Utente 937XXX
Salve ho 40 anni e sono affetto da rcu in fase di remissione da circa 16. Premetto che a dicembre 2017 ebbi una forte tonsillite con placche alla gola, mi fu prescritto un ciclo di antibiotici che nn dette nessun risultato. Per cui feci l'S Ab VCA IgM anti EBV che era 160 oltre ad un aumento delle transaminasi per cui risultò una infezione da Epstein Barr. In quel caso nn ho mai avuto febbre solo forte dolore alla gola e mi fu prescritto del deltacortene 25mg x 3 gg a dose piena e successivamente a scalare x altri 6 giorni.
Arriviamo ad oggi: da circa 10 giorni ho febbre nei primi 3 4 giorni solo serale e successivamente anche mattiniera senza mal di gola. Vado dal medico curante x farmi prescrivere delle analisi delle quali si riscontra un incremento delle transaminasi ( in particolare le GGT) e bilirubina per cui vado in pronto soccorso e vengo ricoverato per accertamenti. La febbre continua ancora durante la degenza ed oggi mi dalle analisi fatte in reparto risulta sempre che l'S Ab VCA IgM anti EBV è elevato come da infezione acuta da EBV. Ora mi chiedo è possibile che possa nuovamente ripresentarsi in forma acuta questo virus avendolo già avuto un anno e mezzo fa? In reparto hanno iniziato Tp con deltacortene 25mg e la febbre è subito scomparsa. Voi cosa ne pensate?
Grazie a tutti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Possibile.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 937XXX

Grazie mille dottore x la risposta e mi scuso x il ritardo nel ringraziarla ma purtroppo dimesso dall'ospedale ho avuto di nuovo problemi con la mia rcu che si è riattivata. Nel frattempo ho eseguito una colangio RM nel sospetto di una colangite sclerosante che sembra essere uno degli eventi avversi in soggetti con RCU. Le scrivo il referto così da darmi se può qualche indicazione:
Fegato: regolare x morfologia, dimensione e intensità di segnale. Minuta formazione cistica di 7mm in corrispondenza del VII segmento. Asse spleno porto mesenterico regolare. Colecisti a pareti regolari e contenuto alitisiaco. Vie biliari intra ed extra epatiche nn dilatate senza evidenti segni di riempimento endoluminali. Si segnala impronta vascolare a carico del coledoco prossimale subito prima della biforcazione nei dotti epatici. Pancreas: nei limiti x morfologia e dimensione con Wirsung sottile e regolare si segnala minuta formazione cistica di 3mm in corrispondenza del passaggio testa corpo in apparente continuità con il dotto pancreatico principale utile follow up. Milza reni e surrenali nella da segnalare se si eccettua la presenza di cisti semplice in sede mesorenale dx.
Questo è il referto del radiologo in particolare sono un po spaventato dalla cisti a livello del pancreas. Cosa mi consiglia?
Grazie mille