Adenocarcinoma naso-sinusale

Egregio dottore,
mio padre a dicembre 2015 è stato operato di un adenocarcinoma G2 (di tipo intestinale) del seno etmoidale-mascellare destro sottoposto a exeresi endoscopica. ( Le riporto il referto: Debulking della lesione che occupa il meato inferiore, medio e parzialmente il superiore, lasciando libero il terzo anteriore della fossa nasale destra. Maxillectomia mediale con asportazione del corpo e coda del turbinato inferiore, etmoidectomia con asportazione del turbinato medio e superiore -(cauterizzazione della sfeno-palatina, del ramo per il turbinato inferiore e dei rami sopra-coanali)- , del parete anteriore del seno sfenoidale, dei 2/3 posteriori del setto osseo e cartilaginico)
Ha fatto 25 cicli di radioterapia senza particolari problemi. Ora mio padre sta bene, ma dopo la radioterapia i sensi dell'olfatto e del gusto che erano già abbastanza compromessi prima ora sono del tutto assenti. Mi chiedevo se con il tempo fosse possibile recuperare anche parzialmente il senso del gusto e dell'olfatto oppure la sede del tumore e la radioterapia hanno completamente compromesso questi sensi.
Ringrazio in anticipo per la risposta.
Cordiali Saluti.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Purtroppo, non credo che sia possibile riacquistare questo senso, ma accontentiamoci che l'intervento sia andato a buon fine. Penso che possa condividere. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test