Utente
Buonasera, circa tre settimane fa ho avuto un mal di gola forte con difficolta a deglutire e placche, febbre solo per due giorni molto bassa (sempre tra i 37, 2 e i 37, 4) , con l’antibiotico Augmentin il dolore e le placche erano passate. Dopo meno di una settimana sentivo prurito alla gola e guardando ho visto che le placche erano tornate. Però non sopra le tonsille ma più in profondità, le placche sono aumentate, ma senza dolore e senza febbre, il mio medico mi ha sconsigliato di iniziare un’altro ciclo di antibiotici non avendo nè dolore nè febbre e mi ha detto che se fossero rimaste le placche mi avrebbe fatto un tampone per lo streptococco, anche se non penso di averlo perché da piccola ne soffrivo spesso e, oltre a mal di gola e placche, la bocca si ricopriva di puntini gialli. Dopo una settimana però le placche c’erano ancora e, anche se non avevo un vero e proprio mal di gola, provavo fastidio nel parlare, mi si era abbassata la voce e sentivo come se avessi la gola gonfia in profondità e inoltre avevo linfonodi del collo gonfi. Sono partita in viaggio con degli amici e provando fastidio alla gola e con la paura che mi venisse la febbre ho iniziato a prendere l’antibiotico Cefixoral cinque giorni fa, il fastidio alla gola è diminuito e le placche però ci sono ancora, come anche i linfonodi ingrossati, non ho segni di stanchezza nè nessun altro sintomo. Però ieri mi sono accorta di avere nella gola, accanto all’ugola un puntino nero, simile a un punto nero di quelli che vengono sulla pelle, ho provato a grattarlo via col cotton fioc ma resta lì. Non mi da dolore ne fastidio, ma sono molto spaventata su cosa potrebbe essere, stamattina mi sono svegliata e c’è ancora.. . Inoltre vorrei capire perché le placche non se ne vanno nonostante io abbia praticamente finito la terapia antibiotica!

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Consiglio sempre una visita specialistica otorinolaringoiatrica, oltre un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni ed un prelievo di sangue per: emocromo con formula, ves, tas, pcr, ebv, citomegalovirus. Per quanto riguarda quel puntino scuro, potrebbe rattarsi anche di un piccolo angioma ma, ovviamente, deve essere esaminato con una visita da parte di uno Specialista.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori