Utente
Gentili dottori, da quasi due anni presento episodi di sbandamenti e disequilibrio, e un quasi costante ovattamento all'orecchio SX, con rumori e crepitii. Dato che sempre al lato sx ho anche dolore all'emiviso e al condilo mi sono rivolto ad uno gnatologo bravo ed esperto del quale ho massima fiducia. Lui mi ha diagnosticato un problema ATM e mi ha confezionato un bite che porto da quattro mesi con attenuazione dei sintomi ma non risoluzione. Il mio otorino dato che mi sveglio a volte molto frastornato e visto che i miei sintomi peggiorano dopo viaggi in macchina e ascensore, mi ha sottoposto ad audiometrico, impendeziometria, vemps, pedana stabilometrica e videonistagmografia con prove caloriche. Tutti i test sono risultati negativi ( tranne una ampiezza lievemente inferioreca SX nei vemps, ma nella norma). Vi chiedo quindi un parere in merito alla mia situazione, e se è il caso di sentire un neurologo.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Considerando tutto cio' che ha fatto ed esposto, è rimasto solo di consultare un Neurologo, certo. Comunque sia, è bene premunirsi di una RM del parenchima cerebrale in modo che lo Specialista abbia una documentazione attinente la sua specializzazione.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie dott Brunori. Quindi lei non crede che sia tutto imputabile all'atm? E quando mi consiglia la rm a quale possibile disfunzione pensa? Calcolando che ho questi sintomi da quasi due anni? C'è anche chi mi ha ipotizzato una fibromialgia avendo anche dolori diffusi alla schiena.....

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Nel suo caso, purtroppo, dobbiamo andare solo per esclusione. Prendendo per buoni gli esiti delle visite e degli esami cui si è sottoposta sino ad oggi, non rimane altro che consultare un Neurologo che, sicuramente, avrà bisogno di una RM cerebrale con mezzo di contrasto. Anche una fibromialgia potrebbe essere una ipotesi diagnostica.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie. Lo chiedo solo perché sia l'otorino che il mmg non hanno ritenuto di prescrivere un rm in quanto non ho ma avuto emicranie, problemi di vista e calo di udito in questi due anni. Quindi lei non è in accordo?

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Se deve consultare un Neurologo, sicuramente è necessaria l'indagine radiologica.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Scusi l'ignoranza ma credevo che eventuali esami li prescrivesse il neurologo dopo la visita. In ogni caso le chiedo due ultime considerazioni....
Ritiene possibile che tutto derivi da patologia atm?
Chi mi può fare semmai diagnosi di fibromialgia? Il neurologo stesso?
Grazie davvero.

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il neurologo potrà effettuare un esame clinico ma, sicuramente, avrà bisogno di una RM. Per questo le consigliavo di premunirsi. Certo, lo Specialista sarà in grado di farle una diagnosi, anche di fibromialgia, qualora venisse riscontrata. Da lontano, non sono in grado di dirle se ci sia un problema di ATM.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Grazie. Per atm intendevo se nella sua esperienza clinica ha riscontrato che problemi atm possano portare un corredo così ampio di sintomi otologici e vestibolari..

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, puo' essere una diagnosi plausibile, considerata la sintomatologia descritta.
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Al di là della terapia gnatologica col bite, esistono dei farmaci sintomatici che agiscano su vertigini e sbandamenti anche se non di origine otologica?
Grazie

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, e per questo deve consultare il Medico curante.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
Gentile dottore, ieri per caso ho visto in televisione una trasmissione nella quale parlavano della sindrome di Costen...e mi ci sono ritrovato in pieno. Inoltre parlavano di una terapia laser.
Lei cosa pensa di questa ipotesi diagnostica per quanto mi riguarda?
Grazie

[#13]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' possibile, ma non sono in grado di darle conferma. Per questo dovrebbe consultare un Odontoiatra esperto in Gnatologia .
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori