa la terza media.. soffro di un alitosi persistente che al mattino è pestilenziale ma anche dopo aver lavato i denti continua.. dopo il normale lavaggio dei denti non sento mai l'odore di menta tipico del dentifricio ma sempre un cattivo odore, pulisco anche la lingua col dorso dello spazzolino e uso il colluttorio, solitamente il listerine senz alcool..tengo a precisare che ho fatto di recente una visita dal dentista che mi ha detto di non aver trovato nessuna caria e zero tartaro, solo delle gengive un pò ritirate a causa dello spazzolamento troppo violento (al fine di migliorare la mia situazione) non vedo via d'uscita.. da cosa potrebbe dipendere? tengo a precisare che ho le tonsille criptiche, sono tonsille molto piccole, sembrano prugne secche ma con questi buchi.. a volte schiacciando con un cotton fioc uscivano i tonsilloliti.. secondo voi è dovuto alle tonsille il mio problema? e a quest'età vi sono otorini disposti a togliermele anche se non mi hanno mai dato problemi di alcun genere quali raffreddore febbre ecc?? avevo già visitato un otorino e mi disse solo di fare dei gargarismi con tantum verde e che se non portano problemi seri le tonsille soprattutto alla mia età non si tolgono (ho 22 anni).. sono disperata.. tengo a precisare che faccio un alimentazione molto sana, bevo circa due litri di acqua al giorno e mangio molto frutta e verdura, pochi carboidrati.. insomma non penso di mangiare alimenti che possano essere causa di alitosi.. anche solo togliendo la lingua fuori dalla bocca percepisco il mio alito cattivo e a volte noto che dalla lingue esce una sorta di fumo.. se provo a passare un cucchiaino sul dorso della lingua e poi l'annuso ha un odore nauseabondo.. sarei molto grata se poteste aiutarmi perchè sono disperata:(:(

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, è possibile che le tonsille possono essere la causa del sintomo lamentato. comunque, serve che si sottoponga ad una rinolaringoscopia a fibre ottiche per escludere una esofagite da reflusso. Altro esame probabilmente necessario, un esame colturale delle feci. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
grazie mille per la sua risposta dottore, gentilissimo.. l'esame delle feci l'ho fatto da poco ma risulta tutto nella norma.. c'è qualche dato in particolare che le interessa sapere? e questa esofagite da reflusso ha altri sintomi a parte l'alitosi? grazie mille per la sua pazienza..

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
I sintomi di una esofagite da reflusso possono essere rappresentati, per esempio, da un rigurgido, da tosse secca, da solletico in gola, da gola secca, da sensazione di corpo estraneo in gola, etc
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
no dottore non presento nessuno di questi sintomi.. e l'esame delle feci non presenta nulla di anormale.. cosa mi suggerisce di fare? non so se possa c'entrare ma ho spesso aria nella pancia (o meglio dopo i pasti) e senso di pesantezza e gonfiore.. non so se tutte queste cose possano c'entrare oppure il problema sono solo le tonsille..

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Cio' , a distanza, senza un esame clinico non posso confermarlo. Comunque, farei sempre una rinolaringoscopia a fibre otiche per escludere un processo infiammatorio del distretto esofageo
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
va bene gentilissimo dottore, la rinolaringoscopia a fibre ottiche devo farla sempre presso un otorino? e gentilmente saprebbe consigliarmi un bravo otorino delle mie zone disposto eventualmente ad operarmi per questo problema? gentilmente se può mi scriva il nome del dottore.. grazie mille gentilissimo..

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non conosco personalmente alcun Collega nella sua zona di residenza. Si puo' rivolgere all'ambulatorio otorinolaringoiatrico dell'Ospedale della sua città
Dr. Raffaello Brunori