Utente
Salve,
Vorrei un parere sulla mia condizione.
A metà dicembre mio figlio piccolo ha otite che viene curata con zimox. Dopo una settimana comincio ad avvertire dolore alle orecchie, specialmente il dx. Attendo per verificarne il decorso ma dopo una settimana mi escono placche in gola e febbre a 39.5.
Le orecchie erano tappate, mi facevano prurito e il dx era parecchio gonfio. Mi viene prescritto zimox (2 conf) e brufen.
Dopo qualche giorno la febbre scende ma le orecchie tendono a non guarire, risultano solo un po' sfiammate.
Passato qualche giorno dalla fine dell'antibiotico, mi reco dalla Dott. Ssa che mi prescrive otofilm perché vede solo un po' di catarro.
Dopo 2 giorni il prurito e il dolore continua, perciò mi manda ad una visita dall'otorino.
Nel frattempo prendo autonomamente 5 bustine di fluimucil 600 nella speranza di eliminare eventuale catarro (sono soggetta a sinusite).
Ieri sono stata alla visita e dopo avermi visitata dice che ho faringite ed epiremia nasale (pensava fossi allergica ma non ho allergie) e che le orecchie sono ok. L'udito è ok.
Mi prescrive narivit e dirahist 12 gg 2 compresse al dì.
Ho gia preso 7 pastiglie ma il dolore non è calato, anzi, sento ancora più ovattamento e gonfiore alla zona naso, collo zona linfonodi e orecchie. Giorno dopo giorno la tonsilla dx mi fa sempre più male e anche all'orecchio dx è aumentato il prurito e il fastidio/ovattamento.
Nel frattempo sto mettendo anche propoli spray.
Devo aspettare di finire i 13 gg di terapia o avrei già dovuto vedere un miglioramento?
Nel frattempo, in questi giorni contemporaneamente alla terapia, sono dovuta stare a contatto con mio figlio piccolo che ha avuto influenza e la settimana scorsa ho avuto anche candida vaginale (non a causa di rapporti).

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi scusi, ma non riesco a comprendere. Mi pare di capire che nella giornata di ieri si è sottoposta a visita specialistica e che abbia incominciato la cura prescritta. Riferisce di aver già preso sette pastiglie, ma di che cosa, visto che ne deve assumere due al giorno?
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Mi scusi, ho sbagliato a digitare, sono passati giorni dalla visita e ora sono a quota più di 7 compresse di dirahist.
Oggi mi sento fiacchissima. Credo mio figlio mi abbia attaccato l'influenza quindi la tonsilla e l'orecchio (di più la parte dx), non guariti completamente, sono tornati a farmi male ed ho sempre la narice dx chiusa.
Inoltre al mattino con fatica esce un po' di muco giallo da naso e gola.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Probabilmente, si tratta di una forma virale che sta girando e, pertanto, aspetterei di iniziare una cura antibiotica. Procederei con un antinfiammatorio per via orale, un mucolitico ed uno spray nasale per la decongestione delle mucose nasali. Il tutto per una decina di giorni. Utili anche dei gargarismi con coca-cola o del the molto scuro.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottere. L'otorino che mi ha visitata dice che il mio benessere post flumicil è solo effetto placebo. Io non ne sono molto convinta dati anche i miei precedenti di sinusite. In più, mi disse di non prendere altri farmaci se non il dirahist. Terminerò la cura e tornerò a farmi visitare.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non penso che il mucolitico possa dare un effetto placebo ma, al contrario è necessario per le forme rinosinusitiche.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Grazie.. Sarei tentata a prendere del fluimucil 600. Lei crede sia il caso di aspettare di terminare i 12 gg di dirahist?

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Puo' prendere anche il mucolitico citato
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio. Per quanti giorni continuo la cura con 1 bustina al gg?

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
almeno una decina di giorni
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
D'accordo, dottore. La ringrazio molto per la sua disponibilità!

[#11] dopo  
Utente
Mi scusi dottore, avrei bisogno di un altro consulto se è possibile.
Questi giorni ho influenza, raffreddore senza febbre. Sto continuando dirahist e fluimucil (ho appena preso la terza bustina).
Oggi avverto un bel po' di dolore al viso zona guancia e Arcata superiore dei denti, soprattutto alla solita parte dx. Credo sia il solito dolore da sinusite.
Dopo quanto il fluimucil fa effetto? Cosa posso fare d'altro oltre che tenere calda la zona?
Sarei tentata a prendere un antidolorifico ma mi sembra sia troppo mix di medicinali. Ho anche del momentxsin a casa.
La ringrazio

[#12]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ok per i prodotti che sta utilizzando. Si, in caso di dolore, puo' associare un antidolorifico, al bisogno. Il mucolitico dà il suo effetto intorno ai dieci giorni di dal suo utilizzo
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#13] dopo  
Utente
La ringrazio tantissimo!!

[#14] dopo  
Utente
Gentile dottore, oggi andrò alla visita dalla mia dottoressa di base. Mi sento sempre peggio, ho brividi e sono esausta. Il naso è quasi sempre chiuso e il viso/denti mi fanno molto male. Ho un lieve rialzo termico.
Vado nella speranza mi dia un aiuto in più oltre al mucolitico.
Lei crede ci sia bisogno di un antibiotico?
Grazie

[#15]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Vediamo cosa, la Collega, riscontrerà con l'esame clinico e poi decideremo in merito.
Dr. Raffaello Brunori

[#16] dopo  
Utente
Eccomi Dottore, la dottoressa dice sia sinusite. Mi ha dato cefixima da prendere per 10 gg, una cp al giorno. Poi continuare con fluimucil per una decina di giorni e lavaggi nasali... Più antidolorifico al bisogno.
Inoltre mi ha riferito di cessare l'assunzione del dirahist, dato che non mi ha giovato molto.
Lei che ne pensa?

[#17]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Condivido la cura prescritta
Dr. Raffaello Brunori

[#18] dopo  
Utente
Grazie infinite per la disponibilità, dottore.

[#19] dopo  
Utente
Dottore, buongiorno.
Ho quasi finito l'antibiotico e sto continuando con fluimucil. La situazione è migliorata ma la parte dx del viso ancora non è guarita del tutto. Sento che è pieno di catarro che non riesci ad uscire (dal naso esce pochissimo e va in gola), difatti mi è successo una volta sola di soffiarmi il naso e trovare nel fazzoletto un bel po' di muco arancione.
Ho come le sensazione di avere il naso pieno.
Ogni tanto sento ancora qualche fitta all'orecchio.
Per quanto posso ancora prendere il fluimucil? Sono già 10 giorni che lo assumo ogni sera.
Posso sciogliere il catarro in qualche altro modo?
Grazie mille

[#20]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Puo' tranquillamente continuare con il mucolitico ancora per 10 giorni e piu', sino alla scomparsa del catarro. Utile anche uno spray nasale cortisonico.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#21] dopo  
Utente
Grazie.

[#22] dopo  
Utente
Buonasera dottore, sono a chiederle nuovamente consulto.
Il catarro si sta sciogliendo e oggi ho finito la cura antibiotico.
Le fitte all'orecchio/gola però non sono del tutto passate: facendo fatica a capire dove è localizzato il dolore/le fitte in gola, ho cominciato a palpare il collo ed ho notato che, quando premo, mi fa male appena a destra/poco più sù del pomo d'adamo. Non sento particolari nodi, l'altro lato mi sembra uguale ma non mi da dolore.
Quando premo il dolore si dirada all'orecchio dx. Spero di essermi spiegata abbastanza chiaramente.
Cosa può essere?
Sono un po' preoccupata dato che questa cosa va avanti da metà dicembre.
Crede sia il caso di tornare dall'otorino?
Aggiungo che mi sento parecchio senza forze e non è da me. Grazie

[#23]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, visto che ha terminato la cura come prescritta, è bene tornare dallo Specialista per fare il punto ad oggi della situazione.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#24] dopo  
Utente
Dottore, sono ad aggiornarla. Oggi avrò la visita con lo specialista. Nel frattempo, passato qualche giorno dalla fine dell'antibiotico, si sono ripresentati fastidio alla gola (ma non alla deglutizione), senso di pienezza con linfonodi ingrossati (in realtà erano solo un po' calati). La tonsilla dx è ancora più gonfia della sx e ogni tanto mi da fastidio l'orecchio (ho capito che è una cosa riflessa). Credo che il dolore al collo siano dei linfonodi.
Sto facendo risciacqui con acqua sale e tea tree e continuando con fluimucil perché ancora mi capita di aver muco giallo che scola in gola.
Inoltre sono sempre affaticata nonostante integratori.
Volevo chiederle: avendo io contratto da adolescente la mononucleosi, è possibile averla ripresa?
Effettivamente la tonsillite con placche non la facevo dall'epoca e ricordo della stanchezza cronica.
Grazie

[#25]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, è possibile, nel corso della vita, contrarre nuovamente la mononucleosi e, attraverso le analisi del sangue, se ne potrà avere conferma o meno. La linfoadenopatia e la stanchezza sono un sintomo caratteristico di questa patologia; il dolore all'orecchio, sicuramente è riflesso dall'infiammazione tonsillare.
Dr. Raffaello Brunori

[#26] dopo  
Utente
Eccomi Dottore, lo specialista mi ha dato degli esami specifici: emocromo, citomegalovirus ed altri, compresi gli esami per valutare la tiroide.
Ho faringite ma il problema non sono le tonsille...
Giovedì andrò a fare gli esami, poi inizierò con il deltacortene x 10 gg e porterò gli esami nuovamente al medico. La aggiornerò sui risultati per avere un suo parere.
Spero davvero di riuscire a tirarmi un po' su fisicamente, sono veramente distrutta.
La ringrazio

[#27]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perfetto. A presto
Dr. Raffaello Brunori

[#28] dopo  
Utente
Dottore, le scrivo perché mi sento da cani.
Ho cominciato da 2 gg a prendere il cortisone, I linfonodi già erano scesi il gg prima di iniziare a prenderlo ma la sensazione di avere un ago in gola sempre con dolore riflesso alle orecchie non passa. In più mi sento di far fatica a respirare, come se avessi un macigno davanti.
È normale?
In quanto fa effetto la pastiglia?
Sono affaticata e mi sembra di non trovare una soluzione. Diciamo che anche lo stress familiare con il bambino non aiuta. Cosa posso fare?
Ieri ho fatto gli esami ma ci vorranno 20 gg per gli esiti!
La ringrazio molto per la sua disponibilità

[#29]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendo perfettamente il suo stato e mi dispiace. Purtroppo, non possiamo fare altro che attendere i risultati delle analisi, anche se 20 giorni di attesa mi sembrano esagerati. Con il cortisone, già da domani dovrebbe notare un miglioramento della sintomatologia.
Coraggio! Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#30] dopo  
Utente
Grazie dottore, davvero grazie.

[#31] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, la aggiorno sulla mia condizione.
Dagli esami la tiroide risulta a posto.
Il medico dice sia una forma virale e fa fatica a passare date le difese immunitarie basse, in effetti le ho avute tutte.. Candida, herpes, sfogo al viso...
Il cortisone mi ha creato tremori, palpitazioni e difficoltà a respirare ma è durato tutto una settimana circa.
Lo specialista mi ha dato ismigen e axil da assumere.
Spero di risolvere con questa cura...e di riuscire a far fronte a questa stanchezza cronica (con un figlio piccolo è difficile riposare).
La ringrazio per la sua disponibilità!!

[#32]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Condivido la terapia immunostimolante prescritta, a cui puo' aggiungere un integratore multivitaminico.

Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#33] dopo  
Utente
Salve dottore,
Sono quasi 2 sett che ho iniziato la cura che le scritto nell'ultimo messaggio.
Cominciavo a star meglio, mi sembrava di rinascere, sono stata bene 4 giorni ma l'altro ieri ho ricominciato col dolore al collo riflesso all'orecchio e linfonodi gonfi in tutta la parte dx del collo.
Non so più che pensare, sono disperata. Ho preso anche 2 oki in questi 2gg ma senza risultato.
Sicuramente tornerò a farmi visitare dall'otorino (mi aveva detto di tornare finita la cura).
Ho tutta la parte destra del collo gonfia rispetta all'altra e La gola come sempre arrossata e tonsilla dx più grossa senza dolore alla deglutizione.

Cosa posso fare?

[#34]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Deve ritornare dallo Specialista per fare il punto della situazione ad oggi. Probabilmente, dovrà fare un altro ciclo di cura immunostimolante. In attesa della visita, continui con l'antinfiammatorio, mattina e sera, per 5/6 giorni
Dr. Raffaello Brunori

[#35] dopo  
Utente
Lo specialista mi ha dato questa cura da fare per 2/3 mesi per 10/15 giorni al mese. Mi disse di tornare se non era passato a marzo.
Avevo intenzione di tornare terminato il primo ciclo (tra pochi gg) nuovamente se il dolore non sarà ancora passato.
Lei che dice?
Mi creda, non so più che fare... Non so se aspettare tutto il ciclo di mesi o no.

[#36]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, come le ho detto, ritorni dallo Specialista per un controllo e fare il punto della situazione
Dr. Raffaello Brunori

[#37] dopo  
Utente
Caro dottore, la aggiorno.
Al giorno d'oggi il dolore all'orecchio è calato ma quello al collo no. Il professionista dice che è la tonsilla linguale infiammata, infatti quando all'ultima visita mi spinse con lo stecchino provai decisamente dolore. Anche ai linfonodi soliti.
Dice che ci vogliono anche mesi prima che passi spontaneamente...se tra tre mesi ancora non mi sarà passato, dice dovrò tornare e farmi visitare all'interno.
Lei cosa ne pensa?
Che rimedi ci sono?
Grazie

[#38]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Concordo su quanto detto dallo Specialista. Personalmente, avrei continuato con un antinfiammatorio
Dr. Raffaello Brunori

[#39] dopo  
Utente
Salve dottore, la situazione in questi due mesi è leggermente migliorata ma devo sempre fare super attenzione all'aria e a non sforzare la gola altrimenti mi si ingrossa subito.
Quindi spesso mi trovo a prendere dei fans.
In più ora ho la tonsillite con placche, ho fatto i primi 2 giorni con febbre a 39.5 e sto aspettando l'esito del tampone che ho richiesto alla visita fatta appena ho notato le placche. Almeno capiremo che batterio è.
Non capisco una cosa.. su internet leggo pareri di medici discordanti: alcuni sostengono che le placche siano sinonimo di infezione batterica mentre altri dicono possa essere anche virale. Quale sarebbe la versione corretta?
Io ho fatto il tampone lunedì mattina e dovrò aspettare fino venerdì per il risultato, c'è qualche problema ad attendere l'antibiotico se fosse batterica?
È possibile che Stia andando avanti da dicembre con dolori alla gola e al collo?

Grazie per la disponibilità

[#40]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Una faringite con placche puo' essere di origine virale o batterica. Per una diagnosi, si prescrive il tampone. Una volta avuta la risposta, in base all'esito, si potrà iniziare una specifica cura.
Dr. Raffaello Brunori

[#41] dopo  
Utente
Grazie dottore. Il tampone è negativo. Oggi pomeriggio tornerò dal medico perché non sono placche, bensì afte. Cosa si fa in questo caso? Fa malissimo da lunedì..

[#42]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Immagino! In questi casi si prescrivono dei farmaci per la cura delle afte
Dr. Raffaello Brunori