Nodo in gola persistente e sensazione di non respirare bene dal naso

Buongiorno,
come intuibile dal titolo Vi scrivo per cercare risposte alle mie numerose domande e per placare le mie paure.
Da circa qualche mese ho come la sensazione di non respirare bene dal naso: sento come se ci fosse un corpo estraneo all'interno di esso che mi impedisce di assorbire l'aria correttamente. Avverto come se il respiro non fosse efficace, come se ai miei polmoni non arrivasse ossigeno sufficiente (premetto di aver avuto un pneumomediastino quando avevo quindici anni; controllo da pneumologo fatto di recente, tutto nella norma). Inoltre, sempre da circa qualche mese, mi ostino a schiarirmi la gola di continuo, poiché mi sembra di avere come del catarro che non riesco ad espellere. È abbastanza fastidioso e persistente quando deglutisco, mi suscita le peggio ansie mai provate prima. Si presenta come un nodo in gola, ma quando mangio non mi dà alcun fastidio. E per di più - come se tutto questo non bastasse!!! - ora ho anche un lieve ed alternante dolore alle orecchie, che di tanto in tanto si tappano.
Vi prego, aiutatemi a capire cosa sta succedendo! Mi sto snervando ogni giorno di più e vivo male, immersa nel terrore e nell'ansia.

P.S. aggiungo che sono una fumatrice e che possiedo ancora tonsille ed adenoidi.

Grazie.
Cordialità
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Perché rimanere con questi interrogativi quando basterebbe rivolgersi al proprio medico di famiglia! Comprenda che, a distanza, non è possibile da parte nostra fare una diagnosi. Comunque sia, la cattiva respirazione nasale potrebbe essere data da una ipertrofia dei turbinati, ovvero da un aumento di volume di quelle mucose nasali che hanno il compito di filtrare, umidificare e riscaldare l'aria che respiriamo. Per quanto riguarda la gola, presumo che si tratti di una infiammazione dell'esofago ma, ripeto, necessita di una visita in questo caso, specialistica, con una fibroscopia per una conferma di quanto suppongo.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
la ringrazio per la tempestiva risposta. Non mi sono ancora rivolta al mio medico poiché è possibile prendere appuntamento previo la sua segreteria - la quale sembra nutrire un'avversione atroce per il telefono. Non mi è possibile, inoltre, presentarmi di persona, poiché i miei turni lavorativi mi portano via tanto tempo.
Comunque, nel messaggio precedente, mi sono dimenticata di specificare - in merito al presunto "nodo in gola" - che quando mi sforzo riesco ad espellere del catarro. A volte sono presenti dei piccoli puntini neri. Lo so che potrei sembrarle noiosa ed eccessivamente paranoica, ma ho un terrore spropositato per i tumori. Non credo sia il mio caso, ma il dubbio riemerge spesso.
Concludo porgendole una domanda: che tipo di esami mi consiglia? Dovrei dare la precedenza prima alla gola o al naso?
La ringrazio per la sua disponibilità.
Cordialità
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Consiglio un esame dell'espettorato per la ricerca di germi patogeni e miceti ed una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche.
Buona serata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ancora grazie.
Buona serata anche a lei

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test