Rinosinusite e tracheite

Buongiorno,
10 giorni fa ho avuto una febbrata (38.4) trattata con paracetamolo. Il giorno seguente ero sfebbrato. Due giorni dopo sono iniziati sintomi da raffreddamento in particolare naso chiuso e poi rinorrea. In un primo momento il medico mi ha consigliato via tel. aerosol clenil + fluibron. Successivamente siccome era sopraggiunto muco verde, una forte tosse e dolore frontale mi sono recato dal medico. Alla visita (giovedì scorso) non ha rilevato nulla ai bronchi; mi ha diagnosticato sinusite e tracheite; terapia cefixima 400 mg x 8 gg, acetilcisteina compresse effervescenti mezza al mattino e mezza alla sera, proseguire con aerosol se beneficio altrimenti passare ad inalazioni con inalatore termale.
Da ieri sono passato all'inalatore con soluzione ipertonica, perchè l'aerosol mi seccava la mucosa, il muco non è più verde ed è meno viscoso e dal naso è molto diminuito. Permane il dolore frobtale quando tossisco e la tosse in parte produttiva ed in parte no (in partic. la sera).
La terapia dal punto di vista delle linee guida è corretta? Premesso che non nascondo il graduale miglioramento, quanto tempo ci vuole in genere per eliminare il fastidio al seno frontale e la tosse?
La ringrazio
Cordiali saluti

[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,2k 1,1k
A parte l'aerosolterapia che, in questi casi risulta inefficace, non potendo penetrare nei seni paranasali interessati dal processo infiammatorio, La cura antibiotica, mucolitica è corretta. Solo che aggiungerei un cortisonico per dieci giorni, per via orale, ed uno spray decongestionante le mucose nasali. Quest'ultimo, con il mucolitico, per una ventina di giorni.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio dottore,
La ringrazio per la cortese, chiara ed esaustiva risposta.
Il mio medico oggi mi ha aggiunto dell'Oki buste per l'infiammazione. Non mi ha parlato di cortisonici.
Pensa sia inutile?
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,2k 1,1k
In casi di rinosinusite, l'antinfiammatorio consigliato dalle linee guida è il cortisone. Cio' il Collega dovrebbe saperlo.
Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Egregio dottore,
ho ultimato la terapia antibiotica. Sto ancora assumendo l'acetilcisteina ed effettuando le inalazioni termali che concluderò la fine della prossima settimana.
La situazione è decisamente migliorata. Permane talvolta solo un leggero fastidio alla fronte e esclusivamente al mattino il muco nasale è ancora verdino.
E' normale che sia così o è una spia di una guarigione non completa?
La ringrazio
Buona domenica
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,2k 1,1k
Ancora non sei del tutto guarito, visto che il muco nasale è ancora colorato. Continua con il mucolitico, ma devi aggiungere uno spray decongestionante le mucose nasali ed un antstaminico. Parlane con il tuo Medico curante.
Buona serata
[#6]
dopo
Utente
Utente
Come Le altre volte La ringrazio per la chiara risposta.
Approfitto della sua cortesia per un'ultima informazione.
Il curante mi ha fatto iniziare oggi il Buccalin. Tali vaccini batterici sono efficaci per la prevenzione delle recidive ?
Cordiali saluti
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,2k 1,1k
Si, molto utili!
[#8]
dopo
Utente
Utente
Approfitto di nuovo della sua gentilezza.
Nelle sue precedenti risposte mi consigliava l'uso di decongestionanti e antistaminici. Vorrei sapere se un prodotto con Triprolidina Cloridrato e Pseudoefedrina Cloridrato è indicato/utile.
La ringrazio
Cordiali saluti
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,2k 1,1k
Non lo ritengo utile. Senti a riguardo il Medico curante. Buon fine settimana

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test