Utente
Buonasera, chiedo un parere su una tosse grassa persistente che mi porto dietro ormai da tre mesi. Non fumo e non ho mai avuto allergie, normopeso, 27 anni, non ho più le tonsille. Mi sono ammalata di influenza a metà novembre :mal di gola, raffreddore, tosse grassa. In una settimana mi sono ripresa, ma la tosse non se ne è mai andata. Sono andata dal medico di base che mi ha detto che avevo del catarro nei bronchi e mi ha prescritto antibiotico macladin. L'antibiotico però mi ha dato disturbi, in particolare forte nausea, così il medico mi ha prescritto isocef per sei giorni. La tosse è notevolmente migliorata, ma mai sparita. Al termine dell'assunzione dell'antibiotico pian piano la tosse torna come prima,il medico mi prescrive fluimicil, che ho assunto regolarmente per un mese, che però non ha migliorato le cose. Una mattina mi sveglio con febbre, raffreddore e trachea in fiamme, senza però avere mal di gola. Torno dal medico mi dice che i bronchi sono liberi e che è influenza, mi prescrive zitromax per sei giorni, più aerosol con clenil e breva e suffumigi. In una decina di giorni mi sento meglio, ma la tosse certamente migliorata ma non sparita. La tosse (sempre grassa) adesso la sento a livello della trachea. Adesso sono tre giorni che sento la trachea secca, dolorante, che pizzica... Quindi credo che sia questione di giorni e torno da capo.
Sono stanca di prendere antibiotici e non risolvere nulla. Quindi chiedo innanzitutto se riuscite a ipotizzare una diagnosi e /o eventualmente indirizzarmi verso qualche visita o esame specialistico.
Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In effetti troppi antibiotici prescritti e senza logica: si è andati a caso, se và, và.. A questo punto, utile una radiografia del torace in 2 proiezioni. Una volta in possesso della risposta, vedremo il da farsi.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per avermi risposto, anche molto velocemente.
L'utilità di una radiografia non la metto in dubbio, ma il medico di base sono tre mesi che mi prescrive antibiotici vari,non mi compilera' mai una ricetta per una radiografia! "la tosse quest'anno è così..." questa è stata la sua risposta ad ogni sua visita a cui mi sono sottoposta. Di conseguenza dovrò optare per una visita specialistica privata. Otorinolaringoiatra o pneumologo?
Grazie per l'attenzione.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di pensare ad un Consulto specialistico, deve fare una rx del torace. Faccia capire al Medico di famiglia che non è normale che la tosse duri per tutto questo tempo malgrado le cure e che si sta assumendo una responsabilità nel non farle fare l'accertamento radiologico
Dr. Raffaello Brunori