Utente 494XXX
Salve gentili dottori,sono uno studente di 19 anni,ho sempre avuto delle tonsille molto brutte,criptiche e di dimensioni notevoli,da piccolo mi capitavano spesso delle tonsilliti tuttavia la loro frequenza non è mai stata rilevante tanto da richiedere l'intervento.
Due anni fa,a seguito di un influenza con interessamento della gola,la mia dottoressa noto sul palato sopra una tonsilla quello che a sua detta era un condiloma,feci due visite specialistiche,il primo otorino mi disse che occorreva togliere sia il presunto condiloma che le tonsille,la seconda dottoressa,da cui andai privatamente al San Raffaele disse che non era necessario e che quello che la prima dottoressa aveva additato come un condiloma in realtà non era niente.
È da circa due anni che non ho episodi di tonsilliti,anche se queste ultime mantengono il loro brutto aspetto. Di recente ho avuto l'influenza stagionale e il mio medico di base(che nel mentre ho cambiato) oltre a notare le brutte tonsille non ha accennato al 'condiloma'.
Volevo chiedere se è il caso di fare una nuova visita dall'otorino o da altro specialista per valutare la situazione; volevo inoltre chiedervi come so possono manifestare tali condilomi,so infatti che la loro formazione sia legata all'HPV tuttavia la mia vita è tutt'altro che promiscua...anzi
Attendo una gentile risposta da parte vostra,cordiali saluti

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendi che, senza un esame clinico, non sono in grado di convalidare o meno la presenza di condilomi del cavo orale. Certo, è difficile non apprezzarli con la visita e, quindi, se ci sono ci sono, altrimenti no. Se sono presenti, assolutamente devono essere asportati ed analizzati, come da prassi. Visto che sarebbero stati diagnosticati circa due anni fa, a quest'ora la patologia sarebbe molto evidente. Che dirti: per scrupolo, consulta un ultimo Otorinolaringoiatra.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Gentile dottore,capisco benissimo e condivido il suo discorso,chiederò al mio nuovo medico di farmi fare una visita dall'otorino per valutare la situazione.
Mi potrebbe invece dare delle spiegazioni in merito alla natura di tali formazioni?
Volevo inoltre dirle che da due anni a questa parte tali formazioni non si sono mai espanse,nel senso che non ho riscontrato sostanziali aumenti di dimensione ne di numero.
Mi sono dimenticato di dirle che a ottobre ho fatto le analisi del sangue ed emocromo VES e PCR erano perfettamente nella norma...
Grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, ripeto, senza un esame clinico, non so dirti se le formazioni menzionate possano essere o meno dei condilomi. Da quanto hai riferito, sarei dell'opinione di escludere tale diagnosi ma, ripeto, avrei la necessità di vedere dal vivo il tuo cavo orale. per questo ti ho consigliato di sottoporti ad un'ultima visita con u altro Specialista.
Dr. Raffaello Brunori