Utente
buongiorno dottori. un problema che mi si sta ripresentando. 6 mesi fa ebbi un mal di gola che mi fece disperare per settimane. un dolore davvero insopportabile alla base lingua quando deglutivo. il tutto inizió dopo una lunga terapia antibiotica per una tosse che non passava e il ricorso a degli aerosol.
il dottore, interpellato per questo mal di gola che sembrava spostarsi ogni giorno da destra a sinistra e viceversa ipotizzó subito mughetto che poi escluse guardandomi la gola. mi diede quindi una cura per reflusso che non sortì nessun effetto come non sortirono effetti tutti gli spray e caramelle per la gola a cui facevo ricorso per alleviare almeno il dolore. la notte faticavo a dormire per i dolori e un giorno al culmine della disperazione ricordai l'iniziale ipotesi di mughetto data dal dottore. sommai il tutto con una precedente diagnosi di candida (tre anni prima) venuta fuori da una visita col sondino nasale (non ricordo il nome esatto, mi scuso). l'esame mostrava una macchia bianca (candida albicans) alla base lingua. ed edemi vari imputabili a reflusso. in seguito il mio dottore mi diede il daktarin.
ricordando tutto questo e in seguito al fallimento della terapia per il reflusso decisi di fare da me: il giorno dopo comprai il daktarin e cominciai ad usarlo. ebbene, dopo due giorni il mal di gola che mi tormentava da un mese è sparito!
venendo a ora, al presente, sono stato bene tutto l'inverno. poi, il primo maggio, mia figlia di due anni ha presentato febbre e placche alla gola e due giorni dopo io e mia moglie abbiamo cominciato ad avere mal di gola che a lei nel frattempo è passato. il mio invece, inizia a preoccuparmi.
aumenta la sera e si calma al mattino. e si è localizzato dopo qualche giorno alla lingua. alla sua base, direi. la mattina al risveglio ho dolore muovendo la lingua, in particolare nell'atto di tirarla fuori. al risveglio faccio fatica a parlare. guardandola, la gola non è arrossata come invece era i primi giorni. ho preso finora soltanto propoli e caramelle di borocillina.
cosa pensate di tutto ció?
potrebbe essere mughetto?
è normale che il mughetto, se tale fosse, dia dei dolori così insopportabili come quelli di sei mesi fa!
cosa mi consigliate di fare adesso?
tra l'altro, leggendo del mughetto mi è venuta paura in merito al sistema immunitario. e anche all'hiv.
ho avuto solo un rapporto "a rischio" in vita mia, con una ragazza normalissima, 12 o 13 anni fa. e non ho mai fatto il test.
ma una persona con il sistema immunitario tanto compromesso da presentare mughetto non dovrebbe manifestare altri sintomi, altri malanni o debolezze?
vi ringrazio per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Giuseppe Murruni

24% attività
0% attualità
8% socialità
GIUSSANO (MB)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente, mi sento di confortarla dicendo subito che se è vero che spesso nelle HIV abbiamo la micosi, non è assolutamente vero il contrario. L'agente patogeno di solito è la Candida Albicans , un fungo che si riscontra normalmente nella bocca in ipofaringe , esofago e nel tubo gastro-intestinale . Le cause possono essere molte, come sicuramente avrà gia' letto, non ultime una terapia antibiotica, il diabete, il reflusso gastro-esofageo, la situazione igienica della bocca , la presenza di una piorrea con tasche paradontali, la presenza di protesi mobili incongrue e in condizioni igieniche scadenti, la presenza di manufatti protesici fissi su monconi dentari in preda a carie destruente con creazione di nicchie non detergibili all'interno delle quali proliferano indisturbati, su un pabulum organico, quantità abnormi di batteri e miceti, questi ultimi pronti a scatenarsi alla prima occasione. Il dolore in alcuni casi può essere presente, può essere localizzato semplicemente in gola, o insorgere anche durante la deglutizione degli alimenti,. E' comunque necessario sempre che si faccia sottoporre ad una visita ORL , e ad una fibrolaringoscopia che permetterà primo di accertare se si tratta davvero di una micosi, secondo di evidenziarne l'eventuale estensione anche in ipofaringe e diagnosticare un possibile reflusso gastroesofageo misconosciuto. Cordialmente Dott Giuseppe Murruni
Dr. Giuseppe Murruni

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta molto precisa, dottor Murruni.
Lunedì andró preparato dal mio dottore con le informazioni che mi ha dato, nel caso indirizzi di nuovo la propria attenzione sul reflusso che ho e che comunque curo da tempo.
Non vorrei che appunto non vedendo segni di mughetto in bocca (patina e segni del genere) escluda questa possibilità.
Secondo lei mi conviene proporgli direttamente un tampone?
nella fibrolaringoscopia effettuata nel 2012 si denotava una macchia bianca alla base lingua. sono andato a rileggere. tra parentesi il referto la definiva genericamente micosi.
quello che mi preoccupa è appunto questo ripresentarsi del mughetto. 2012 (secondo la laringoscopia), 2015 (giudicando in base alla guarigione con daktarin), e adesso, paragonando i sintomi.
ieri sera per esempio era finalmente passato il dolore, che si era "fermato" per qualche giorno sul lato sinistro di gola/lingua.
stamattina mi sono svegliato con un principio del medesimo dolore sul lato destro! dolore che sulla base di quanto ho potuto vedere tende ad aumentare, raggiungere un apice e poi scemare, fino a ricomparire gradualmente dall'altro lato.
quello che le chiedo è:
1- questa sintomatologia rientra nel quadro del mughetto?
sei mesi fa quasi non riuscivo a mangiare per il forte dolore.
2- puó il mughetto dare tanto dolore "invalidante"?
detto questo, effettivamente ho un dente "incapsulato"..
Ma ho intenzione di andare a fondo di questa cosa a cominciare da lunedì.
riguardo all'hiv la ringrazio per le sue delucidazioni.
Mia moglie è risultata negativa ai test hiv fatti in gravidanza.
considerando che per 10 anni abbiamo fatto sesso non protetto sarebbe plausibile secondo lei prendere la sua negatività al test come un dato rassicurante per me? o secondo lei dovrei eseguire il test considerando le mie storie precedenti a questa? è possibile fare sesso con una persona per anni senza eventualmente infettarla? purtroppo credo di essere arrivato all'età in cui si torna a riesaminare tutte le "idiozie" fatte da ragazzi..
Grazie ancora. Prometto di non disturbarla più.
Buonasera.

[#3]  
Dr. Giuseppe Murruni

24% attività
0% attualità
8% socialità
GIUSSANO (MB)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Gentile paziente , purtroppo in Medicina è fondamentale la visita del paziente. Tutte le discussioni che possiamo fare in questo forum lasciano il tempo che trovano se non sono seguite da una visita. A questo punto, come le dicevo, è necessaria una visita otorino e una fibrolaringoscopia. Mi faccia sapere. Cordiali saluti Dott. Giuseppe Murruni.
Dr. Giuseppe Murruni

[#4] dopo  
Utente
D'accordo, dottore. Lunedì andró dal mio medico curante.
Posso nel frattempo ricorrere a qualche rimedio, anche naturale o da banco, per alleviare il dolore?
Non prendo il daktarin per non interferire con l'eventuale tampone che potrebbe prescrivermi il dottore.
stasera ho particolare fastidio/dolore alla parte destra della gola quando muovo la lingua.
grazie ancora.