Utente
Salve
Circa due settimane fa ho avuto un forte raffreddore, preceduto da alcune settimane da febbre, mal di gola e forte tosse. (Il tutto si è verificato di continuo, quindi praticamente sto male da più di un mese.) All'inizio mi sono curata da sola, con spray per la gola e aereosol con clenil e fisiologica che hanno dininuito un pò la tosse, poi però con il sopraggiungere di questo forte raffreddore, le orecchie mi sono chiuse. Sono ovattate ed è come se avessi l'acqua nelle orecchie. Sono stata dal mio medico curante il 10 novembre che visto lo stato influenzale preceduto, mi ha prescritto un antibiotico (zitromax). L'ho preso ma il problema non si è risolto, allora venerdì 15 sono stata da un otorino che visitandomi ha visto che ho come un tappo di catarro in fondo ad entrambe le orecchie. Mi ha prescritto bentelan 1 pasticca al giorno per 4 giorni e poi 1/2 come mantenimento per altri 4 giorni; lo sciroppo fluifort perchè continuo comunque ad avere un pò di tosse e zerinol flu perchè continuo a soffiarmi il naso ormai da due settimane (ci tengo a specificare che il muco dal naso è principalmente di colore verde). il medico mi ha detto di masticare la gomma perchè anche questo aiuta a liberare le orecchie e sto facendo 3/4 volte al giorno sciacqui al naso con la soluzione fisiologica.Ho iniziato la cura da due giorni e al momento non vedo nessun cambiamento: Le orecchie sono sempre chiuse, sto tutto il giorno a soffiarmi il naso e la tosse, pur poca, ma non passa. Purtroppo queste orecchie chiuse mi creano molti problemi a lavoro perchè chiaramente faccio fatica a sentire le persone, oltretutto quando parlo mi rimbomba la mia voce. Le dico inoltre che soffro di acufene e a febbraio ho fatto un esame audiometrico in cui mi è stata diagnostica una perdita di udito nelle frequenze acute di 70 decibel e sono ovviamente preoccupata. Potete darmi un consiglio? La cura che mi hanno prescritto è giusta?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Due giorni sono pochi per vedere i primi risultati della cura. Devo dire che il color verdastro del muco fà pensare ad una rinosinusite. La cura prescritta potrebbe andare bene, anche se la trovo "leggera" nel suo caso. Che dirle: continui sino alla fine detta terapia e mi faccia sapere.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua risposta. Volevo dirle che sono passati altri due giorni e la situazione è rimasta pressocchè alterata. Le orecchie sono sempre chiuse, soprattutto il destro è maggiormente ovattato. Ho solo notato che ho come degli "scricchiolii" quando deglutisco e ieri soffiandomi il naso ad un certo punto sembrava che qualcosa si fosse smosso nelle orecchie ma dopo qualche secondo è tornato tutto come prima. Continuo ad avere muco dal naso, prevalentemente verde e un pò di tosse. Consideri che da oggi dovrei diminuire il cortisone a mezza pasticca al giorno e il fluifort sciroppo e lo zerinolflu lo dovrei prendere fino a domani. Che dice è meglio che mi rifaccia visitare dall'otorino?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Tutto cio' che descrive fa pensare ad un inizio di guarigione. Penso che debba ancora continuare la terapia, ma è meglio che si faccia visitare dallo Specialista per appurare le sue condizioni e per una eventuale correzione della cura.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Salve
dottore allora sono tornata dal mio medico curante che mi ha detto di provare a prendere il flumicil 600 in bustine per una settimana, prima di tornare dall'otorino e devo dire che dalla seconda bustina la situazione è migliorata tantissimo. Ho finito la cura e non ho più la sensazione di orecchie chiuse, l'unica cosa rimasta è che quando deglutisco sento come degli scricchiolii nelle orecchie, lei crede che dovrei fare qualche altra cura oppure piano piano andranno via da soli?
grazie mille

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Bene. Continuiamo con il mucolitico sino alla scomparsa del sintomo. Puo' aggiungere uno spray nasale decongestionante le mucose nasali.
Le auguro una buona serata
Dr. Raffaello Brunori