Escrescenza tonsillare

Salve dottori carissimi. da circa due mesi mi e' comparsa vicino alla tonsilla dx una sorta di escrescenza che ogni tanto mi si attacca all'ugola ma non mi da nessun fastidio. sono andato cosi' dal medico che mi ha indirizzato a uno secialista. ho fatto cosi una visita dall'otorinolaringoiatra che visitandomi mi ha detto che non e' nulla. non mi ha dato pero molte informazioni e inoltre sull'escrescenza osservando bene si possono osservare un punto piu chiaro e un sorta di tagliettino anche se non so come definirlo. vorrei percio ulteriori informazioni. inoltre io non sono un fumatore ne bevo alcolici. (provo a postare una foto)grazie.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Purtroppo, non è sufficiente la descrizione come la visione di una foto, come nel tuo caso, per capire cio' che vedi sulla superficie tonsillare. Cio' che mi tranquillizza è che ti sei fatto visitare da uno Specialista che ti ha rassicurato e, pertanto, al tuo posto starei tranquillo. Comunque sia, credo sia bene tenere sotto controllo la tonsilla nel tempo. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Allora gentlile ed egregio dottore le avevo scritto parecchio tempo fa per l 'escrscenza tonsillare. L'otorinio aveva detto di controllare la crescita ma non era necessario toglierla pertanto sono rimasto tranquillo e l'escrescenza infatti non e' cresciuta. Tuttavia le scrivo per un' altra informazione. Circa 10 mesi fa avevo una tosse secca persistente che mi comparse in seguito ad una lieve influenza estiva e col tempo si cronicizzo' e compariva puntualmente la sera, a volte profonda e con attacchi violenti dopo cena verso le 21 e poi scompariva col sonno. Lo riferii all'otorino e pensava ad una tosse allergica. Cosi' feci esami del sangue con lieve alterazione di granulociti eosinofili ma le prove allergiche furono negative e si penso' ad un reflusso ma poi la tosse spari' da sola. Ogni tanto pero' quando mi capita di tossire dopo due o tre colpi di tosse sento che la tosse diventa violenta e profonda ma sempre secca mi pare e mi causa bruciore. La tosse quando inizia e' causata da un prurito/solletichio alla gola e quando inizia ho degli attacchi di tosse profonda, non so bene come definirla, causata dal solletichio. Spesso accade dopo cena ma per es quando a volte tossisco per un qualsiasi motivo dopo tre colpi la tosse da secca e debole diventa secca ma profonda e violenta. Cosa pensa possa essere questa tosse violenta (mi capitava anche 10 mesi fa), e' preoccupante? So che a distanza e' difficile ma la prego mi aiuti anche perché sono un po" ipocondriaco e ho già fatto una visita a settembre. Grazie di cuore.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Calma! Non vedo motivo per cui ti debba preoccupare. probabilmente, l'origine della tosse và ricercata in una esofagite da reflusso. Nell'eventualità il sintomo dovesse persistere, allora sarà utile fare una cura specifica con un inibitore di pompa. Consulta a riguardo il medico di famiglia.
Buona domenica
[#4]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Gentili.ssmo ed egregio Dr. Brumori, Innanzitutto grazie della precedente e chiara risposta che mi ha rasserenato, dunque la tosse e' migliorata ma vista la sua cortesia vorrei porLe un'altra domanda. Dunque domenica sera tornato a casa avevo un po' di maldigola e orecchi motlo fastidioso percio' ho preso una tachipirina e sono andato a letto. Ieri mattina mi sono svegliato con febbre a 38.5 arrivata quasi fino a 39, quindi passato il tempo ne ho prese un'altra e la temperatura e' scesa. Avevo pero' motlo catarro (ne ho sempre sofferto) ed espettorando mi sono accorto che dalla gola (non so se proveniva dal naso o dalla gola ma l'ho emesso dalla bocca) e' uscito del materiale denso di colore rosso scuro simile al colore dell'interno della bocca per intenderci, tuttavia il fatto che era denso e di questo colore mi ha spaventato. Oggi la febbre e' sparita pero' al momento non poso andare dal medico essendo in ferie ma ho solo un po' di tosse e raffreddore. Lei pensa che cio' che ho (scusi il termine) sputato dalla bocca di colore rosso e denso fosse muco oppure no? In sintesi mi devo preoccupare? Mi scusi il disturbo ma la cosa mi ha un po' impressionato essendo ansiso. Ancora un grazie di cuore e cordiali saluti.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Non mi preoccuperei per l'accaduto: il tutto potrebbe essere legato all'episodio parainfluenzale avuto. Non ci pensare e, tempo permettendo, cerca di fare una buona vacanza!
[#6]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Egrrgio Dr. Brunori Innanzitutto grazie della risposta. Mi perdoni ma vorrei se non la disturbo troppo farLe un'altra domanda. Come Le ho detto sono un tipo piuttosto ansiso e per questo a settembre iniziero' una psicoterapia per il trattamento dell'ipocondira. Ora ho pero' un problema. In questo periodo ho sempre paura di avere la SM cosi a giugno ho fatto una visita neurologica. Il neurologo ha escluso patologie organiche. Ora pero' ho un nuovo problema. Da circa 2 settimane avverto una costante sensazione di sbandamento e giramento di testa ma nonostante cio' l ' equilibrio e' stabile. Questa sensazione aumenta quando mi chino o mi giro di scatto ma non e' fortissima. Gli oggetti li vedo stabili ma mi pare a volte si muovano lievemente specie le auto parcheggiate per es. Ho letto poi del l'oscillopsia e da li la paura per problemi neurologici. Ho notato che a volte mentre cammino mi pare che gli oggetti lontani vibrino e questo mi succede anche quando corro ma non capisco se in questa misura sia normals o no. Ho anche molti uomori nelle orecchie e quando mi siedo pero' queste sensazioni spariscono. Secobdo Lei possono essere riconducibili a patologie vestibolari o ad ansia? Posso escludere problemi neurologici e considerare tale visita valida anche se fatta a giugno? Le sarei grato se mi spiegasse meglio l'oscillopsia e se mi aiutasse a capire se delle lievi oscillazioni sono normali. Potrebbbe essere ansia? La prego mi aiuti sono molto preoccupato. Aggiungo che la sensazione di sbandamento si e' cronicizzata e presentata in seguito allo stato influenzale descritto nel post precedente ed e' meno presente al risveglio. Mille grazie di cuore, Dio La benedica.
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
La sensazione di giramento di testa credo sia sempre dovuto al tuo stato ansioso. A questo punto, condivido in pieno la tua scelta di farti seguire da uno Specialista: non puoi continuare a vivere la tua vita in questo modo. Sei giovane, hai un futuro che ti auguro splendido e che devi vivere serenamente. Ti comprendo benissimo e ti auguro quanto prima che tu possa risolvere questo problema. Importante è che tu ce la metta tutta, mi raccomando! Attendo tue buone notizie in merito.
[#8]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Innanzitutto desidero ringraziarLa per la cordialita' e la comprensione. Mi perdoni ma un ulteriore chiarimento: potrebbe spiegarmi cosa si intende per oscillopsia perché a volte noto che quando cammino o corro osservando degli oggetti mi pare che tremino lievemente, un po' come se si sbatessero I piedi per terra pero' tutti mi dicono sia normale ma questa cosa mi crea ansia. Prima di conoscerre il disturbo non ci facevo caso ma e' una cosa che credo mi capitasse anche prima ma non pensando a problemi gravi non le davo peso e mi pare diminuisca chiudendo un occhio. Aggiungo che il senso di giramento di testa non e' rotatorio ma e' tipo una sensazione che si avverte in nave quando il mare balla lievemente e si amplifica a sera ma non compromette l ' equilibrio ed e' assente da seduto. Aldila' del senso di giramento di testa, che credo come Lei sia ansia, Secondo Lei e' normale quella sensazione che avverto quando cammino che ho l'impressione che gli oggetti tremino lievemente o e' oscillopsia? Il tutto Le pare un quadro riferibile a patologie gravi? Grazie infinite per la pazienza e la comprensione ma quando si e' in ansia non si sa dove trovare aiuto se non in persone come Lei. Appena iniziero ' la psicoterapia sara' fra I primi ad avere mue buone notizie, sempre ovviamente se lo desidera.
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Certo è che mi farà piacere ricevere tue notizie, specialmente se buone! Per quanto l'oscillopsia, certo è possibile che tu possa averla. Sicuramente non si tratta di una cosa grave ma fastidiosa e, probabilmente, è legata ad un problema del labirinto, considerate anche le vertigini sofferte. Comunque, non fossilizzarti su questo problema e cerca i distrarti. Promesso?
[#10]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Promesso dottore. La cosa che mi spaventa e' che queste siano legate a cause neurologiche gravi e quando feci la visita ancora non le avevo. Pero' non penso siano insorte in cosi' breve tempo inoltre e' una cosa lieve e non so se puo' essere dovuto tutto cio' allo stato ansiso. Quindi posso stare tranquillo riguardo disturbi neurologici gravi a quanto o capito giusto? O necessitio di una nuova valutazione? Ancora un cordiale saluto.
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Ti sei già sottoposto ad una visita neurologica e, fortunatamente, è stata esclusa qualsiasi tipo di patologia. Perché ripensarci? Coraggio, devi essere forte e cercare il piu' possibile distogliere il tuo pensiero dalla malattia. Vedrai, con l'aiuto dello Specialista e la tua forza di volontà riuscirai a venirne fuori, ne sono sicuro!
[#12]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Lo so dottore il fatto e' che questo disturbo e' insorto dopo la visita comunque cerchero ' di essere forte e non pensarci stando tranquillo. Grazie mille del sostegno!!!
[#13]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Gentilissimo Dr. Brunori mi dispiace davvero molto turbarLa nuovamente e reiterare la domanda, ma questa cosa mi sta logorando perche' non riesco ad avere chiarezza. Dunque la sensazione di vertigine, instabilità e giramento di testa sembra praticamente scomparsa da sola (dato che sono piu' tranquillo in questi giorni e probabilmente era di origine ansiosa). Il problema che riamane e' uno solo ovvero quello che io avevo chiamato oscillopsia. In realtà non so neppure se il termine sia corretto, ma resta difficile anche a me spiegare questa situazione ma proverò a farlo. In pratica mi capita che quando cammino o corro che mentre porto i piedi in avanti per camminare vedo alcune cose davanti a me che vibrano lievemente, la sensazione e' analoga a quella che si ha quando si sbattono i piedi in terra e si vede lo spazio vibrare. Tuttavia questa sensazione non e' costante e aumenta molto con la luce, in pratica mi' succede solo all'aperto mentre se cammino al chiuso e' praticamente assente e con la scarsa luce migliora moltissimo, come se non ci fosse. Non so bene come spiegarlo, e' che mentre cammino mi sembra appunto di vedere alcuni oggetti vibrare lievemente, come se appunto battessi i piedi in terra da fermo oppure come quando in macchina si prende un piccola buca. Piu' che oscillare quindi e' una lieve vibrazione che pero' di per se non da' instabilità ma e' solo fastidiosa alla vista e mi turba molto. Provo a spiegarlo agli altri ma non riesco a farmi capire ed e' terribile. Quando a giugno andai dal neurologo non gli dissi nulla perche' non mi sembrava di avere questo problema o almeno se c'era non ci facevo caso ma poi leggendo dell'oscillopsia ecc ho iniziato a notarlo e questo tarlo ha iniziato a ossessionarmi la mente. Ho chiesto a dei miei amici che sanno che io sono ansioso e mi hanno detto che e' una cosa normale, che e' un effetto della luce e capita a tutti. ma io non gli credo perché conoscendomi ho paura che lo dicano per tranquillizzarmi e invece non e' vero. Sono anche un po' fotosensibile non so se c'entra. La prego a distanza e' difficile ma Lei deve aiutarmi perche' non so piu' come risolvere questo problema e mi vergogno anche a dirlo al medico e a causa di questo problema a volte piango. Martedi andrò dal curante per la richiesta della psicoterapia e a meta' settembre inizierò le sedute. Ma La prego mi aiuti a capire. Secondo Lei e' una cosa normale questa sensazione? Oppure si tratta di una cosa patologica tipo oscillopsia o altro? La ringrazio infinitamente e sperando di essermi spiegato Le invio in anticipo cordiali saluti.
[#14]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Non ti devi mai vergognare nel porre un quesito ad un Medico! E' bene, anzi, esporre ogni dubbio od ogni sintomo. Nel tuo caso, ritengo che cio' che descrivi sia normale, magari accentuato dal tuo stato ansioso. A questo punto, pero', per tua tranquillità, sarebbe bene farti visitare da un Oculista Fatto cio', come programmato, inizia le sedute di psicoterapia, mi raccomando! Voglio da te la notizia di guarigione!
In bocca al lupo!
[#15]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Egregio dr Burnori buonasera e buon Natale in anticipo. Era molto che non le scrivevo e in questi due anni più o meno dall'ultima replica ne ho passate varie di organico niente ma in compenso problemi vari di disturbo ossessivo e ansia che mi hanno portato a momenti di depressione. Ho fatto diverse sedute con un bravissimo medico psicoterapeuta e devo dire che da diversi mesi sto molto molto meglio ma volevo ringraziare anche lei per il sostegno nel passato. Detto ciò veniamo all'oggi: in questi giorni ho notato all'interno della mucosa del cavo orale all'altezza dei molari superiori una piccola macchiolina bianca dalla superficie liscia e pare una sorta di afta però non è dolente ne' in rilievo, sembra una sorta di piccola afta però ormai guarita da tempo, appunto una semplice macchiolina. Non so da quanto è presente ma in 2 settimane non è sparita ho però la sensazione che vi sia da molto anche se non la percepisco. Ora da ex ipocondriaco come lei sa sono facile alle paure ma non voglio entrare subito nel panico, premetto che non fumo ne assumo alcolici, ha idea di cosa potrebbe essere? Secondo lei è preoccupante? Ancora un caro saluto.
[#16]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Sono veramente contento per te che, gradatamente, tu abbia riacquistato la serenità e ricambio gli auguri di un sereno Natale e di un prosperoso anno nuovo. Per quella macchiolina, non credo si tratti di qualcosa di particolare, ma comunque sia, alla prima occasione, sarebbe sempre meglio farla vedere ad un Odontoiatra od a un Otorino.
Un cordiale saluto anche da parte mia
[#17]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Egregio dr Brunori ancora un grazie. Sulle prime a vederla mi sono allarmato perché si sa su internet si legge subito di possibili tumori o roba varia. A quanto ho letto però le patologie tumorali del cavo orale sono molto rare nei giovani. Ora visto che non farò una visita odontoiatrica prima dell'anno nuovo almeno, secondo lei potrei aspettare anche un paio di mesi o è una cosa che devo far controllare in tempi relativamente brevi? È corretto quanto ho letto? Grazie ancora.
[#18]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Si, penso che tu possa attendere l'anno nuovo. Comunque, per tua tranquillità, ti puoi sempre far vedere dal tuo Medico di famiglia.
Buona giornata
[#19]
Attivo dal 2013 al 2018
Ex utente
Grazie ancora dr. Brunori come sempre rapidissimo. Ho letto potrebbe anche trattarsi di una leucoplachia però essa dovrebbe anche regredire se eliminate le cause ma io neppure fumo. Più che altro mi preoccupa un po' questa cosa perché temo sia una lesione precancerosa. Lei che ne pensa? Anche se fosse lì da molto potrebbe essere pericolosa? Ad ogni modo farò comunque un controllo il prima possibile.
[#20]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 35.4k 1.2k 2
Certo, una leucoplachia sarebbe una situazione di allarme per qualcosa di piu' grave ma, considerando, nel tuo caso, che questa macchietta è li' da tempo, il tutto mi fa pensare positivamente