Utente cancellato
Buongiorno,
ho 31 anni e sono in uno stato di salute generale buono.
Ho fatto caso, da molti anni, che quando mi capita di parlare molto mi si infiamma la gola e si osservano come dei piccoli capillari sul "velo" dove è attaccata l'ugola e un lieve edema agli archi palatini posteriori.
Il giorno di Natale ho parlato per un'ora di fila, poi mi sono trovato con un mal di gola lancinante e una leggera febbre.
Sto assumendo Azitromicina 500 1 compressa per 3 giorni e Yalma spray.

Potete darmi qualche consiglio su come parlare per evitare questi inconvenienti.

NB: sono astemio, non fumatore e tonsillectomizzato.

Per quello che può contare vi riporto alcuni dati del referto dell'otorino di qualche anno fa:

OBIETTIVITA': otoscopia negativa. Setto nasale anteriore nel complesso in asse; ipertrofia della testa dei turbinati inferiori; mucosa pallida nn essudante (quadro rinoscopico compatibile con la storia di rinite allergica).
Esiti cicatriziali di tonsillectomia, lieve ipiremia degli archi palatini posteriori.
Laringe normale per motilità ed aspetto.
Si consiglia:
- DYMISTA spray 1 spruzzo per narice mattina e sera per 20-30 gg da ripetere a decadi alterne 2-3 mesi;
- AERIUS cps: 1 cps al mattino per 20 giorno
- Bonifica ambientale (copri materasso e copri cuscino antiacaro).


Dunque, ho fatto la bonifica ambientale con copri cuscino e copri materasso, ho fatto una costosa vaccinazione sublinguale per due anni per desensibilizzare e ho fatto delle cure termali.


La mia domanda è questa: come mai quando parlo molto e rapidamente mi viene spesso un mal di gola lancinante??

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo

32% attività
8% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
AGRIGENTO (AG)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Buonasera e grazie per il suo messaggio. Leggendolo attentamente, sembrerebbe che il collega che la ha visitata in passato abbia sospettato una allergia che lei ha cercato di curare e addirittura di abbattere. ciò premesso, la domanda che pone potrebbe suggerire almeno due risposte: 1) parla in ambienti chiusi e non ventilati e quindi è costretto a sforzarsi per farsi sentire e per "superare" il senso di "tensione" e dolenzia muscolare intra- e post-fonatoria? se sì, bisogna cambiare ambienti e modalità di fonazione consultando un bravo logopedista tenendo anche sotto controllo l'eventuale vasomotricità; 2) parla male (in generale e/o quando è sotto stress emotivo e ambientale)? se sì, consulti un logopedista e tutto si risolverà.
spero di esserle stato un po' utile. non è semplice comprendere da lontano cosa possa motivare sintomi invero così frequenti nella popolazione e, in effetti, spesso relati a disaccordo pneumofonico associato o meno ad allergie/vasomotricità. un caro saluto. agg
Alfonso Gianluca Gucciardo
Medicina Voce artistica - Medicina per gli Artisti
vai al sito no-profit www.ceimars.it oppure a www.gianlucagucciardo.it

[#2] dopo  
470288

dal 2018
Grazie per l'attenzione,
scusi la mia ignoranza ma lei cosa intende per "Tenere conto della eventuale vasomotricità"?

Comunque, non parlo né in ambienti chiusi o poco ventilati.
Sono allergico agli acari della polvere e la vaccinazione ha negativizzato i test "sulle braccia", ma non ha risolto la rinite, ormai cronica.
Non potendomi permettere l'intervento a radiofrequenze per la riduzione dei turbinati, di notte dormo spesso con la bocca aperta e tengo acceso un vaporizzatore per umidificare la stanza, ma la quantità 1/2 litro di acqua che eroga per coprire l'intera notte rende la camara da letto come una sauna soffocante.

Se ha pazienza vorrei darle un altro dato anamnestico: da bambino e adolescente ho avuto molte faringiti da strepreptocoppo A, sempre curate prontamente e il Tas sempre intorno a 350.
Mesi dopo aver fatto la tonsillectomia il Tas era sempre uguale (probabilmente è una memoria immunitaria).
Comunque ora non ho più questi problemi, sia grazie alla tonsillectomia, sia alla sospensione completa dal tabacco.

In conclusione, vorrei chiederle questo:" Senza che vada da un logopedista, visto che al momento sto spendendo un sacco di soldi per altre cure..

Nei limiti del consulto on line le chiedo questo:
- bere molta acqua e mangiare frutta ricca di vitamina C e A rafforza la mucosa della gola?
- Yalma spray (20 euro a boccetta) è un buon prodotto a suo parere?
- Se faccio una "ginnastica" della gola abituandomi a parlare leggendo da solo..potrebbe darmi lei qualche consiglio senza che spenda soldi per un logopedista su come fare questo esercizio?

Un caro saluto

[#3] dopo  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo

32% attività
8% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
AGRIGENTO (AG)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
buongiorno.
- il fatto che lei respiri male e che abbia secchezza nei tessuti legata anche al cattivo funzionamento del naso determina difficoltà di idratazione/lubrificazione anche del faringe. ciò potrebbe già motivare molta parte dei suoi problemi fonatori.
- io penso che un logopedista formato in voce potrebbe aiutarla davvero molto. nella sua città o a Padova esiste anche la possibilità di un ottimo percorso presso strutture pubbliche o accreditate con il ssn.
- bere molta acqua non serve a risolvere il suo problema. dai suoi dati che io visualizzo in privato non penso che le serva molta acqua. le basterebbe bere massimo due litri al dì, salvo diverse indicazioni del suo medico di famiglia.
- la vitamina c e la vit a e la vit e aiutano molto ma anche in tal caso non serve e non è furbo esagerare
buon anno
p.s.: con "problemi di vasomotricità" intendevo riferirmi al fatto che i vasi sanguigni se "molto delicati" o "irritati" soffrono quando sono sottoposti a sbalzi termici o igroscopici
Alfonso Gianluca Gucciardo
Medicina Voce artistica - Medicina per gli Artisti
vai al sito no-profit www.ceimars.it oppure a www.gianlucagucciardo.it

[#4] dopo  
470288

dal 2018
Va bene, lei saprebbe indicarmi a Verona quali sono le strutture accreditate in logopedia per questi problemi?
Così poi mi faccio fare l'impegnativa dal curante.

Buon anno

[#5] dopo  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo

32% attività
8% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
AGRIGENTO (AG)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Purtroppo non so darle notizie specifiche ma posso senz'altro dirle che, avendo avuto tanti alunni anche del Veneto, so per certo che a Verona c'è la possibilità di effettuare logopedia con il SSN e, se si è fortunati, si può trovare anche un logopedista "specializzato" in voce. Parli con il medico di famiglia e/o mandi una email alla FLI info@fli.it
saluti
Alfonso Gianluca Gucciardo
Medicina Voce artistica - Medicina per gli Artisti
vai al sito no-profit www.ceimars.it oppure a www.gianlucagucciardo.it

[#6] dopo  
470288

dal 2018
Va bene, grazie di tutto!

Saluti