Deglutizione a scatto

Gentili Dottori, chiedo un vostro gentile parere su un sintomo che mi ossessiona da 4 mesi circa 1 e non ne vengo a capo. Premetto che ho smesso di fumare da 9 mesi dopo 16 anni ( quindi più ansiosa, nervosa ecc... ), da anni ho un click mandibolare, finché gennaio passato peggiora fino ad uscire dal condilo ( credo che si chiami così ), apertura della bocca a 2cm, mi strusciava l'osso,non potevo mangiare, quindi già essendo ansiosa e ipocondriaca o pensato alle peggio cose.
Fortunatamente ho trovato un fisioterapista osteopata che con 1 mese e mezzo di esercizi mirati alla mandibola x 3 volte a settimana e tutti i giorni a casa è riuscito e grazie al mio impegno a farmi riaprire la bocca come prima.
Il mio problema arriva 4 mesi fa alla deglutizione, soltanto quando deglutisco la saliva e solo in alcune posizioni,( quando bevo e mangio non si presenta ) sento un crock/scrocchio/scatto non so come definirlo, alla gola, precisamente parte dall' osso ioideo, ho fatto ecografie negative, analisi del sangue, otorino ( il quale mi dice nulla di organico ), è una questione meccanica, inoltre pensandoci amplifico questa cosa, più deglutisco e più sento il malefico crock.
Sembra a volte che la mia deglutizione non sia più fisiologica/volontaria ma involontaria perché la controllo io. Soltanto quando non ci penso ( poche volte ) non me ne accorgo. Lo scatto c'è ,il crock pure, non penso sia un fattore ansioso, cosa può essere? Dipende perché ho smesso di fumare? O da gli esercizi forzati che ho fatto per la mandibola?
È un problema serio? Posso stare tranquilla?
Vi ringrazio per l'attenzione e spero in una vostra gentile risposta.
Grazie
[#1]
Dr. Marco Capozza Dentista, Gnatologo 553 16 4
Gent. Paziente
i rumori articolari in corrispondenza dell'articolazione temporo mandibolare, che connette la mandibola al cranio, possono essere di interesse odontoiatrico.
Avendo Lei descritto già una visita da otorino e osteopata, le consiglio di chiedere un consulto con un dentista esperto in gnatologia.
Cordiali saluti

Dott. Marco Capozza

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Gentile Dottore per avermi risposto, ma come ho descritto sopra il mio problema è il crock/scrocchio che sento è alla deglutizione della saliva, più o meno parte dai muscoli sottoioedei ( credo ), può dipendere dagli esercizi forzati che ho fatto con la fisioterapia alla mandibola? O perché ho smesso di fumare?
Posso stare tranquilla? Scusi per queste domande ma sono una persona un po' ansiosa
Grazie mille
Un saluto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test