Utente
salve, scrivo qui perchè sono disperata..non so più a chi rivolgermi..l'8 agosto accuso un raffreddore ma non gli do molto peso, 2 giorni dopo vado in vacanza ma me lo trascino per una settimana..torno a casa e il 24 agosto accuso mal di gola e abbassamento di voce..vado dall'otorino che mi prescrive analisi del sangue per verificare la presenza di mononucleosi e/o streptococco e li ho avuti entrambi..anche se secondo l'otorino in passato e quindi in regressione..non ho avuto mai la febbre ma durante tutto questo periodo (e ancora persiste) ho la sensazione di calore in tutto il corpo(come se avessi la febbre ma mai avuta), sudorazione localizzata ai piedi e alle mani e stanchezza generale...l'otorino dopo aver visto le analisi mi prescrive una cura di lactoblis, una al giorno prima di dormire, che uccidono batteri cattivi e formano colonie di batteri buoni in gola per 2 mesi..sembrava tutto apposto quando domenica accuso un fortissimo raffreddore..torno dall'otorino e mi prescrive rinogutt spray fino a 3 volte al di per 5-6 gg e antistaminico robilas uno al giorno ma sembra non fare effetto..ho il naso sempre chiuso e di notte non dormo quasi mai..i decongestionanti nasali tipo argotone mi tornano giù per quanto è chiuso il naso..ho iniziato per disperazione un ciclo di 12 cure termali e stamattina ho fatto una lastra ai seni paranasali e cranio per vedere anche se può essere allergia di cui avrò la risposta martedi pomeriggio..ho molta paura perchè è un mese che sto male e ho anche paura che possa essere qualcosa di grave (sono molto ansiosa e ipocondriaca)..ho paura delle sudorazioni ai piedi e della stanchezza...però i valori dell'emocromo vanno tutti abbastanza bene tranne i linfociti a 49 (max 45) secondo l'otorino dovuti all'ebv e lo strptozyme a 250 (max 200)..non so più cosa fare...aiutatemi :(

[#1]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
aspettiamo di vedere la lastra dei seni paranasali.
Per il resto ha già praticato le cure solitamente in uso, probabilmente deve solo aspettare che il tutto faccia effetto.
D'altra parte non sembra vi siano alterazioni ematochimiche evidenti.
tutti attraversiamo dei periodi di nadir delle difese, attuate le terapie occorre anche solo aspettare e non forzare il fisico.
cordiali saluti
Dr. GIANCARLO CASSANI

[#2] dopo  
Utente
grazie dottore per la risposta..
ho appena ritirato la lastra che ha questo referto: " normodiafania dei mascellari. Velato l'etmoide di destra. Ingombro coanale bilaterale con minima scoliosi del setto nasale. Disodontiasi per inclusione degli ottavi inferiori"
Sinceramente non so proprio come interpretarla perchè sono termini tecnici di cui non conosco il significato...spero nulla di grave, lei cosa ne pensa?
Ieri sono tornata dal mio medico e gli ho riportato le sudorazioni eccessive, la stanchezza e la sensazione di avere la febbre ma che in realtà non c'è..secondo lui sono da escludere patologie gravi come linfomi (la mia paura era quella) e secondo lui fa tutto parte della convalescenza da mononucleosi avuta in passato..
Attendo sue risposte,la ringrazio in anticipo

[#3]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
salve,
ecco dia il tempo al suo organismo di riprendere le forze.
Successivamente valuterà la sinusite etmoidale destra e "l'ingombro coanale", che può essere causa di cattiva ossigenazione e russameto o anche di apnee notturne.
una cosa alla volta.
cordialità
.
Dr. GIANCARLO CASSANI

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore, devo dire che il raffreddore nel frattempo è notevolmente migliorato..è rimasto qualche sporadico episodio di tosse che forse può essere dovuto ai primi effetti delle cure termali che sto svolgendo (sono alla quinta e quando tossisco ho la sensazione di muco che si muove).cosa ne pensa? altrimenti sarebbe il caso di eseguire una rx al torace?...intanto ho anche fissato una visita allergologica + prove allergiche per il 30 settembre..mio padre ha una forte allergia al cipresso quindi volevamo valutare anche quest'opzione..e in programma c'è anche un test per le intolleranze alimentari, dato che mia madre è celiaca e nonostante gli anticorpi negativi volevamo escludere una sensibilità al glutine di tipo non celiaco o ad altri alimenti..il mio medico poi mi ha proposto di iniziare fra qualche tempo dei cicli di integratori per prepararmi all'inverno data anche la debolezza generale che sto attraversando adesso..grazie di nuovo, attendo notizie

[#5]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
Stia col suo Curante e faccia pure tutte le indagini del caso.
Questo è la base di tutto.

In un secondo tempo, tra qualche mese, sarebbe comunque bene rivalutare questo ingombro coanale, se persiste dopo le terme e se possa essere un polipo legato alla sinusite etmoidale
cordilità
Dr. GIANCARLO CASSANI

[#6] dopo  
Utente
l'otorino mi aveva visitato e mi aveva detto che non c'erano polipi ma solo una forte presenza di secrezione..al momento il naso è libero, forse le terme stanno facendo effetto..ogni mattina dopo le cure infatti ho molta fuoriuscita di muco dal naso e stimolazione di tosse con catarro..però valuterò in seguito..la ringrazio molto per la sua disponibilità..

[#7] dopo  
Utente
Gentile dottor Cassani,
le riscrivo per aggiornarla sulla mia situazione: sono passati circa 20 giorni dall'episodio di raffreddore che avevo segnalato nel consulto ma ieri si è ripresentato un episodio analogo..forte naso chiuso e che cola, espulsione di muco a volte trasparente a volte giallo/verde, pizzicore alla gola e tosse..a volte quando soffio il naso mi sento talmente piena di muco che ho degli sforzi di stomaco e sento quasi di doverlo vomitare...pensavamo di considerare l'ipotesi allergica dato che in questi giorni non mi sono esposta a notevoli sbalzi termici o sono stata vicina a persone con delle infezioni virali in atto..so solo che questa condizione di raffreddore/sinusite cronica mi sta fortemente debilitando sia fisicamente che psicologicamente, non riesco a svolgere le mie attività quotidiane (studiare parecchie ore al giorno, uscire, andare in palestra..) e psicologicamente vivo un forte stato di ansia e depressione..dopodomani ho la visita allergologica con annessi test ma nella carta c'è scritto di non assumere farmaci da 3-4 giorni prima della visita perchè potrebbero influenzare il risultato..mi consiglia qualche rimedio naturale per alleviare nel frattempo il fastidio? Secondo lei è possibile considerare l'allergia? la ringrazio in anticipo, attendo sue notizie..

[#8]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
Buongiorno
leggo che ha già prenotato per fare dei test allergologic,i quindi sospenda pure i farmaci come le hanno consigliato.
alla fine avremo un elemento di giudizio in più.
aspettu anche questi esiti
cordiali saluti
Dr. GIANCARLO CASSANI

[#9] dopo  
Utente
al momento è subentrata un'alterazione della temperatura corporea con decimi di febbre fino a 37.. la gola continua a pizzicare quindi non so se è una forma virale..al momento sto solo prendendo narinhel spray nasale 100% acqua di mare anche se non fa molto effetto..pensavo anche di fare dei suffumigi con eucalipto sempre naturale stasera prima di andare a letto..dovrei sentire il curante nel frattempo?? anche per dei consigli su come trattare la febbre se eventualmente dovesse salire..

[#10]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
Certamente!
Dr. GIANCARLO CASSANI

[#11] dopo  
Utente
Salve Dott. Cassani,
ieri ho avuto febbre che è arrivata fino a 38 verso sera..ho trattato con tachipirina ed è passata (è da ieri sera alle 19 che non ho febbre). Però sono molto preoccupata per una tosse persistente che a volte è secca e a volte è accompagnata da catarro e che mi provoca anche irritazione alla gola..non mi provoca dolore toracico ma solo una sensazione di prurito nella parte inferiore della gola..il raffreddore ancora continua ma devo ammettere che è meno violento rispetto all'altra volta e il naso resta libero più facilmente anche se il muco è abbondante e a volte trasparente altre giallo..aspetto di eseguire le prove allergiche domani pomeriggio..secondo lei un allergia può causare tosse persistente e ampia produzione di muco? oppure è stata una leggera forma virale? la ringrazio molto, attendo notizie