Utente
Salve ho 40 anni ed già una decina di anni fa l otorino per un forte fischio all orecchio e sensazione di orecchio tappato mi mandò alle terme a fare docce nasali. Devo dire ottimo risultato.
Per anni non ho più avuto niente...poi da qualche anno mi era tornata la sensazione di naso tappato fissa...soprattutto in primavera ma il catarro non esce dal naso bensì lo ingollo. Quest anno poi il degenero...verso maggio questa sensazione di naso tappato si fa più insistente....e mi inizia di nuovo dopo 8 anni il fischio all orecchio sx il solito...dove ho anche una deviazione del setto....
A peggiorare il tutto verso metà giugno un mal di gola tremendo...ho fatto aerosol con clenil che mi attenuata ma niente. Decido di tornare alle terme e qui inalazione di vapore e docce nasali. Ecco la mia domanda è questa....con è che quando ho la seduta di vapore il fischio cala vertiginosamente e se il giorno dopo faccio la doccia nasale....che definisco tortura cinese...mi aumenta incredibilmente con sensazione d avere un tubo dell acqua che scorre nell orecchio...accompagnato da un fischio simile a quello che si ha quando si ascolta la musica ad alto volume...
Dopo la doccia li x li ho anche giuramento di testa che durano pochissimo....ma mi hanno detto alle terme che è perché vengono toccati i cristallini....
Ieri ad esempio ho fatto la doccia è stamattina mi sono svegliata con questo fischio tremendo....sempre dalla parte sx...oggi farò il vapore e sicuramente calerà...vorrei sapere se fosse il caso di prendere degli antibiotici x liberare l orecchio...ma non ho dolori...Non ho linfonodi che son spariti quando è andato via il mal di gola...ho solo questo fastidio tremendo all orecchio e da quando faccio le cure termali ingollo una quantità incredibile di catarro che come sempre non esce dal naso ma va giù da dietro.
Quindi vorrei sapere se possibile come mai la doccia mi peggiora? Forse mi smuove? Addirittura quando la faccio sento dolore per qualche secondo alla nuca!!! Sempre a sinistra...e se provo a tappare l orecchio la sensazione che sento è proprio quella di un tubo dell acqua che scorre...accompagnato da questo fischino. Sono a metà del ciclo termale ma ho la sensazione che uno non mi basterà cosa mi consiglia?

[#1]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
16% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
Quando fa la doccia nasale sente dolore persino alla nuca, oltre che sensazioni sgradevoli come acufene, leggere vertigini, ipoacusia ecc.
consiglierei di continuare la terapia termale, magari facendo sostituire la irrigazione nasale ( che richiede un lavaggio abbondante e assunzione di posizioni variamente inclinate delle testa) con la doccia nasale, ma questa sostituzione potrà solo farla il Medico termale, se lo riterrà, che lei consulterà appena possibile.
cordiali saluti
Dr. GIANCARLO CASSANI

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta...all inizio il medico mi aveva prescritto l irrigazione...ed effettivamente avevo dolore alla nuca quando lo facevo...allora mi hanno messo le docce...anche perché con l irrigazione mi ha detto che non si pulisce l orecchio.
Adesso ho finito il ciclo ma il fischio è sempre li...anche se non ho più la sensazione di orecchio tappato, ma continuo ad incollare catarro tutto il giorno...
Inoltre ho dalla 7 cervicale alle dorsali bloccate...la mattina dolore alla mascella e questo fischio...mi sorge un enorme dubbio dottore....essendo molto stressata ed accorgendomi la notte di stringere questi fischi possono essere riconducibili al bruxismo?

[#3]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
16% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2013
Buondì,
da quanto scrive ha avuto un miglioramento dalle cure termali che le consiglio di ripetere ogni 6 mesi.
Inoltre quasi tutti gli stabilimenti termali praticano anche la fangoterapia per artrite /artrosi, che potrebbe giovare alla sua colonna.
In alternativa può fare ultrasuoni e magnetoterapia sulla colonna stessa.
Questi possono essere a mio parere i passaggi più interessanti
cordialmente
Dr. GIANCARLO CASSANI