Utente
Dai primi di marzo ho avuto dei dolori al torace a cui è seguito un accumulo di muco in gola che ho dovuto espettorare. mi hanno diagnosticato tracheobronchite e ho preso antibiotici e cortisone. sono due mesi ora ho provato anche l'eerosol con ialoclean e sedocalcio inalante. il muco é quasi scomparso ma i dolori al torace al centro del petto no. mi fanno male quando contraggo i muscoli del petto e la mattina quando mi alzo. è probabile che sia un trauma interno alla trachea dovuto ad eccessiva espettorazione da due mesi? o un trauma al torace dovuto alla palestra? grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non penso che sia in atto cio' che pensi. Vorrei sapere se ti sei sottoposto ad una RX del torace.
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Sì rx torace ma non si evince nulla. dopo la radiografia mi hanno dimesso. Il muco tende a scomparire a parte la mattina quando mi sveglio che è giallo. Il resto della giornata bianco. per il petto un medico ritiene costocondrite. ora sto provando lascio.
Mi faccia sapere il suo parere. grazie e buona giornata

[#3] dopo  
Utente
aggiungo anche ch quando mi raschio la gola ho la sensazione di un nodo alla gola. grazie e buona giornata

[#4]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso, sulla base di cio' che descrivi, che la sintomatologia possa avere origine da una esofagite da reflusso. Sarebbe utile, per una conferma, una rinolaringoscopia a fibre ottiche effettuata da un Otorinolaringoiatra.
Buona giornata anche a te
Dr. Raffaello Brunori

[#5] dopo  
Utente
da due giorni infatti sto prendendo omeoprazolo e il muco sembra essere scomparso? sarà dovuto al reflusso? grazie per l'attenzione.

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Vista la risposta alla cura, è plausibile ma, mi raccomando, continuiamo la terapia per almeno un mese.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
Grazie per la risposta. un'ultima domanda: mi si sono gonfiati due linfonodi, uno dietro la nuca indolore e uno sotto l'ascella sx che mi procura fastidio. possono essersi attivati per tutte queste medicine prese o una banale infezione?

[#8] dopo  
Utente
da due giorni infatti sto prendendo omeoprazolo e il muco sembra essere scomparso? sarà dovuto al reflusso? grazie per l'attenzione.

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, il reflusso è la causa della sintomatologia, ovvero del muco in gola; per quanto riguarda i linfonodi, questi sono l'esito di un processo infiammatorio e non delle cure mediche. Ovviamente, da lontano, non posso essere preciso, ovvero quale processo infiammatorio abbia provocato la linfoadenopatia.
Buon fine settimana
Dr. Raffaello Brunori